30 episodes

Focus economia è il programma quotidiano dedicato all'approfondimento dei temi dell'attualità dell'economia e della finanza, realizzato con i protagonisti della giornata economico finanziaria e il contributo di giornalisti e analisti de Il Sole 24 ORE. L'obiettivo della trasmissione è di spiegare e analizzare, in termini comprensibili anche "ai non addetti ai lavori", i temi più interessanti della giornata. Appuntamento fisso per i commenti a caldo pochi minuti dopo la chiusura della Borsa.

Focus economia Radio 24

    • News
    • 4.4 • 669 Ratings

Focus economia è il programma quotidiano dedicato all'approfondimento dei temi dell'attualità dell'economia e della finanza, realizzato con i protagonisti della giornata economico finanziaria e il contributo di giornalisti e analisti de Il Sole 24 ORE. L'obiettivo della trasmissione è di spiegare e analizzare, in termini comprensibili anche "ai non addetti ai lavori", i temi più interessanti della giornata. Appuntamento fisso per i commenti a caldo pochi minuti dopo la chiusura della Borsa.

    La classifica degli sprechi

    La classifica degli sprechi

    Come ogni venerdì, torna la poco invidiabile classifica con la Top Five degli sprechi di risorse pubbliche.

    Imprese che si rimboccano le maniche
    Il caso di oggi è Vedrai SpA è una startup iscritta al registro delle startup innovative. Vedrai ha creato una piattaforma di intelligenza artificiale a supporto delle decisioni in grado di raccogliere le informazioni, verificarne la correttezza, analizzare i dati. Di fatto, ancor prima che le decisioni vengano prese, la tecnologia di Vedrai ne calcola l'impatto sull'azienda, analizzando decine di migliaia di variabili (aziendali e ambientali) e individuando le possibili relazioni di causa-effetto tra ciò che accade in azienda e ciò che avviene nel contesto in cui si opera.

    Il primo G7 dopo la pandemia
    Al via oggi, fino a domenica 13 giugno, il G7 in Cornovaglia a presidenza britannica: primo vertice in presenza dallo scoppio della pandemia di Covid. Il premier Boris Johnson ha dato il via ai tre giorni di lavori accogliendo nell'esclusivo resort (blindato) di Carbis Bay i leader ospiti: Joe Biden per gli Usa, Mario Draghi per l'Italia, Angela Merkel per la Germania, Emmanuel Macron per la Francia, Yoshihide Suga per il Giappone, Justin Trudeau per il Canada, nonché Charles Michel e Ursula von der Leyen per l'Ue. La prima sessione - sulla ricostruzione post Covid - viene introdotta da Draghi. "Building back better": è all'insegna di questo slogan, improntato all'impegno di lavorare per una ricostruzione in meglio del mondo dopo lo tsunami della pandemia, il vertice G7.

    Ospiti: Renato De Marco, Head of Business Development di Vedrai Spa, Sergio Nava, Radio24

    Prospettive di inflazione

    Prospettive di inflazione

    La Banca centrale europea ha lasciato, come atteso, i tassi d'interesse fermi: il tasso principale rimane a zero, il tasso sui depositi a -0,50% e il tasso sui prestiti marginali a 0,25%. Lo ha comunicato la Bce dopo la riunione di politica monetaria.

    Il settore dei servizi in Italia
    E' stato lanciato oggi con una presentazione online l'Osservatorio del Terziario Manageritalia, che include analisi sviluppate in collaborazione con Oxford Economics e BCF Partners. L'Osservatorio sviluppa analisi, ricerche, sondaggi, pubblicazioni, dibattiti, convegni sul settore Terziario dell'economia italiana attraverso la valutazione dell'andamento dei vari settori del Terziario, con particolare enfasi sulle potenzialità che essi rappresentano per lo sviluppo sostenibile e la competitività del paese.

    L'accordo tra A2A e Ardian
    L'8 giugno, A2A e Ardian hanno firmato un term-sheet non vincolante che stabilisce i termini principali di una partnership nella generazione e fornitura di energia in Italia. A2A e Ardian mirano a far sì che la partnership diventi una delle piattaforme leader in Italia nella transizione energetica e uno dei maggiori produttori e fornitori di elettricità del Paese con un chiaro focus sull'energia verde e la transizione energetica, e una chiara strategia di decarbonizzazione, in linea con gli obiettivi fissati dal PNIEC italiano e dall'accordo di Parigi. La partnership seguirebbe gli accordi tra A2A e Ardian firmati nel novembre 2020, per esplorare congiuntamente le opportunità di business relative all'idrogeno verde. 

