10 episodi

Cosa Nostra è morte. Il pentito che ha sfidato Totò Riina ha parlato così della mafia a Luigi Garlando, in un'intervista esclusiva per Oggi. Ma com'è Cosa Nostra vista da dentro? Come si arriva a percorrere la difficile via del pentimento?
In questo podcast Giulio Cavalli presta la sua voce a Gaspare Mutolo, tra crimini, famiglia e bellezza.

Un podcast di OGGI e VOIS
Testo: Luigi Garlando
Voce: Giulio Cavalli
Studio di registrazione: Red-Line
Sound design & mix: Amplitudo

Gaspare Mutolo - Diario di un pentito OGGI e VOIS

    • Cronaca nera
    • 4,4 • 24 valutazioni

Cosa Nostra è morte. Il pentito che ha sfidato Totò Riina ha parlato così della mafia a Luigi Garlando, in un'intervista esclusiva per Oggi. Ma com'è Cosa Nostra vista da dentro? Come si arriva a percorrere la difficile via del pentimento?
In questo podcast Giulio Cavalli presta la sua voce a Gaspare Mutolo, tra crimini, famiglia e bellezza.

Un podcast di OGGI e VOIS
Testo: Luigi Garlando
Voce: Giulio Cavalli
Studio di registrazione: Red-Line
Sound design & mix: Amplitudo

    TRAILER Gaspare Mutolo - Diario di un pentito

    TRAILER Gaspare Mutolo - Diario di un pentito

    Cosa Nostra è morte.
    Il pentito che ha sfidato Totò Riina ha parlato così della mafia a Luigi Garlando, in un'intervista esclusiva per Oggi.
    Ma com'è Cosa Nostra vista da dentro? Come si arriva a percorrere la difficile via del pentimento?
    In questo podcast Giulio Cavalli presta la sua voce a Gaspare Mutolo, tra crimini, famiglia e bellezza.
    Learn more about your ad choices. Visit megaphone.fm/adchoices

    • 1m
    Mi chiamo Gaspare Mutolo

    Mi chiamo Gaspare Mutolo

    Non sono nato nella mafia, ma da bambino avevo un gran talento per il male. Sono stato espulso in terza elementare per il calcio in uno stinco al maestro, uno di quelli antichi, che bacchettava le mani.
    Mi hanno arrestato per la prima volta nel 1960, a 20 anni. Poi nel ’65, mi portano all’Ucciardone. Nell’ottava sezione dove Totò Riina mi prese subito in simpatia.
    Learn more about your ad choices. Visit megaphone.fm/adchoices

    • 12 min
    Come sono diventato un mafioso

    Come sono diventato un mafioso

    La prima cosa che mi dissero fu: “La mafia è più forte di quel che si pensa”. Il fuoco, il giuramento, il rito celebrato insieme. C’era un’atmosfera speciale in quella stanza.
    A Riina facevo soprattutto da autista. Mi voleva bene. Eseguivo i suoi ordini: estorsioni, rapimenti, omicidi.
    Learn more about your ad choices. Visit megaphone.fm/adchoices

    • 16 min
    Droga e Guerra di Mafia

    Droga e Guerra di Mafia

    I giornali scrivono che avevo palazzi, società, terreni presso la discesa di Valdesi a Mondello, una Ferrari. Con la droga guadagnavo 20 milioni al chilo. Poi c’è quella che chiamano “seconda guerra di mafia”, iniziata dai Corleonesi.
    Learn more about your ad choices. Visit megaphone.fm/adchoices

    • 13 min
    Giovanni Falcone

    Giovanni Falcone

    Conoscevo il dottor Falcone da tempo. Il primo mandato di cattura me lo ha spedito nel 1982. Non fossi rimasto affascinato da Falcone, non avrei collaborato. È venuto a trovarmi nel carcere di Spoleto. “Dottore, io parto dagli infiltrati nel suo ufficio e arrivo fino in Cassazione”. Questo gli ho detto.
    Learn more about your ad choices. Visit megaphone.fm/adchoices

    • 9 min
    Io e Paolo Borsellino

    Io e Paolo Borsellino

    Borsellino l’ho incontrato tre volte, la prima il primo luglio del ’92, l’ultima il 17, due giorni prima che saltasse in via D’Amelio. Borsellino mi ascoltava e aveva sempre con sé l’agenda rossa, quella scomparsa.
    Learn more about your ad choices. Visit megaphone.fm/adchoices

    • 10 min

Recensioni dei clienti

4,4 su 5
24 valutazioni

24 valutazioni

Top podcast nella categoria Cronaca nera

Il Post
Crime+Investigation
Gli Ascoltabili
Crime+Investigation
Nicola Lagioia - Chora
Dpen

Potrebbero piacerti anche…

Crime+Investigation
Il Fatto quotidiano
Il Post
Crime+Investigation
Dpen
Il Post