14 episodes

Costantino della Gherardesca e Francesco Bonami presentano ARTEFATTI.
Più che un podcast, una macchina della verità per distinguere le bufale dai giganti dell’arte. Da una parte Costantino: collezionista affascinato dalle opere più estreme e spiazzanti. Dall’altra Francesco: curatore con una radicale insofferenza per i cialtroni venerati dalla critica. ARTEFATTI: mezz’ora di storie per innamorarsi dell’arte contemporanea e tanti retroscena per imparare a odiarla.

COSTANTINO DELLA GHERARDESCA è un autore e presentatore televisivo. Collezionista e grande appassionato di arte concettuale, ha scritto per anni di musica, moda e società per le principali testate italiane.

FRANCESCO BONAMI, è un critico e curatore di fama internazionale, ha pubblicato numerosi testi sull’arte, ha ideato mostre di alcuni dei più celebrati artisti contemporanei, da Maurizio Cattelan a Damien Hirst, e ha curato la Biennale di Venezia nel 2003.

ARTEFATTI è un programma scritto da Costantino della Gherardesca, Francesco Bonami e Pasquale La Forgia.
La produzione esecutiva è di Giorgio Bozzo per KIDNEY BINGOS.

ArteFatti, il vero e il falso dell'Arte Kidney Bingos

    • Arts

Costantino della Gherardesca e Francesco Bonami presentano ARTEFATTI.
Più che un podcast, una macchina della verità per distinguere le bufale dai giganti dell’arte. Da una parte Costantino: collezionista affascinato dalle opere più estreme e spiazzanti. Dall’altra Francesco: curatore con una radicale insofferenza per i cialtroni venerati dalla critica. ARTEFATTI: mezz’ora di storie per innamorarsi dell’arte contemporanea e tanti retroscena per imparare a odiarla.

COSTANTINO DELLA GHERARDESCA è un autore e presentatore televisivo. Collezionista e grande appassionato di arte concettuale, ha scritto per anni di musica, moda e società per le principali testate italiane.

FRANCESCO BONAMI, è un critico e curatore di fama internazionale, ha pubblicato numerosi testi sull’arte, ha ideato mostre di alcuni dei più celebrati artisti contemporanei, da Maurizio Cattelan a Damien Hirst, e ha curato la Biennale di Venezia nel 2003.

ARTEFATTI è un programma scritto da Costantino della Gherardesca, Francesco Bonami e Pasquale La Forgia.
La produzione esecutiva è di Giorgio Bozzo per KIDNEY BINGOS.

    Artefatti Ep#13 - Arte e collettivi

    Artefatti Ep#13 - Arte e collettivi

    Il Turner Prize è uno dei premi più significativi nella scena internazionale dell’arte contemporanea. Dal 1984, viene assegnato agli artisti britannici più interessanti e dirompenti e ogni sua edizione è stata segnata da qualche forma di provocazione. E anche nel 2021, il Turner Prize ha mantenuto fede al suo spirito provocatorio, candidando non degli artisti in senso stretto, ma cinque collettivi di attivisti politici che, fino a ieri, non avremmo mai pensato di vedere esposti nei musei: Array Collective, B.O.S.S., Cooking Sections, Gentle/Radical e Art Work Project.

    In questa puntata si parla di Martin Creed, Chris Ofili, Art & Language, Otolith, Forensic Architecture, Assemble, Array Collective, Michel Houellebecq, Maneskin, B.O.S.S. (Black Obsidian Sound System), Cory Arcangel, Fiorello, Jade Montserrat, Anthony d’Offay, Steve McQueen, Cooking Sections (Daniel Fernández Pascual e Alon Schwabe), Henry Kissinger, Deng Xiaoping, Slobodan Milosevic, Mauro Uliassi, Greta Thunberg, CAMP, RAQS Media Collective, Gentle/Radical, Jack Smith, Project Art Works, Franco Basaglia, ruangrupa, Alex Farquharson, Aaron Cezar, Kim McAleese, Russell Tovey, Zoé Whitley e Todd Solondz.

