39 episodes

Dannati Architetti è la serie podcast di intrattenimento culturale in cui Chiara, architetto e divulgatrice storica, racconta in ordine sparso le vite dei più celebri maestri, spaziando da grandiosi progetti e geniali follie a gossip e curiosità. Un format in cui la storia dell’architettura non è solo per gli addetti ai lavori. Ma proprio per tutti.

Dannati Architetti è un podcast Spreaker Prime scritto e narrato da Maria Chiara Virgili. Illustrazioni a cura di Giulia Renzi. Info: https://linktr.ee/dannatiarchitettipodcast

Dannati Architetti Maria Chiara Virgili

    • Storia
    • 4.8 • 32 Ratings

Dannati Architetti è la serie podcast di intrattenimento culturale in cui Chiara, architetto e divulgatrice storica, racconta in ordine sparso le vite dei più celebri maestri, spaziando da grandiosi progetti e geniali follie a gossip e curiosità. Un format in cui la storia dell’architettura non è solo per gli addetti ai lavori. Ma proprio per tutti.

Dannati Architetti è un podcast Spreaker Prime scritto e narrato da Maria Chiara Virgili. Illustrazioni a cura di Giulia Renzi. Info: https://linktr.ee/dannatiarchitettipodcast

    Diébédo Francis Kéré

    Diébédo Francis Kéré

    Diébédo Francis Kéré, premio Pritzker 2022, è un architetto, educatore ed attivista sociale burkinabé; è autore di progetti sartoriali, creati su misura per le comunità locali e caratterizzati da una “materialità radicata nel contesto”. Ripercorriamo la sua opera dalla celebre Gando Primary School agli allestimenti temporanei costruiti in tutto il mondo.
    Foto in copertina by Schulbausteine via Wikimedia Commons.
    Fonte principale: https://www.pritzkerprize.com/laureates/diebedo-francis-kere
    Il mio articolo su Living Corriere: https://living.corriere.it/architettura/pritzker-prize-2022-a-diebedo-francis-kere/
    Le migliori opere di Kéré: https://www.instagram.com/p/CbIzrxrsfHB/

    🍿 Unisciti al Club di Dannati Architetti: https://mariachiaravirgili.com/club

    ℹ️ Tutte le risorse (e i miei articoli): https://linktr.ee/dannatiarchitettipodcast

    ♥️ Segui Dannati Architetti su Instagram: https://instagram.com/dannatiarchitettipodcast

    💬 Segui Dannati Architetti su Telegram: https://t.me/dannatiarchitettipodcast

    🔔 Segui Dannati Architetti su Youtube: https://youtube.com/c/archicomica

    📸 Dannati Architetti su Pinterest: https://www.pinterest.it/archicomica/dannati-architetti-podcast/

    📖 I libri consigliati da Dannati Architetti:
    https://www.amazon.it/shop/dannatiarchitettipodcast?listId=2HSRBRT11NWHH

    📍La mappa di Dannati Architetti: https://go.mapstr.com/fg63ZCMeu9

    🙌 Sostieni il progetto: https://ko-fi.com/dannatiarchitettipodcast

    📧 Iscriviti alla newsletter per seguire il podcast via email: https://eepurl.com/gTkPLv

    🎙️Audio Stuff: https://www.amazon.it/shop/dannatiarchitettipodcast?listId=1OJAWBXR835ZG

    🎶 Musiche: Who's Using Who? by The Mini Vandals; Like Lee by The Mini Vandals; My Peeps by Aaron Lieberman; Swing Theory by The Freedom Trail Studio; Sunday Stroll by Huma Huma; Doctor True by Jingle Punks; Windswept by Ann Annie; The hardest part by Jeremy Blake; Rocking chair by Unicorn Heads; I drank alone by TrackTribe; Casual desire by Ugonna Onyekwe; Remember September - Freedom Trail Studio; My Train's A Comin' - Unicorn Heads; A New Orleans Crawfish Boil - Unicorn Heads; Light Expanse - Unicorn Heads; Modern Situations - Unicorn Heads; Images of Tomorrow - Unicorn Heads; Super Blues - Unicorn Heads; Six Feet off the ground - Nana Kwabena; Passing Time - Kevin McLeod; Song for Micheal - Magic in the other; Song of mirrors - Unicorn Heads; Your Suggestion - Unicorn Heads; Land’s end - Underbelly; The future ancient now - Nathan Moore.

