20 min

Kousyuuya - Incontrare un drago è un'esperienza unica VIOLA

    • Arte

Essere virali è una conseguenza, non una strategia.
https://www.viola.show/kousyuuya-draghi-giapponesi
L'aria del mattino è pungente appena esci dalla stazione, ci sono volute due ore e un cambio treno per arrivare dal centro di Tokyo. Nikko è una cittadina incastonata tra le montagne a nord della capitale e ospita uno dei complessi di templi più affascinante e artisticamente ricco di tutto il giappone.
In ogni periodo dell'anno molti turisti, soprattutto giapponesi, arrivano qui per visitare santuari e mausolei. Una delle attrazioni più suggestive è il padiglione del drago che ruggisce, nel tempio di Toshogu.
I draghi, arrivati dalla cultura cinese e indiana, fanno parte della simbologia giapponese e sono animali fantastici strettamente legati all'acqua e qui a Nikko potete trovarli non solo nei templi, ma anche nella natura infatti la cascata delle testa di drago è una delle attrazioni più visitate nei pressi della città.
Ma c'è un altro motivo che potrebbe portarvi a Nikko se amate i draghi e l'iconografia tradizionale: potreste venire per incontrare Tetsuya Abe. Tetsuya è un artigiano la cui famiglia da quattro generazioni dipinge draghi con la tradizionale tecnica ad un tratto.
La realizzazione di un drago ad un tratto è quasi un rito, ha le sue specifiche caratteristiche morfologiche e simboliche che vanno rispettate rigorosamente.
Ogni drago terrà sempre tra i tre artigli di una zampa una perla, che è la manifestazione della sua anima.
Come è successo a me potresti esserti imbattuto in un video su youtube o su facebook di questo eccezionale artista che in 15 minuti fa nascere un drago sulla carta davanti agli occhi sognanti del committente e alla fotocamera del suo smartphone. Si perché Tetsuya supera i 5 milioni di visualizzazioni su youtube ma non ha canali social, sono i suoi clienti che arrivano a Nikko da tutto il mondo, a riprendere la nascita delle sue opere e caricare i video online.
affronteranno insieme a me questo viaggio nella magia e nella tradizione del Giappone
Paolo Pugni, consulente aziendale e podcaster
Andrea Sartori, videomaker e imprenditore
Davide Noto, esperto di marketing esperienziale di parchi a tema
E ora conosciamo Tetsuya

Essere virali è una conseguenza, non una strategia.
https://www.viola.show/kousyuuya-draghi-giapponesi
L'aria del mattino è pungente appena esci dalla stazione, ci sono volute due ore e un cambio treno per arrivare dal centro di Tokyo. Nikko è una cittadina incastonata tra le montagne a nord della capitale e ospita uno dei complessi di templi più affascinante e artisticamente ricco di tutto il giappone.
In ogni periodo dell'anno molti turisti, soprattutto giapponesi, arrivano qui per visitare santuari e mausolei. Una delle attrazioni più suggestive è il padiglione del drago che ruggisce, nel tempio di Toshogu.
I draghi, arrivati dalla cultura cinese e indiana, fanno parte della simbologia giapponese e sono animali fantastici strettamente legati all'acqua e qui a Nikko potete trovarli non solo nei templi, ma anche nella natura infatti la cascata delle testa di drago è una delle attrazioni più visitate nei pressi della città.
Ma c'è un altro motivo che potrebbe portarvi a Nikko se amate i draghi e l'iconografia tradizionale: potreste venire per incontrare Tetsuya Abe. Tetsuya è un artigiano la cui famiglia da quattro generazioni dipinge draghi con la tradizionale tecnica ad un tratto.
La realizzazione di un drago ad un tratto è quasi un rito, ha le sue specifiche caratteristiche morfologiche e simboliche che vanno rispettate rigorosamente.
Ogni drago terrà sempre tra i tre artigli di una zampa una perla, che è la manifestazione della sua anima.
Come è successo a me potresti esserti imbattuto in un video su youtube o su facebook di questo eccezionale artista che in 15 minuti fa nascere un drago sulla carta davanti agli occhi sognanti del committente e alla fotocamera del suo smartphone. Si perché Tetsuya supera i 5 milioni di visualizzazioni su youtube ma non ha canali social, sono i suoi clienti che arrivano a Nikko da tutto il mondo, a riprendere la nascita delle sue opere e caricare i video online.
affronteranno insieme a me questo viaggio nella magia e nella tradizione del Giappone
Paolo Pugni, consulente aziendale e podcaster
Andrea Sartori, videomaker e imprenditore
Davide Noto, esperto di marketing esperienziale di parchi a tema
E ora conosciamo Tetsuya

20 min

Top podcast nella categoria Arte