    La fine del riassetto di Aspi
    A quasi tre anni dal tragico crollo del Ponte Morandi, per l'esattezza 34 mesi dopo, il riassetto di Autostrade per l'Italia giunge alla conclusione. Dopo il parere positivo espresso dall'assemblea dei soci della controllante Atlantia (che ha a sua volta come azionista di riferimento la famiglia Benetton), oggi è stato il turno del Consiglio di amministrazione della holding di esprimersi sull'offerta del consorzio composto da Cdp, Blackstone e Macquarie per rilevare l'88% di Aspi. Il via libera del Consiglio era scontato, visto che lo stesso board si è espresso favorevolmente sulla proposta nella relazione illustrativa preparata per l'assemblea.

    Ospiti: Donato Masciandaro, docente politiche monetarie università Bocconi, editorialista Sole 24 Ore, Mario Mantovani, presidente Manageritalia, Renato Mazzoncini, amministratore delegato di A2A, Laura Galvagni, Il Sole 24 Ore

    La ripartenza delle imprese

    La ripartenza delle imprese

    Competenze e formazione per affrontare le sfide del futuro delle imprese, che passa attraverso export, digitalizzazione e sostenibilità. Questi i tre pilastri della nuova fase di apertura e di grande attivismo che stanno vivendo le aziende italiane. È quanto è emerso ieri dal webinar "Post Covid-19 e imprese" promosso da Comitato Leonardo in partnership con Ipsos, Intesa Sanpaolo, Adecco, CRIET-Università Bicocca.

    Consumi col freno tirato
    Nel 2020, la stima della spesa media mensile delle famiglie residenti in Italia è di 2.328 euro mensili in valori correnti con un calo del 9,0% rispetto al 2019. Lo rileva l'Istat. Considerata la dinamica inflazionistica (-0,2% la variazione dell'indice dei prezzi al consumo per l'intera collettività nazionale, NIC), spiega l'Istituto, il calo in termini reali è appena meno ampio (-8,8%). È la contrazione più accentuata dal 1997 (anno di inizio della serie storica), che riporta il dato medio di spesa corrente al livello del 2000.

    La discussione sulla riforma dell'Irpef
    Al via la partita per la riforma fiscale. Le commissioni Finanze riunite di Camera e Senato hanno iniziato l'esame delle proposte dei partiti. L'obiettivo è redigere una proposta parlamentare che nelle intenzioni dovrebbe essere unitaria e che dovrà essere prodotta entro il 30 giugno. Il documento servirà da base per la proposta di legge delega sulla riforma del fisco che deve essere approvata dal Consiglio dei ministri entro il 31 luglio. La partita non è facile. Irpef a parte, le posizioni sono al momento molto distanti su diversi punti. Il presidente del Consiglio Mario Draghi e il ministro dell'Economia Daniele Franco hanno chiarito che la proposta terrà conto del documento uscito dalle commissioni riunite.

    Via libera definitivo del Parlamento Ue al Green pass
    Via libera definitivo del Parlamento europeo al certificato digitale Covid dell'Ue. Gli eurodeputati hanno completato il lavoro legislativo sul documento per facilitare gli spostamenti all'interno dell'Unione e contribuire alla ripresa economica. Il testo dovrà ora essere formalmente adottato dal Consiglio e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale, per l'entrata in vigore e l'applicazione immediata dal primo luglio 2021.

    Ospiti: Luisa Todini, Presidente del Comitato Leonardo, Mariano Bella, responsabile centro studi Confcommercio, Gianni Trovati, Il Sole 24 Ore, Andrea Gagliardi, Sole 24 Ore.

    Economia Eurozona e Italia

    Economia Eurozona e Italia

    Dopo il forte rimbalzo registrato alla fine dello scorso anno, nel primo trimestre del 2021 sia il Prodotto interno lordo (Pil) che l'occupazione (in presenza) sono tornati a scendere diminuendo, nella media dell'Eurozona, dello 0,3% rispetto al trimestre precedente. Lo ha reso noto oggi Eurostat in base alle prime stime elaborate. In Italia il Pil è invece cresciuto dello 0,1% mentre l'occupazione è scesa dello 0,9% rispetto al periodo ottobre-dicembre 2020. I dati diffusi da Eurostat confermano che il Pil in Italia si è mosso in controtendenza rispetto ai principali partner europei: nei primi tre mesi dell'anno rispetto al trimestre precedente la Germania ha infatti registrato una flessione dell'1,8% e la Francia dello 0,1%. Su base annua, ovvero rispetto ai primi tre mesi del 2020, il Pil dell'Eurozona è diminuito dell'1,3% (lo 0,8 in Italia) e l'occupazione è scesa dell'1,8% (meno 2,5% in Italia).

    Lavoro
    Riparte la domanda di lavoro: sono oltre 560mila le opportunità offerte dalle imprese a giugno che salgono a quasi 1,3 milioni avendo come orizzonte il trimestre giugno-agosto. Le imprese provano dunque a ripartire, tanto che la ricerca di personale dovrebbe superare questo mese anche quella registrata a giugno 2019. Lo dice il bollettino del Sistema informativo Excelsior di Unioncamere e Anpal.