    • 11 min
    Robert Venturi e Denise Scott Brown

    Robert Venturi e Denise Scott Brown

    Forti delle loro idee e teorie radicali, quali l’accettazione dello sprawl, le citazioni all’architettura vernacolare americana e il rimprovero al modernismo ortodosso rivolto alla sola élite, Robert Venturi e Denise Scott Brown si aggiudicarono importanti commesse. Attraverso manifesti come Learning from Las Vegas e Complexity and Contradiction in Architecture, seppero inscenare un’ironica messa in crisi dei fondamenti teorici e dei codici canonici del Movimento Moderno, promuovendo un linguaggio pop, inclusivo, ricco di segni e significati, in cui a decorazione, trascurata dai puristi, assume un rinnovato valore espressivo, e la libera citazione si tramuta in una dissacrante pantomima della realtà.

    📗 Capitoli

    (00:00) Denise Scott Brown
    (02:26) Robert Venturi
    (03:18) Learning From Las Vegas
    (07:29) Complexity and Contradiction in Architecture
    (08:28) Black and white or sometimes gray: la deriva kitsch dei grigi venturiani (Piazza d’Italia a New Orleans di Charles Moore; Portland Public Service Building e Humana Building a Louisville di Michael Graves; Sony Building di Philip Johnson)
    (11:14) Postmodernism: Vanna venturi House, Guild House, case Trubeck e Wislocki, estensione dell’Allen Memorial Art Museum di Oberlin
    (13:56) Venturi, Rauch e Scott Brown: fire stations; la Presenza del passato - Strada Novissima alla Biennale di Venezia del 1980; Lieb House.
    (15:34) Venturi, Scott Brown and Associates: edifici universitari, Provincial Capitol Building a Tolosa, Nikko Hotel and Spa Resort in Giappone, Episcopal Academy Chapel a Philadelphia, estensione del Museum of Contemporary art di San Diego, Seattle Museum, Children’s Museum of Houston, Ala Sainsbury della National Gallery di Londra.
    (16:50) Architettura, donne e discriminazione: il caso Pritzker
    (18:52) Conclusioni

    🍿 Unisciti al Club di Dannati Architetti: https://mariachiaravirgili.com/club

    ℹ️ Tutte le risorse: https://linktr.ee/dannatiarchitettipodcast

    ♥️ Segui Dannati Architetti su Instagram: https://instagram.com/dannatiarchitettipodcast

    🔔 Segui Dannati Architetti su Youtube: https://youtube.com/c/archicomica

    📸 Dannati Architetti su Pinterest: https://www.pinterest.it/archicomica/dannati-architetti-podcast/

    💬 Segui Dannati Architetti su Telegram: https://t.me/dannatiarchitettipodcast

    📖 I libri consigliati da Dannati Architetti:
    https://www.amazon.it/shop/dannatiarchitettipodcast?listId=2HSRBRT11NWHH

    📍La mappa di Dannati Architetti: https://go.mapstr.com/fg63ZCMeu9

    🙌 Sostieni il progetto: https://ko-fi.com/dannatiarchitettipodcast

    📧 Iscriviti alla newsletter per seguire il podcast via email: https://eepurl.com/gTkPLv

    🎙️Audio Stuff: https://www.amazon.it/shop/dannatiarchitettipodcast?listId=1OJAWBXR835ZG

    🎶 Musiche: Who's Using Who? by The Mini Vandals; Like Lee by The Mini Vandals; My Peeps by Aaron Lieberman; Swing Theory by The Freedom Trail Studio; Sunday Stroll by Huma Huma; Doctor True by Jingle Punks; Windswept by Ann Annie; The hardest part...

