18 episodi

Intelligenza artificiale (IA): è una definizione che appare nei contesti più diversi, in particolare dagli inizi di quest'anno 2017. C'è un motivo: una quota molto alta delle nuove tecnologie utilizza sistemi di gestione delle fabbriche e dei servizi nei quali si mettono in campo algoritmi intelligenti, macchine che apprendono, che interpretano miliardi di dati. Si può definire tutto ciò intelligenza? E poi: come può essere che si parli di intelligenza artificiale se le neuroscienze non hanno una definizione di quella nostra, di intelligenza. Non v'è dubbio che, solo per citare un'area di ricerca, la robotica stia producendo strumenti con grandi prestazioni. Quello che è importante capire, tuttavia, è che ci sono tante intelligenze diverse, che le macchine possono essere molto brave in una direzione e…stupidone in un'altra, e che in certi casi questo deficit può essere addirittura utile! E poi che dalle ricerche sull'IA potranno derivare indicazioni su come noi, umani, gestiamo i nostri comportamenti, la nostra mente. Ci sono anche zone un po' oscure su cui indagare, per esempio le macchine che si scrivono, da sole, i propri algoritmi. Bisognerà saperli verificare, no?Sta emergendo un nuovo palcoscenico, inoltre, sul quale uomini e macchine collaboreranno insieme per costruire un linguaggio comune e raggiungere obiettivi che nessuno dei due potrebbe realizzare separatamente. IA-Intelligenza in prima linea propone un viaggio in 18 puntate, condotte da Federico Pedrocchi, dentro le mille facce dell'Intelligenza Artificiale.

Intelligenza Artificiale Radio 24

    • News e politica
    • 4.6, 7 valutazioni

Intelligenza artificiale (IA): è una definizione che appare nei contesti più diversi, in particolare dagli inizi di quest'anno 2017. C'è un motivo: una quota molto alta delle nuove tecnologie utilizza sistemi di gestione delle fabbriche e dei servizi nei quali si mettono in campo algoritmi intelligenti, macchine che apprendono, che interpretano miliardi di dati. Si può definire tutto ciò intelligenza? E poi: come può essere che si parli di intelligenza artificiale se le neuroscienze non hanno una definizione di quella nostra, di intelligenza. Non v'è dubbio che, solo per citare un'area di ricerca, la robotica stia producendo strumenti con grandi prestazioni. Quello che è importante capire, tuttavia, è che ci sono tante intelligenze diverse, che le macchine possono essere molto brave in una direzione e…stupidone in un'altra, e che in certi casi questo deficit può essere addirittura utile! E poi che dalle ricerche sull'IA potranno derivare indicazioni su come noi, umani, gestiamo i nostri comportamenti, la nostra mente. Ci sono anche zone un po' oscure su cui indagare, per esempio le macchine che si scrivono, da sole, i propri algoritmi. Bisognerà saperli verificare, no?Sta emergendo un nuovo palcoscenico, inoltre, sul quale uomini e macchine collaboreranno insieme per costruire un linguaggio comune e raggiungere obiettivi che nessuno dei due potrebbe realizzare separatamente. IA-Intelligenza in prima linea propone un viaggio in 18 puntate, condotte da Federico Pedrocchi, dentro le mille facce dell'Intelligenza Artificiale.

Recensioni dei clienti

4.6 su 5
7 valutazioni

7 valutazioni

Top podcast nella categoria News e politica

Gli ascoltatori si sono iscritti anche a