28 episodes

Il Serpente Corallo è un animale molto grazioso ma assai velenoso. Ma è anche un programma di Radio 24 che ogni estate racconta in modo semiserio di truffe, truffati e truffatori, ovvero quei Serpenti Corallo che insidiano i nostri risparmi e la nostra tranquillità. Ma il Serpente Corallo è anche una canzone dei Ciappter Ileven, il primo e unico gruppo di pop economico-tributario fondato e animato da tre giornalisti del Sole 24 Ore. Ma… il Serpente Corallo ora è anche un appuntamento tutte le domeniche su Radio24, sempre sorridente e sempre per mettere in guardia da insidie come il phishing, il vishing, il ransomware… Non si capisce? Allora facciamo così, vi diamo anche un podcast: Il Serpente Corallo Social Club, con parole, musiche, ospiti, esperti e altre trovate per fare ancora un po' di educazione finanziaria, ma di quella divertente. Stei angri, stei fulisc, stei Ciappter. E ora anche: Stei podcast!

Il Serpente Corallo Radio 24

    • News

Il Serpente Corallo è un animale molto grazioso ma assai velenoso. Ma è anche un programma di Radio 24 che ogni estate racconta in modo semiserio di truffe, truffati e truffatori, ovvero quei Serpenti Corallo che insidiano i nostri risparmi e la nostra tranquillità. Ma il Serpente Corallo è anche una canzone dei Ciappter Ileven, il primo e unico gruppo di pop economico-tributario fondato e animato da tre giornalisti del Sole 24 Ore. Ma… il Serpente Corallo ora è anche un appuntamento tutte le domeniche su Radio24, sempre sorridente e sempre per mettere in guardia da insidie come il phishing, il vishing, il ransomware… Non si capisce? Allora facciamo così, vi diamo anche un podcast: Il Serpente Corallo Social Club, con parole, musiche, ospiti, esperti e altre trovate per fare ancora un po' di educazione finanziaria, ma di quella divertente. Stei angri, stei fulisc, stei Ciappter. E ora anche: Stei podcast!

    Le truffe del cuore

    Le truffe del cuore

    Nell'ultima puntata di questa serie parliamo, tra le altre cose, di "truffe amorose". Un genere di truffa che non è mai passato di moda e che vede il malintenzionato (o la malintenzionata) agganciare la sua vittima dandole l'illusione di un momento romantico o di una vera e propria relazione. Spesso, però, quella che sembra l'anima gemella si rivela una persona che, improvvisamente, ha molto bisogno di denaro. L'avvocata Marisa Marraffino ci mette in guardia da questi soggetti che fanno leva sulle fragilità delle persone insinuandosi così nelle loro vite e nel loro conto in banca.
    Dopo aver cercato per tutta l'estate di ammonire i nostri ascoltatori sulle truffe perpetrate attraverso i diversi mezzi tecnologici spetta al Generale Umberto Rapetto - inventore e già comandante del nucleo anticrimine tecnologico della guardia di finanza - il compito di tirare le fila. Con lui ripercorriamo il nostro viaggio: dal phishing allo smishing, passando per il vishing. A proposito di termini inglesi, non può mancare l'appuntamento con Ditelo in inglese con i Ciappter Ileven. Giulia Crivelli ci aiuta a scoprire il significato di Clickjacking.

    Il telefono, la tua frode

    Il telefono, la tua frode

    Nella prima parte di questa puntata accendiamo i riflettori, in modo particolare, sui diversi tipi di truffe condotte tramite il telefono e le telefonate. Non ci sono solo le "classiche" telefonate moleste e aggressive, come quelle di sedicenti consulenti che si propongono per guidarci nell'universo della finanza; il telefono può essere anche utilizzato, completamente a nostra insaputa, come veicolo per sottrarre dei dati o direttamente del denaro. L'avv. Marisa Marraffino ci aiuta a spiegare il funzionamento delle frodi architettate con l'utilizzo delle schede SIM dei nostri smartphone. Con tecniche sempre più sofisticate, i truffatori cercano di bypassare - ad esempio - le misure di sicurezza delle banche che prevedono una conferma tramite messaggio o notifica inviati proprio al nostro numero di telefono per il trasferimento di denaro.Giulia Crivelli, nella rubrica Ditelo in inglese con i Ciappter Ileven, ci parla di furti di identità o, per meglio dire, identity theft. 
    Nella seconda parte della puntata ci colleghiamo con Roberto Copia, Capo della Divisione Vigilanza Distribuzione 1 nell’ambito del Servizio Vigilanza Condotta di Mercato di Ivass, l'Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni. Con lui ci concentriamo sul fenomeno, sempre più diffuso delle polizze RC auto fasulle. Il nostro ospite ci mette in guardia da offerte molto (troppo) vantaggiose che assicurano premi ridottissimi e, spesso, modalità di contatto e di pagamento particolarmente immediate e semplici. Il rischio è quello di scoprire, poi, di non essere assicurati affatto, il che è rischiosissimo.