    • 21 min
    Gae Aulenti

    Gae Aulenti

    Gae Aulenti pseudonimo di Gaetana Emilia Aulenti (1927 – 2012), è stata un’architetta e designer italiana dedita a svariati temi e attiva su diverse scale della progettazione: dal design, all’architettura d’interni sino al restauro, alla museografia e alla progettazione di spazi pubblici. Si laureò in architettura al Politecnico di Milano nel 1953, e si formò sotto la guida di Ernesto Nathan Rogers in un periodo segnato da ansie storiciste: l'architettura italiana del dopoguerra era impegnata nella ricerca storico culturale di recupero dei valori del passato e dell'ambiente costruito esistente. Nel corso della sua lunga carriera vinse numerosi premi, tra cui il prestigioso Premio Imperiale per l'architettura conferito dalla Japan Art Association di Tokyo, il premio alla carriera dalla Triennale e la laurea ad honorem dalla Rhode Island School of Design.

    Foto in copertina: Gorup de Besanez via Wikimedia Commons

    📗 Capitoli

    (00:00) Infanzia e formazione.
    (00:53) Ernesto Nathan Rogers, Casabella Continuità e il Neoliberty.
    (03:12) Design e interni (Olivetti e Agnelli), scenografia teatrale (Luca Ronconi), esposizioni (XIII Triennale di Milano; “Italian: the new Domestic Landscape” al MoMa) e pensiero progettuale.
    (05:01) Museografia e restauri (Musée d’Orsay a Parigi; Castello Estense di Ferrara; Musée National d’Art Moderne al Centre Pompidou di Parigi; Museo Nacional d’Art de Catalunya di Barcellona; ex-scuderie papali al Quirinale; allestimento per “The italian Metamorphosis” di Germano Celant al Solomon Guggenheim Museum di New York).
    (06:21) Edifici e spazi pubblici (Istituto Italiano di Cultura a Tokyo; ingresso alla stazione di Santa Maria Novella di Firenze; stazione e piazzale Cadorna a Milano; piazza S. Giovanni a Gubbio).
    (07:46) Vita privata, riconoscimenti e conclusioni.

    🍿 Unisciti al Club di Dannati Architetti: https://mariachiaravirgili.com/club

    ℹ️ Tutte le risorse: https://linktr.ee/dannatiarchitettipodcast

    ♥️ Segui Dannati Architetti su Instagram: https://instagram.com/dannatiarchitettipodcast

    🔔 Segui Dannati Architetti su Youtube: https://youtube.com/c/archicomica

    📸 Dannati Architetti su Pinterest: https://www.pinterest.it/archicomica/dannati-architetti-podcast/

    💬 Segui Dannati Architetti su Telegram: https://t.me/dannatiarchitettipodcast

    📖 I libri consigliati da Dannati Architetti:
    https://www.amazon.it/shop/dannatiarchitettipodcast?listId=2HSRBRT11NWHH

    📍La mappa di Dannati Architetti: https://go.mapstr.com/fg63ZCMeu9

    🙌 Sostieni il progetto: https://ko-fi.com/dannatiarchitettipodcast

    📧 Iscriviti alla newsletter per seguire il podcast via email: https://eepurl.com/gTkPLv

    🎙️Audio Stuff: https://www.amazon.it/shop/dannatiarchitettipodcast?listId=1OJAWBXR835ZG

    🎶 Musiche: Who's Using Who? by The Mini Vandals; Like Lee by The Mini Vandals; My Peeps by Aaron Lieberman; Swing Theory by The Freedom Trail Studio; Sunday Stroll by Huma Huma; Doctor True by Jingle Punks; Windswept by Ann Annie; The hardest...