    • 40 min
    Artefatti Ep#12 - Arte e architettura

    Artefatti Ep#12 - Arte e architettura

    L’architettura moderna è nata nella Vienna cosmopolita di fine ’800 per rispondere al bisogno di ambienti che rispettassero i nuovi standard sanitari richiesti dai medici: spazi ampi, più luce e migliore areazione. Oggi, mentre ci lasciamo lentamente alle spalle una lunga pandemia, il legame tra architettura, salute e stile di vita è tornato a essere un tema cruciale. Costantino e Francesco ci raccontano una storia laterale dell’architettura contemporanea, parlando di anarchitetti batterici come Gordon Matta-Clark e archistar mancati come gli italiani di Archizoom, dell’architettura senza architetti di Yona Friedman e dell’architettura per i poveri promossa da Hassan Fathy e Laurie Baker.

    In questa puntata si parla di Sigmund Freud, Egon Schiele, Arnold Schönberg, Beatriz Colomina, Josef Hoffman, Adolf Loos, Gordon Matta-Clark, Mark Wigley, Holly Solomon, Roberto Matta, Benjamin Ward Richardson, Ludwig Mies van der Rohe, Gunter Sachs, John Zorn, Luis Barragán, Jill Magid, Rolf Fehlbaum, Federica Zanco, Harald Szeemann, Laurie Baker, Josef Albers, Anni Albers, Banksy, Kaws, Takashi Murakami, John Hilliard, Hassan Fathy, Superstudio, Archizoom, Poltronova, Ufo, Gianni Pettena, Rem Koolhaas, Mario Dezzi Bardeschi, Stefano Boeri, Gianandrea Barreca, Rachel Whiteread, Bruce Nauman, Sant’Agostino, Yona Friedman, Toni Negri, Renzo Piano, Richard Rogers, Minecraft, Bernard Rudofsky e Jeff Wall.

    • 49 min
    Artefatti Ep#11 - Arte e Aids

    Artefatti Ep#11 - Arte e Aids

    “Bisogna sempre essere se stessi, a ogni costo. È la forma più alta di moralità.” Questa frase di Candy Darling, icona transgender della Factory di Andy Warhol, morta a soli 29 anni, è la chiave che ci aiuta a comprendere l’arte creata nel pieno dell’esplosione dell’Aids, anni eccezionali e tormentati, anni in cui essere omosessuale voleva dire essere considerato un untore. In questa puntata, Costantino e Francesco raccontano la vita e le opere di artisti che hanno rivendicato, a costo della propria vita, la libertà di essere se stessi. Da Jack Smith a Robert Mapplethorpe, da Derek Jarman a Félix González-Torres.

    In questa puntata si parla di Candy Darling, Jack Smith, Cindy Sherman, John Waters, David Lynch, Maria Montez, Jonas Mekas, Robert Mapplethorpe, Antonio Canova, Dracula, Patti Smith, Sam Wagstaff, Mick Jagger, Rainer Werner Fassbinder, Michel Foucault, Peter Hujar, Richard Avedon, Susan Sontag, William Burroughs, Sylvester, The Cockettes, David Wojnarowicz, Félix González-Torres, Ross Laycock, General Idea (Felix Partz, Jorge Zontal, AA Bronson), Tom Cruise, Robert Indiana, Caspar David Friedrich, Keith Haring, Elio Fiorucci, Salvatore Ala, Vincent van Gogh, Hans Haacke, Jean-Michel Basquiat, Andy Warhol, Paul Morrissey, Paul Thek, Rudi Fuchs, Pontus Hultén, Harald Szeemann, Derek Jarman, Ken Russell, Sex Pistol, Thorbbing Gristle, The Smiths, Jack Birkett (Orlando), Caravaggio, Tilda Swinton, Apichatpong Weerasethakul, Friedrich Nietzche, Diamanda Galás e Phillip-Dimitri Galás.

    • 46 min
    Artefatti Ep#10 - Arte e corpo

    Artefatti Ep#10 - Arte e corpo

    Quando all’arte contemporanea non bastano più le installazioni o le fotografie, il corpo diventa l’ultima frontiera. Dalle performance sadomaso degli azionisti viennesi alla brutale manicure di Valie Export, dalle favolose trasformazioni di Leigh Bowery allo stunt-man esistenziale Chris Burden, dall’arte antipatriarcale di Ana Mendieta a quella facilona di Frida Kahlo: nella body art, buon sangue non mente.
    Costantino, l’Henry Kissinger della Maremma, spiega il concetto di “stato climatico interiore” (che non ha capito neanche lui), mentre Francesco racconta la riscoperta di un antico piacere all’indomani di un miracoloso intervento alla prostata. E, nel finale, una corposa rivelazione per tutti i fan di ArteFatti.

