30 episodes

Le tecnologie sono ovunque: nel nostro ufficio e in cucina, nell’automobile e a scuola. Cambiano il modo di viaggiare e lavorare, di ascoltare la musica e di telefonare. Le usiamo per giocare, per divertirci, per conoscere. E sono le tecnologie a determinare le grandi variabili su cui si basa la vita: gli approvvigionamenti di energia, la cura della salute, la coltivazione del cibo. La velocità con cui si sviluppano è esponenziale, inquietante e affascinante. Per questo 2024 si espande, allarga i suoi e i vostri orizzonti, per parlare del presente e guardare al futuro. Tre le grandi aree di contenuti: i nuovi prodotti hi-tech di largo consumo, il mondo dei video giochi, le novità tecnologiche che stanno cambiando il mondo.

2024 Radio 24

    • News

Le tecnologie sono ovunque: nel nostro ufficio e in cucina, nell’automobile e a scuola. Cambiano il modo di viaggiare e lavorare, di ascoltare la musica e di telefonare. Le usiamo per giocare, per divertirci, per conoscere. E sono le tecnologie a determinare le grandi variabili su cui si basa la vita: gli approvvigionamenti di energia, la cura della salute, la coltivazione del cibo. La velocità con cui si sviluppano è esponenziale, inquietante e affascinante. Per questo 2024 si espande, allarga i suoi e i vostri orizzonti, per parlare del presente e guardare al futuro. Tre le grandi aree di contenuti: i nuovi prodotti hi-tech di largo consumo, il mondo dei video giochi, le novità tecnologiche che stanno cambiando il mondo.

    2024 del giorno 26/06/2020: Chromebook, Chip e un aiuto per i sordi

    2024 del giorno 26/06/2020: Chromebook, Chip e un aiuto per i sordi

    Da poche settimane sono ufficialmente disponibili anche sul mercato italiano i computer basati su ChromeOS, lanciati da Google nel 2011 con il nome di Chromebook, e prodotti da diversi marchi come Acer, Asus, HP e Lenovo. Per quali usi possono essere adatti e per quali utenti? Enrico Pagliarini ne parla con Gianfranco Giardina, direttore di Dday.it.
    Ci occupiamo anche di chip, della loro progettazione, produzione ed evoluzione dopo che Apple ha annunciato che entro fine anno i Mac abbandoneranno i processori Intel e utilizzeranno silicio progettato internamente. Come funziona il processo di design e produzione? Ne parliamo con Emiliano Consani, responsabile della divisione ricerca e sviluppo della Microtest. 
    Parliamo anche di KitMe, un sistema in grado di rilevare suoni e vibrazioni e ricevere un avviso in tempo reale, direttamente al proprio polso. Ne parliamo con Alessandra Farris, uno dei fondatori di IntendiMe, start up italiana che punta al mercato delle persone sorde e con deficit uditivo, che ha da poco annunciato un investimento da 2.3 milioni di euro dal fondo VV3TT.
    E come sempre le notizie di tecnologia più interessanti della settimana nelle nostre Digital News.

    2024 del giorno 19/06/2020: Mini, micro e nano satelliti, Sky e broadband

    2024 del giorno 19/06/2020: Mini, micro e nano satelliti, Sky e broadband

    Il prossimo lancio del razzo italiano Vega porterà in orbita 53 piccoli satelliti che fanno parte delle categorie mini, micro, nano e cubesat. "Nei prossimi anni vedremo nuovi servizi nascere grazie all'uso di questi nuovi satelliti" spiega a 2024 Francesco Topputo, docente di sistemi spaziali al Politecnico di Milano.
    Parliamo poi dell'ingresso di Sky nel mercato della banda ultra larga. Questa settimana la pay tv ha lanciato Sky Wifi investendo Enrico Pagliarini ne parla con Maximo Ibarra, Amministratore Delegato di Sky Italia.
    Infine commentiamo alcuni dati del Mobility Report di Ericsson che racconta come è cambiato l'uso di internet e di molti servizi durante l'emergenza Covid19 e fornisce alcune indicazioni sulla evoluzione delle reti nei prossimi anni. Ne parliamo con Massimo Basile, Head of Networks di Ericsson Italia e Sud Est Mediterraneo.