    • 9 min
    Carlo Scarpa

    Carlo Scarpa

    Architetto e designer fra i più apprezzati in Italia e nel mondo, Carlo Alberto Scarpa (Venezia, 1906 – Sendai, 1978) non si dedicò mai alla teoria, ma unicamente alla professione ... in particolare all’allestimento di esposizioni e mostre, alla realizzazione di negozi e abitazioni private, e al restauro di complessi monumentali. Affascinato dall’opera dei grandi maestri, in particolare da quella di Frank Lloyd Wright, seppe attingere dalle fonti creando un personale linguaggio, fatto di motivi formali e compositivi ricorrenti, senza mai cadere nella trappola del cliché. La sua elegante impostazione classica, unita alla cura del dettaglio e all'attenzione rivolta al percorso espositivo, rivoluzionò il settore dell'allestimento museografico.

    📗 Capitoli

    (00:00) Infanzia e formazione
    (02:35) I primi incarichi: il restauro della Ca' Foscari di Venezia
    (05:50) Esposizioni e mostre: Mondrian, Klee, Wright e la Biennale
    (07:16) Museografia: Gallerie dell’Accademia, Museo Correr, Galleria degli Uffizi, Gipsoteca Canoviana, Fondazione Querini Stampalia, Museo di Castelvecchio
    (08:25) Frank Lloyd Wright e Louis Kahn a Venezia: il Palazzo dei Congressi e il Masieri Memorial
    (10:33) Residenze, negozi e stile: la casa Zoppas e il negozio Olivetti
    (13:36) Il lascito di Scarpa: Cappella Brion e conclusioni

    🍿 Unisciti al Club di Dannati Architetti: https://mariachiaravirgili.com/club

    ℹ️ Tutte le risorse: https://linktr.ee/dannatiarchitettipodcast

    ♥️ Segui Dannati Architetti su Instagram: https://instagram.com/dannatiarchitettipodcast

    🔔 Segui Dannati Architetti su Youtube: https://youtube.com/c/archicomica

    📸 Dannati Architetti su Pinterest: https://www.pinterest.it/archicomica/dannati-architetti-podcast/

    💬 Segui Dannati Architetti su Telegram: https://t.me/dannatiarchitettipodcast

    📖 I libri consigliati da Dannati Architetti:
    https://www.amazon.it/shop/dannatiarchitettipodcast?listId=2HSRBRT11NWHH

    📍La mappa di Dannati Architetti: https://go.mapstr.com/fg63ZCMeu9

    🙌 Sostieni il progetto: https://ko-fi.com/dannatiarchitettipodcast

    📧 Iscriviti alla newsletter per seguire il podcast via email: https://eepurl.com/gTkPLv

    🎙️Audio Stuff: https://www.amazon.it/shop/dannatiarchitettipodcast?listId=1OJAWBXR835ZG

    🎶 Musiche: Who's Using Who? by The Mini Vandals; Like Lee by The Mini Vandals; My Peeps by Aaron Lieberman; Swing Theory by The Freedom Trail Studio; Sunday Stroll by Huma Huma; Doctor True by Jingle Punks; Windswept by Ann Annie; The hardest part by Jeremy Blake; Rocking chair by Unicorn Heads; I drank alone by TrackTribe; Casual desire by Ugonna Onyekwe; Remember September - Freedom Trail Studio; My Train's A Comin' - Unicorn Heads; A New Orleans Crawfish Boil - Unicorn Heads; Light Expanse - Unicorn Heads; Modern Situations - Unicorn Heads; Images of Tomorrow - Unicorn Heads; Super Blues - Unicorn Heads; Six Feet off the ground - Nana Kwabena; Passing Time - Kevin McLeod; Song for Micheal - Magic in the other; Song of mirrors - Unicorn...

