1 episodio

In questo primo podcast tratteremo della tematica di uno dei social network più famosi, Facebook e di come lo stesso utilizza i nostri dati, le nostre abitudini di navigazione, di acquisto, di spostamento come fonte di informazioni da vendere alle società di marketing al fine di creare banner pubblicitari e chiamate promozionali personalizzati per ciascun utente registrato. Vedremo poi come una buona parte delle informazioni acquisite da Facebook avvengono al di fuori della piattaforma stessa. Lo spunto della trattazione di questo argomento è nata attraverso la lettura della copertina del Time del 28 gennaio 2019 e dopo che il 7 Dicembre 2018 l'Antitrust italiana ha multato Facebook per 10 milioni di euro per aver indotto ingannevolmente gli utenti consumatori a registrarsi nella piattaforma Facebook, non informandoli adeguatamente e immediatamente, in fase di attivazione dell'account, dell'attività di raccolta, con intento commerciale, dei dati da loro forniti, e, più in generale, delle finalità remunerative che hanno sotteso la fornitura del servizio di social network, enfatizzandone la sola gratuità. "In tal modo, gli utenti consumatori hanno assunto una decisione di natura commerciale che non avrebbero altrimenti preso (registrazione al social network e permanenza nel medesimo)".
Potete trovare anche due video sull'argomento del Podcast sul mio canale YouTube "Luca Mariani Official".
Buon ascolto!

Facebook prende e vende i nostri dati. Luca Mariani

    • Noticias y política

In questo primo podcast tratteremo della tematica di uno dei social network più famosi, Facebook e di come lo stesso utilizza i nostri dati, le nostre abitudini di navigazione, di acquisto, di spostamento come fonte di informazioni da vendere alle società di marketing al fine di creare banner pubblicitari e chiamate promozionali personalizzati per ciascun utente registrato. Vedremo poi come una buona parte delle informazioni acquisite da Facebook avvengono al di fuori della piattaforma stessa. Lo spunto della trattazione di questo argomento è nata attraverso la lettura della copertina del Time del 28 gennaio 2019 e dopo che il 7 Dicembre 2018 l'Antitrust italiana ha multato Facebook per 10 milioni di euro per aver indotto ingannevolmente gli utenti consumatori a registrarsi nella piattaforma Facebook, non informandoli adeguatamente e immediatamente, in fase di attivazione dell'account, dell'attività di raccolta, con intento commerciale, dei dati da loro forniti, e, più in generale, delle finalità remunerative che hanno sotteso la fornitura del servizio di social network, enfatizzandone la sola gratuità. "In tal modo, gli utenti consumatori hanno assunto una decisione di natura commerciale che non avrebbero altrimenti preso (registrazione al social network e permanenza nel medesimo)".
Potete trovare anche due video sull'argomento del Podcast sul mio canale YouTube "Luca Mariani Official".
Buon ascolto!

Top podcasts de Noticias y política