    In questa puntata si parla di Umberto Galimberti, Günther Brus, Otto Muehl, Rudolf Schwarzkogler, Hermann Nitsch, Egon Schiele, Gustav Klimt, Chuck Close, Adolf Loos, Sifgmund Freud, Ludwig Wittgenstein, Banksy, Henry Kissinger, Gerry Scotti, Carmelo Bene, Dario Cecchini, Justice Yeldham, Valie Export, Gina Pane, Marina Abramović, Slobodan Milošević, Carolee Schneemann, Robert Morris, Claes Oldenburg, Sabina Ciuffini, Mike Bongiorno, Donald Judd, Walter De Maria, Paula Cooper, Holly Solomon, Marian Goodman, Yoda, Midnight Cowboy, Madame Claude, Ana Mendieta, Fidel Castro, Sara Ann Otten, Carl Andre, O.J. Simpson, Frida Kahlo, David Alfaro Siqueros, Leon Trotsky, Leigh Bowery, Alberto Angela, Colonnello Bernacca, Damien Hirst, Alexander McQueen, Anthony d’Offay, Paolina Borghese, Nicola Bateman, Lucian Freud, Chris Burden e Tino Sehgal.

    • 48 min
    Artefatti Ep#9 - Arte e misticismo

    Artefatti Ep#9 - Arte e misticismo

    L’arte contemporanea e la spiritualità hanno più punti in comune di quanto non si creda. In fin dei conti, gli spazi bianchi e silenziosi delle gallerie e dei musei ricordano sempre più la sacralità di un tempio e molti artisti hanno fatto il possibile per creare attorno a sé una vera e propria aura mistica. Costantino e Francesco parlano di asceti come John McCracker e Agnes Martin, di sciamani come Joseph Beuys e James Lee Byers e di artisti contemplativi come James Turrell e Hilma Af Klint. Inoltre, conosceremo Desirée, la cagnolina di Francesco, massima esperta
    di reincarnazione.
    In questa puntata si parla di Bruce Nauman, John McCracken, Stanley Kubrick,
    Arthur C. Clarke, David Zwirner, James Hayward, Desirée (detta Desi), James
    Turrell, Pippo Baudo, Giambattista Tiepolo, Vittorio Sgarbi, Philippe Daverio,
    James Lee Byars, Harald Szeemann, Joseph Beuys, Ötzi, Arlecchino, Pulcinella,
    Gino De Dominicis, Urvasi, Gilgamesh, The Blues Brothers, Kenneth Anger,
    Lucifero, Louise Bourgeois, Martin Scorsese, David Lynch, Hilma Af Klint,
    Rudolph Steiner, Carl Gustav Jung, Vasilij Kandinskij, Kenneth Noland,
    Wojciech Fangor, Ugo Rondinone, On Kawara, Agnes Martin, Ralph Waldo
    Emerson, Henry David Thoreau, Walt Whitman e Richard Tuttle.

    • 41 min
    ArteFatti Ep#8 - Arte e Parole

    ArteFatti Ep#8 - Arte e Parole

    La parola può essere uno slogan pubblicitario, un grido politico ma anche un’immagine. In questa puntata, Costantino e Francesco mettono a confronto il serioso Joseph Kosuth e il giocoso Lawrence Wiener, ci spiegano come fare arte fotocopiando un vocabolario e parlano dei neon logorroici di Maurizio Nannucci, di come un marchio di moda si è appropriato dello stile di Barbara Kruger e di quanto Jenny Holzer terrorizzasse i galleristi. Infine, Francesco ci propone la sua distinzione tra artisti-mattone e artisti-colonna e cerca di far luce su uno dei più grandi gialli del nostro tempo: Costantino è davvero stitico o ha solo un bagno deprimente?

    In questa puntata si parla di Joseph Kosuth, Ferdinand de Saussure, Ludwig Wittgenstein, Dawn French, Jennifer Saunders, Jacopo da Pontormo, Lawrence Wiener, Tino Sehgal, Maurizio Nannucci, Bruce Nauman, Kerry Hill, Geoffrey Bawa, Sophie Calle, Barbara Kruger, Guerrilla Girls, Cartesio, Jenny Holzer, Helmut Lang, Glenn Ligon, Okwui Enwezor, The Harlem Six, Robert Barry, Richard Prince, Hito Steyerl e Alberto Manzi.

    • 38 min

Top Podcasts In Arts