    Parte il piano per la cybersecurity
    Il governo studia uno schermo per i dati italiani che passeranno al Polo strategico nazionale e alla modalità cloud. E prepara per luglio la procedura per designare il gestore della nuova infrastruttura: il Recovery plan assegna 900 milioni e, nelle schede in inglese inviate alla Commissione europea, si parla di partenariato pubblico privato (Ppp) come base per affidare il servizio.

    Ospiti: Daniel Gros, direttore CEPS centre european policy studies di Bruxelles, Francesco Seghezzi, direttore fondazione ADAPT, centro studi su lavoro e occupazione fondato da Marco Biagi, Carmine Fotina, Il Sole 24 Ore.

    Settimana cruciale per il lavoro

    Settimana cruciale per il lavoro

    La settimana che inizia oggi si annuncia particolarmente calda per il lavoro. Sono tre i fronti aperti all'interno del governo: i sindacati, e una fetta della maggioranza, premono sul premier Mario Draghi per rivedere la mediazione sui licenziamenti entrata nel dl sostegni Bis, la quale prevede che al 1° luglio le imprese possono utilizzare la cig ordinaria scontata (senza pagare le addizionali fino a fine anno). In cambio non possono licenziare finché utilizzano l'ammortizzatore scontato; domani è atteso un nuovo incontro tra i tecnici del governo e la Ragioneria generale dello Stato per sbloccare la partita sulla cassa integrazione, dopo che l Inps da una settimana ha congelato le autorizzazioni degli ammortizzatori sociali Covid-19, per via del superamento del plafond a disposizione; si sta facendo strada all'interno della maggioranza anche l idea di modificare il decreto dignità per rendere più semplice l utilizzo dei contratti a termine, fondamentali in questa fase di prima ripartenza.

    Gdf sequestra 20 mln a Dhl, niente contributi a lavoratori
    Il Nucleo di polizia economico finanziaria della Gdf di Milano ha eseguito un sequestro d'urgenza da circa 20 milioni euro, firmato dal pm Paolo Storari, nei confronti della Dhl Supply Chain Italy spa, società del 'colosso' della logistica, per una presunta maxi frode sull'Iva. Dall'inchiesta è emerso che, attraverso società di intermediazione e 'finte' cooperative, sarebbero stati creati "meri serbatoi di manodopera", ossia lavoratori della logistica a cui le società intermediarie, tra l'altro, non versavano in gran parte i contributi.

    Dietro la notizia
    Il tema di oggi è la svolta "storica" sulla strada d'una maggiore equità globale nella tassazione delle grandi aziende, destinata nelle intenzioni a far pagare di più in primis chi si è arricchito ulteriormente nei mesi della pandemia (ossia i colossi del web) e a garantire risorse a Paesi e governi alle prese con l'esigenza di continuare a usare la leva dell'intervento pubblico per sostenere la ripresa post-Covid. È il risultato chiave della riunione dei ministri finanziari del G7 chiusasi sabato a Londra sotto presidenza britannica.

    Ospiti: Giorgio Pogliotti, Il Sole 24 Ore, Stefano Elli, Il Sole 24 Ore, Alessandro Plateroti, editorialista del Sole 24 Ore.

    Classifica degli sprechi

    Classifica degli sprechi

    Come ogni venerdì, torna la poco invidiabile classifica con la Top Five degli sprechi di risorse pubbliche.

    La tassazione ai colossi del web
    "Per oltre quattro anni, Francia, Germania, Italia e Spagna hanno lavorato insieme per creare un sistema di tassazione internazionale adatto per il 21esimo secolo. È una saga fatta di molti alti e bassi. Ora è il momento di arrivare ad un accordo. Introdurre questo sistema di tassazione internazionale più equo e più efficiente era già una priorità prima dell'attuale crisi economica, e sarà ancor più necessario nel momento in cui ne verremo fuori". È la proposta dei ministri dell'economia di Francia, Germania, Italia e Spagna in vista del G7 di Londra di oggi, contenuta in una lettera pubblicata dal quotidiano inglese Guardian.

    Ospite: Alessandro Galimberti, Il Sole 24 Ore.

Customer Reviews

4.4 out of 5
669 Ratings

669 Ratings

AlexMar76 ,

Spesso la puntata del venerdì non viene caricata

Ascolto sempre in podcast la trasmissione che ritengo ottima. La qualità cresce di anno in anno. L’unico neo che devo segnalare è che, spesso, la puntata del venerdì non viene caricata e chi come me ascolta in podcast, si perde una puntata a settimana. Ecco perché 4 stelle anziché 5 che, per contenuti e qualità, le meriterebbe tutte.

shanghaigranata ,

Podcast Focus Economia

Ragazzi però fate perdere la pazienza! Oggi sul podcast di focus economia, è stata caricata la puntata del 20.05.21 della Zanzara. Come on guys! Wake up!

gjfufjffjfj ,

I love how you never compromise on being yourself.

I love how you never compromise on being yourself.

Top Podcasts In News

Listeners Also Subscribed To

More by Radio 24