    • 16 min
    Carlo Mollino

    Carlo Mollino

    Architetto, designer, fotografo, scrittore, ma anche maestro di sci, aviatore e pilota di auto da corsa, la singolare personalità di Carlo Mollino (1905 - 1973) fu fra le più vivaci dell'architettura moderna. In questa puntata ripercorriamo la sua vita di progettista poliedrico: dalle opere in alta montagna, come la famosa slittovia del Lago Nero e la mai completata funivia Furggen, passando per macchine da corsa aerodinamiche, polaroid segrete e arredi di design futuristici. Nottambulo e sopra le righe, Zevi lo definì un “incorreggibile ragazzaccio”, Mollino è una tra le figure meno etichettabili e più influenti del panorama culturale torinese dagli anni 30, quando realizza il suo capolavoro, l'edificio della Società Ippica Torinese, agli anni Sessanta, quando il suo sorprendente e dettagliatissimo progetto viene clamorosamente escluso dal concorso per il Palazzo del Lavoro di Italia ’61. Successivamente si rifarà con i suoi due progetti più importanti: il palazzo degli affari della Camera di Commercio e il Nuovo Teatro Regio a Torino.

    📗 Capitoli

    (00:00) Albori e personalità: Mollino fotografo, progettista di auto da corsa (Bisiluro DaMolNar 1955) e sciatore
    (02:34) Progetti ad alta quota: Casa del Sole a Cervina, Stazione d'arrivo della funivia al Fürggen, Rascard Garelli a Champoluc, Slittovia del lago Nero presso Sauze d'Oulx, Rifugio Mollino a Gressoney Saint Jean.
    (06:43) Tra gli anni Trenta e Sessanta: l'edificio della Società Ippica Torinese, il progetto per il Palazzo del Lavoro di Italia ’61, l’Auditorium della Rai Arturo Toscanini, la sala da ballo Le Roi Lutrario a Torino.
    (07:29) Tra gli anni Sessanta e Settanta: il palazzo degli affari della Camera di Commercio e il Nuovo Teatro Regio a Torino.
    (12:54) Mollino designer
    (13:51) Conclusioni

    🍿 Unisciti al Club di Dannati Architetti: https://mariachiaravirgili.com/club

    ℹ️ Tutte le risorse: https://linktr.ee/dannatiarchitettipodcast

    ♥️ Segui Dannati Architetti su Instagram: https://instagram.com/dannatiarchitettipodcast

    🔔 Segui Dannati Architetti su Youtube: https://youtube.com/c/archicomica

    📸 Dannati Architetti su Pinterest: https://www.pinterest.it/archicomica/dannati-architetti-podcast/

    💬 Segui Dannati Architetti su Telegram: https://t.me/dannatiarchitettipodcast

    📖 I libri consigliati da Dannati Architetti:
    https://www.amazon.it/shop/dannatiarchitettipodcast?listId=2HSRBRT11NWHH

    📍La mappa di Dannati Architetti: https://go.mapstr.com/fg63ZCMeu9

    🙌 Sostieni il progetto: https://ko-fi.com/dannatiarchitettipodcast

    📧 Iscriviti alla newsletter per seguire il podcast via email: https://eepurl.com/gTkPLv

    🎙️Audio Stuff: https://www.amazon.it/shop/dannatiarchitettipodcast?listId=1OJAWBXR835ZG

    🎶 Musiche: Who's Using Who? by The Mini Vandals; Like Lee by The Mini Vandals; My Peeps by Aaron Lieberman; Swing Theory by The Freedom Trail Studio; Sunday Stroll by Huma Huma; Doctor True by Jingle Punks; Windswept by Ann Annie; The hardest part by Jeremy Blake; Rocking chair by...