    2024 del giorno 12/06/2020: Sanità Digitale, Crowdtesting, DESI e Identità digitale

    2024 del giorno 12/06/2020: Sanità Digitale, Crowdtesting, DESI e Identità digitale

    A che punto è il grado di adozione dei sistemi digitali nel settore sanitario? Enrico Pagliarini ne parla con Chiara Sgarbossa, Direttore dell'Osservatorio Innovazione Digitale in Sanità della School of Managament del Politecnico di Milano.In un mondo in cui molti servizi sono sempre più spesso erogati online, le applicazioni sullo smartphone diventano uno dei canali privilegiati di contatto con i cittadini. Per migliorarne la qualità la fase di test è molto importante come spiega a 2024 Luca Manara, co fondatore e CEO di App Quality, una start up italiana che basa la propria attività sul Crowdtesting.Anche la Carta d'Identità Elettronica ha la propria app CIE-ID che serve ad accedere ad alcuni servizi della Pubblica amministrazione. Ne parla Stefano Imperatori, Direttore Sviluppo Soluzioni Integrate dell'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato.Parliamo anche del DESI, l'indice che misura il grado di digitalizzazione dell'economia e della società. I dati europei sono stati elaborati dalla Commissione Europea (ec.europa.eu/digital-single-market/en/desi) e l'Italia perde tre posizioni perché gli altri Paesi hanno corso di più dice a 2024 Innocenzo Genna esperto di regolamentazione nel settore di internet e delle telecomunicazioni a Bruxelles.

    2024 del giorno 05/06/2020: Immuni, sistemi di videoconferenza e collaborazione, eCommerce

    2024 del giorno 05/06/2020: Immuni, sistemi di videoconferenza e collaborazione, eCommerce

    L'app italiana per il Contact Tracing è finalmente disponibile per il download. Facciamo il punto con Stefano Zanero che insegna Security al Politecnico di Milano e Roberto Pezzali, giornalista esperto di tecnologia della redazione di Dday.it.
    Parliamo anche di eCommerce con Filippo Conforti, fondatore di Commerce Layer una start up italiana che ha appena annunciato di aver ottenuto un finanziamento da 6 milioni di dollari guidato dal fondo americano Benchmark Capital.
    Infine alcune riflessioni su piattaforme e sistemi di videoconferenza e collaborazione con Massimo Canducci, CIO di Engineering e Michele Dalmazzoni, responsabile delle soluzioni di Collaboration di Cisco.

    2024 del giorno 29/05/2020: Riconoscimento facciale, monopattini e biciclette elettriche

    2024 del giorno 29/05/2020: Riconoscimento facciale, monopattini e biciclette elettriche

    In tutto il mondo l'esigenza di mantenere distanti le persone sta creando le condizioni per un aumento dei viaggi con mezzi privati e per evitare un incremento del traffico automobilistico prendono quota le alternative elettriche a due ruote. Monopattini e biciclette sono soluzioni interessanti soprattutto per l'estate e le brevi o medie distanze ma quali sono le caratteristiche e le differenze principali? A cosa fare attenzione? Enrico Pagliarini ne parla con Massimiliano Zocchi, esperto di mobilità elettrica del sito DMove.
    Con le proteste ad Hong Kong e il desiderio in alcuni stati poco democratici di tracciare le persone positive al coronavirus tornano di attualità le tecnologie di riconoscimento facciale. Soluzioni molto comode per sbloccare il display di uno smartphone ma che ancora non sono in grado in molte occasioni di riconoscere la persona "giusta". Fra esigenze di ordine pubblico, controllo delle città, invasione della privacy e altri rischi di un uso poco "etico" di queste tecnologie è opportuno farci le domande giuste come spiega a 2024 Fabio Chiusi, giornalista e scrittore che si occupa di politica, cultura e tecnologia e attualmente coordina un progetto di ricerca alla ONG tedesca Algorithm Watch ed è autore di Valigia Blu. E come sempre nella rubrica Digital News le notizie più importanti della tecnologia da tutto il mondo.

    2024 del giorno 22/05/2020: Checkout Technologies, Ozono, Raggi UV e immagini per mantenere le distanze

    2024 del giorno 22/05/2020: Checkout Technologies, Ozono, Raggi UV e immagini per mantenere le distanze

    Le normali videocamere possono essere utilizzate per capire se le persone stanno mantenendo le distanze ed eventualmente avvisarle ma "anche per mappare le aree più a rischio" spiega a 2024 Rita Cucchiara che insegna Vision and cognitive Systems  all’Università di Modena e Reggio Emilia e direttore del laboratorio nazionale di intelligenza artificiale. Un sistema basato su videocamere già installate in precedenza è in sperimentazione in alcune strutture pubbliche della città emiliana.
    Parliamo anche della "exit" di Checkout Technologies, la start up fondata da Enrico Pandian e specializzata in sistemi di visione per realizzare supermercati e negozi senza casse, acquisita dalla californiana Standard Cognition. Con Pandian parliamo anche del nuovo Booox, un sanificatore ad ozono Made in Italy per casa o ufficio. 
    E visto che la sanificazione con ozono e raggi UV è uno degli argomenti del momento facciamo il punto con Matteo Guidotti, ricercatore dell'Istituto di scienze e tecnologie chimiche del Cnr di Milano.

Top Podcasts In News

Listeners Also Subscribed To

More by Radio 24