39 min

Remote Working: i vantaggi e gli svantaggi della vita da nomade digitale Merita Business Podcast

Sarà vero che il remote working fa rima con libertà, spiagge e surf?
I video su YouTube del popolo locantion indipendent, dei membri della tribù dei nomad worker li abbiamo visti tutti e i cliché sono sempre gli stessi: un portatile, la colazione fatta alle 11.30 e il surf in un mare da sogno.
Ma sarà davvero così la vita di chi lavora da remoto?

Possibile che lavorare da remoto sia la soluzione a tutti i mali e di fatto una via per trasformare la fatica del lavoro in spasso, divertimento e avventure esotiche?
Mosso da una certa curiosità e da un pizzico di invidia, ho contattato un amico che lavora in un'azienda "distribuita" per chiedergli se davvero il lavoratore nomadico vivesse una vita di privilegi. Ma non solo. Un annetto fa lessi "Influencing Virtual Teams" di Hassan Osman, un libro che parla di come fosse possibile usare alcune dinamiche psicologiche per manipolare le scelte dei team distribuiti, e mi era rimasta la curiosità su come si sviluppassero le dinamiche personali fra chi non ha il collega a portata di caffè, the e chiacchiere al bar.
È nata così la puntata che ha come protagonista Franz Vitulli di Human Made.

Per chi non conoscesse Franz, Franz Vitualli lavora come Product Manager a Human Made, agenzia partner VIP di WordPress.com che sviluppa soluzioni per clienti nel settore big media/publishing, realizza prodotti per il web (Happytables, BackUpWordPress e Nomadbase sono tre degli esempi più recenti), e organizza eventi—fino ad ora su WordPress REST API.
Appassionato di open source, convinto sostenitore del lavoro in remoto, Franz ama condividere le proprie conoscenze e supportare i membri delle comunità tech nel loro percorso di crescita.
Quando non è davanti al suo portatile sta suonando uno dei suoi bassi o sudando in palestra.

Continua su:
http://www.MERITA.BIZ/81

### NOTE DELLA PUNTATA ###

Il libro citato all'inizio della puntata è: "Influencing Virtual Teams" di Hassan Osman.
Chi volesse contattare o seguire Franz Vitulli può farlo nella community slack di WordPress, su Twitter, Linkedin oppure sul suo sito per FranzVitulli.com.

### PODCAST ###

HTTP://www.MERITA.BIZ/PODCAST

Sottoscrivi il podcast su:

iTunes:
http://j.mp/MERITA-ITUNES

Stitcher:
http://j.mp/MERITA-STITCHER

Spreaker:
http://j.mp/MERITA-SPREAKER

Soundcloud:
http://j.mp/MERITA-SOUNDCLOUD

##### WWW.MERITA.BIZ #####

Sarà vero che il remote working fa rima con libertà, spiagge e surf?
I video su YouTube del popolo locantion indipendent, dei membri della tribù dei nomad worker li abbiamo visti tutti e i cliché sono sempre gli stessi: un portatile, la colazione fatta alle 11.30 e il surf in un mare da sogno.
Ma sarà davvero così la vita di chi lavora da remoto?

Possibile che lavorare da remoto sia la soluzione a tutti i mali e di fatto una via per trasformare la fatica del lavoro in spasso, divertimento e avventure esotiche?
Mosso da una certa curiosità e da un pizzico di invidia, ho contattato un amico che lavora in un'azienda "distribuita" per chiedergli se davvero il lavoratore nomadico vivesse una vita di privilegi. Ma non solo. Un annetto fa lessi "Influencing Virtual Teams" di Hassan Osman, un libro che parla di come fosse possibile usare alcune dinamiche psicologiche per manipolare le scelte dei team distribuiti, e mi era rimasta la curiosità su come si sviluppassero le dinamiche personali fra chi non ha il collega a portata di caffè, the e chiacchiere al bar.
È nata così la puntata che ha come protagonista Franz Vitulli di Human Made.

Per chi non conoscesse Franz, Franz Vitualli lavora come Product Manager a Human Made, agenzia partner VIP di WordPress.com che sviluppa soluzioni per clienti nel settore big media/publishing, realizza prodotti per il web (Happytables, BackUpWordPress e Nomadbase sono tre degli esempi più recenti), e organizza eventi—fino ad ora su WordPress REST API.
Appassionato di open source, convinto sostenitore del lavoro in remoto, Franz ama condividere le proprie conoscenze e supportare i membri delle comunità tech nel loro percorso di crescita.
Quando non è davanti al suo portatile sta suonando uno dei suoi bassi o sudando in palestra.

Continua su:
http://www.MERITA.BIZ/81

### NOTE DELLA PUNTATA ###

Il libro citato all'inizio della puntata è: "Influencing Virtual Teams" di Hassan Osman.
Chi volesse contattare o seguire Franz Vitulli può farlo nella community slack di WordPress, su Twitter, Linkedin oppure sul suo sito per FranzVitulli.com.

### PODCAST ###

HTTP://www.MERITA.BIZ/PODCAST

Sottoscrivi il podcast su:

iTunes:
http://j.mp/MERITA-ITUNES

Stitcher:
http://j.mp/MERITA-STITCHER

Spreaker:
http://j.mp/MERITA-SPREAKER

Soundcloud:
http://j.mp/MERITA-SOUNDCLOUD

##### WWW.MERITA.BIZ #####

39 min