    • 15 min
    Steven Holl

    Steven Holl

    Neoespressionista, sperimentale, capace di creare combinazioni sorprendenti di materia, colore e luce grazie all'ausilio di tecnologie digitali ed una sensibilità artistico sensoriale, Steven Holl (1947) è uno dei più influenti architetti e teorici dell'architettura contemporanei. Nella sua produzione, che spazia da progetti per residenze, a campus ed istituti d'arte, ha saputo sintetizzare “ragioni filosofiche e metodologie progettuali” in una ricerca “di esperienza e di critica” (Heck-Chiarone).

    🍿 Unisciti al Club di Dannati Architetti: https://mariachiaravirgili.com/club

    ℹ️ Tutte le risorse: https://linktr.ee/dannatiarchitettipodcast

    ♥️ Segui Dannati Architetti su Instagram: https://instagram.com/dannatiarchitettipodcast

    🔔 Segui Dannati Architetti su Youtube: https://youtube.com/c/archicomica

    📸 Dannati Architetti su Pinterest: https://www.pinterest.it/archicomica/dannati-architetti-podcast/

    💬 Segui Dannati Architetti su Telegram: https://t.me/dannatiarchitettipodcast

    📖 I libri consigliati da Dannati Architetti:
    https://www.amazon.it/shop/dannatiarchitettipodcast?listId=2HSRBRT11NWHH

    📍La mappa di Dannati Architetti: https://go.mapstr.com/fg63ZCMeu9

    🙌 Sostieni il progetto: https://ko-fi.com/dannatiarchitettipodcast

    📧 Iscriviti alla newsletter per seguire il podcast via email: https://eepurl.com/gTkPLv

    🎙️Audio Stuff: https://www.amazon.it/shop/dannatiarchitettipodcast?listId=1OJAWBXR835ZG

    🎶 Musiche: Who's Using Who? by The Mini Vandals; Like Lee by The Mini Vandals; My Peeps by Aaron Lieberman; Swing Theory by The Freedom Trail Studio; Sunday Stroll by Huma Huma; Doctor True by Jingle Punks; Windswept by Ann Annie; The hardest part by Jeremy Blake; Rocking chair by Unicorn Heads; I drank alone by TrackTribe; Casual desire by Ugonna Onyekwe; Remember September - Freedom Trail Studio; My Train's A Comin' - Unicorn Heads; A New Orleans Crawfish Boil - Unicorn Heads; Light Expanse - Unicorn Heads; Modern Situations - Unicorn Heads; Images of Tomorrow - Unicorn Heads; Super Blues - Unicorn Heads; Six Feet off the ground - Nana Kwabena; Passing Time - Kevin McLeod; Song for Micheal - Magic in the other; Song of mirrors - Unicorn Heads; Your Suggestion - Unicorn Heads; Land’s end - Underbelly; The future ancient now - Nathan Moore.

    • 7 min

Customer Reviews

4.8 out of 5
32 Ratings

32 Ratings

Anita-storiedasporto ,

Dannatamente coinvolgente

La voce (bellissima, tra l’altro!) di Chiara è in grado di farti percorrere le vite, gli spazi e i progetti dei più grandi architetti con una leggerezza e una competenza straordinarie.
Non guarderete più all’architettura con gli stessi occhi!

Enrico Togni ,

L’architettura raccontata

Molto bello e affascinante, raccontato benissimo, piacevole da ascoltare.
Unico rammarico, peccato manchino anche solo le statiche immagini delle opere citate, o forse meglio per non penalizzare il racconto, dei link dove poterle vedere, sarebbe un grande valore aggiunto.

Manuel Cerfeda ,

Altissima qualità

Podcast molto interessante, anche per chi sa nulla di architettura. Realizzato con grande cura, sembra di ascoltare un programma radiofonico. Stile leggero e scorrevole, narrazione ironica e arricchita con aneddoti e curiosità. Consigliatissimo, se ascoltate una puntata non lo lascerete più.

Top Podcasts In Storia

A cura di: Fabrizio Mele
Il Fatto quotidiano
Will Media
Focus
Curato da: Alessandro Datome
Marco Cappelli

You Might Also Like