    La truffa è social

    La truffa è social

    In questa quarta puntata approfondiamo in modo particolare il funzionamento di quelle truffe che prediligono l'utilizzo dei social network per la loro diffusione. In particolare, tramite questi canali sono molto diffuse - ultimamente - le frodi che attirano l'attenzione degli utenti della rete proponendo investimenti in criptovalute, naturalmente con risultati sorprendenti. Come ci ricorda l'avv. Marisa Marraffino è bene prendere con le pinze questo tipo di promozioni. Gli investimenti in Bitcoin e simili, che possono legittimamente incuriosire, vanno affrontati con grande attenzione e prudenza, ricordando sempre di diversificare destinando solo una parte del proprio patrimonio. Molto spesso chi si propone come intermediario per questo tipo di operazioni, in particolar modo tramite messaggi in rete, può rivelarsi un interlocutore non del tutto trasparente e corretto.
    Giuseppe Frega di Consob (Ufficio Vigilanza Fenomeni Abusivi, divisione Tutela Consumatori) ci descrive in cosa consiste l'attività di controllo dell'autorità, che oscura ogni anno centinaia di siti abusivi che propongono investimenti e prodotti finanziari e dispensa sul portale Occhio alle truffe! consigli preziosi per imparare a verificare che il soggetto con cui ci interfacciamo come investitori sia realmente affidabile. La lezione del nostro corso Ditelo in inglese con i Ciappter Ileven, tenuto dalla nostra Giulia Crivelli, è dedicata all'espressione data breach.

    Occhio alla fuffa

    Occhio alla fuffa

    Non ci sono solo finte e-mail o sms con link pericolosi. Le truffe vengono perpetrate anche diffondendo informazioni create ad hoc e totalmente fasulle, che potrebbero però spingere i meno attenti a passi a dir poco imprudenti. Si tratta, ad esempio, di finte offerte di lavoro o finte interviste che non sono mai state rilasciate e nelle quali personaggi autorevoli promuoverebbero determinati investimenti e operazioni finanziarie.  In questa terza puntata mettiamo a fuoco proprio questo mondo di notizie false facendoci aiutare da Germano Milite, giornalista e direttore YOUng.it, curatore della rubrica Fufflix, nata proprio per vigilare su truffe, raggiri, pratiche commerciali scorrette, pubblicità ingannevoli e tutta la cosiddetta "fuffa" che può nascondere trappole molto insidiose. 
    All'avvocata Marisa Marraffino chiediamo come possa comportarsi chi si trova a sua insaputa ad essere un influencer e a dare consigli che non ha in realtà mai dato, diventando a sua volta vittima della truffa, che sfrutta impropriamente il suo nome e la sua immagine. L'appuntamento con Ditelo in inglese con i Ciappter Ileven, a cura di Giulia Crivelli, è dedicato al trading, una parola che si trova spesso al centro di operazioni poco trasparenti.

    Un SMS dalla tua banca

    Un SMS dalla tua banca

    Al centro di questo secondo appuntamento troviamo le truffe condotte tramite smishing, una particolare declinazione del phishing che si verifica quando con un SMS viene chiesto alla vittima di contattare un determinato numero o di collegarsi tramite un link a un sito. Negli ultimi mesi, questo tipo di frode è stata portata avanti in modo particolare con messaggi e comunicazioni contraffatte come se provenissero da alcuni tra i principali istituti bancari.  Con Romano Stasi - Segretario Generale del Consorzio ABI Lab, il Centro di Ricerca e Innovazione per la Banca promosso dall'ABI, Associazione delle Banche Italiane - ci confrontiamo proprio sui rischi che corriamo quando riceviamo questi messaggi, sulle tecniche che permettono di renderli molto simili alle reali comunicazioni della banche, ma anche sugli indizi che possono permetterci, con una certa facilità, di riconoscerli.
    Con l'avv. Marisa Marraffino approfondiamo quali effetti possono derivare per chi subisce l'attacco di virus informatici e quali strumenti e buone pratiche vanno tenuti a mente per un’accorta prevenzione, così da evitare le conseguenze che spesso possono riguardare i nostri dati personali e le nostre finanze. Giulia Crivelli, nello spazio Ditelo in inglese con i Ciappter Ileven, si concentra invece sul fenomeno dei ransomware, un tipo di virus che limita l'accesso del dispositivo che infetta, richiedendo un riscatto (ransom in inglese) da pagare per rimuovere la limitazione. 

    Clicca qui

    Clicca qui

    Nella prima puntata di questa nuova serie dedichiamo molta attenzione al fenomeno del phishing. Sono sempre più diffuse questo tipo di truffe e frodi online, condotte di solito tramite email costruite ad hoc con grande precisione e spesso con marchi e loghi riconoscibili contraffatti con grande fedeltà. Con toni solitamente perentori e con carattere di urgenza, questi messaggi cercano di fare "abboccare" il malcapitato destinatario che, con un solo click, può esporsi a danni anche molto gravi. L'origine di questo termine inglese ha proprio a che fare con la pesca, come ci spiega Giulia Crivelli nella sua rubrica Ditelo in inglese con i ciappter Ileven.
    Con l'avvocata Marisa Marraffino ci chiediamo quali siano le principali forme di tutela per i consumatori che cadono in tranelli di questo tipo. Con Magda Bianco - Responsabile Dipartimento Tutela della Clientela ed Educazione Finanziaria di Banca d'Italia - facciamo il punto sulle iniziative intraprese da questa istituzione con l'obiettivo di promuovere l'educazione finanziaria e quindi anche di mettere in guardia i cittadini da crimini di questo tipo. In particolare segnaliamo il sito L'economia per tutti. 

Top Podcasts In News

Listeners Also Subscribed To