9 episodi

Nel 1222 un gruppo di studenti lasciò l’Università di Bologna e arrivò a Padova alla ricerca di maggiore libertà. Nacque così l’Università degli Studi di Padova, fra i più antichi atenei del mondo, che ottocento anni dopo ha deciso di celebrare questo anniversario ripercorrendo lo stesso cammino che fecero gli studenti del 1222: 161 chilometri in cui l’ex studente Pietro Osti parla di passato, presente e futuro e di temi come libertà, violenza, viaggi, fede e molto altro insieme agli studenti di oggi. Arricchiscono il viaggio i racconti sulle vite degli studenti dell’antichità, letti dal giornalista e divulgatore scientifico Federico Taddia: i protagonisti di queste storie sono di fantasia, ma le vicende narrate sono ricostruite con rigore storico.

Credtis:

Ottocento è una serie podcast di Chora Media e Università di Padova con la partecipazione di Federico Taddia. Scritta da Ilaria Orrù e Pietro Osti con il supporto di Amedeo Gheller. Voce e autore delle interviste Pietro Osti. Assistente di produzione e fonico di presa diretta è Francesca Bastianon. Le registrazioni in studio sono a cura di Emanuele Moscatelli. La post produzione e il sound design sono di Cristiano Lo Mele. I producer sono Monia Donati, Marco Paltrinieri, Marika Favaretto e Carlotta Gusso. La cura editoriale è di Sara Poma e Gioia Lovison. Le musiche addizionali sono su licenza Machiavelli Music e Universal Music Publishing Ricordi srl. La serie è inserita nelle Celebrazioni dell'Ottocentenario dell'Università di Padova; supervisione di Telmo Pievani e Gioia Grigolin.

Ottocento Chora

    • Cultura e società
    • 5,0 • 6 valutazioni

Nel 1222 un gruppo di studenti lasciò l’Università di Bologna e arrivò a Padova alla ricerca di maggiore libertà. Nacque così l’Università degli Studi di Padova, fra i più antichi atenei del mondo, che ottocento anni dopo ha deciso di celebrare questo anniversario ripercorrendo lo stesso cammino che fecero gli studenti del 1222: 161 chilometri in cui l’ex studente Pietro Osti parla di passato, presente e futuro e di temi come libertà, violenza, viaggi, fede e molto altro insieme agli studenti di oggi. Arricchiscono il viaggio i racconti sulle vite degli studenti dell’antichità, letti dal giornalista e divulgatore scientifico Federico Taddia: i protagonisti di queste storie sono di fantasia, ma le vicende narrate sono ricostruite con rigore storico.

Credtis:

Ottocento è una serie podcast di Chora Media e Università di Padova con la partecipazione di Federico Taddia. Scritta da Ilaria Orrù e Pietro Osti con il supporto di Amedeo Gheller. Voce e autore delle interviste Pietro Osti. Assistente di produzione e fonico di presa diretta è Francesca Bastianon. Le registrazioni in studio sono a cura di Emanuele Moscatelli. La post produzione e il sound design sono di Cristiano Lo Mele. I producer sono Monia Donati, Marco Paltrinieri, Marika Favaretto e Carlotta Gusso. La cura editoriale è di Sara Poma e Gioia Lovison. Le musiche addizionali sono su licenza Machiavelli Music e Universal Music Publishing Ricordi srl. La serie è inserita nelle Celebrazioni dell'Ottocentenario dell'Università di Padova; supervisione di Telmo Pievani e Gioia Grigolin.

    Ep.8: Fede

    Ep.8: Fede

    Ultima tappa del cammino: arrivo a Padova! Durante questo ultimo tratto, Pietro parla di fede e libertà religiosa con la studentessa di Scienze filosofiche Cinzia Cogliati. Federico Taddia racconta la storia dello studente (di fantasia) Iacomus e dello studente (realmente esistito) Pomponio de Algerio, ucciso dall’inquisizione a metà del 1500 proprio a causa del suo credo religioso.
    La missione degli Ottocento anni si conclude con l’arrivo a Padova: 161 chilometri di storia e di storie, tra passato e futuro.

    • 16 min
    Ep.7: Musica

    Ep.7: Musica

    “Fatti non foste a viver come bruti”, scriveva Dante. E infatti, cosa sarebbe l’umanità senza musica e poesia? Pietro parla di questi temi con la studentessa di Scienze dello spettacolo e produzione multimediale Serena Tronto, durante la tappa Sant’Elena - Battaglia Terme. Anche nel passato le arti occupavano un posto di tutto rispetto nella scala dei valori. Raccontiamo questo aspetto attraverso la storia di Anna, studentessa di liuto del 1600, letta da Federico Taddia.

    • 14 min
    Ep.6: Cibo

    Ep.6: Cibo

    Anche il cibo cambia, il gusto si evolve. Durante la tappa Rovigo - Sant’Elena, Pietro parla del mangiare, del cibo, con Lucia Bernardi - studentessa di Italian food and wine. Federico Taddia legge la storia di Caterina, la proprietaria di una locanda abituata a servire gli studenti e un docente molto speciale: Galileo Galilei.

    • 15 min
    Ep.5: Viaggio

    Ep.5: Viaggio

    Se c’è una cosa che è cambiata radicalmente negli ultimi cinquant’anni è il modo in cui viaggiamo. E non è ancora finita: ci sono tante novità all’orizzonte. Pietro ne parla con Giacomo Silvestrini, studente di Ingegneria civile - Sistemi e infrastrutture di trasporto, durante la tappa Polesella - Rovigo. E viaggiare centinaia di anni fa non era mica uno scherzo: cerchiamo di capire meglio cosa significasse percorrere lunghissimi tratti lungo paesi sconosciuti attraverso la storia di un personaggio fittizio, Bernardus, la cui storia è però basata su dati reali. La racconta Federico Taddia.

    • 13 min
    Ep.4: Gioco

    Ep.4: Gioco

    La tappa Ferrara - Polesella è teatro di una discussione su sport e giochi tra Pietro e Mirko Gabriel Briglia, studente di Scienze statistiche. Giocare significa divertirsi, ma non sempre è così. Federico Taddia legge la storia di uno studente del passato che ha qualche problema con il gioco d’azzardo e che finisce con il perdere tutto, libri compresi.

    • 14 min
    Ep.3: Sesso

    Ep.3: Sesso

    Come cambiano il sesso e l’educazione sessuale durante i secoli? Pietro parla di questo tema non semplicissimo durante la tappa Malalbergo - Ferrara con Marta Concolato, studentessa di Psicologia di comunità, della promozione del benessere e del cambiamento sociale. Come sempre, Federico Taddia legge una storia ambientata nel passato. Questa volta la protagonista è Giustina, una ragazza vissuta nel 1500 che non può studiare e che racconta i comportamenti spesso inappropriati degli studenti del passato.

    • 14 min

Recensioni dei clienti

5,0 su 5
6 valutazioni

6 valutazioni

Top podcast nella categoria Cultura e società

Passa dal BSMT
Gianluca Gazzoli
Chiedilo a Barbero - Intesa Sanpaolo On Air
Intesa Sanpaolo e Chora Media
Tintoria
OnePodcast
ONE MORE TIME  di Luca Casadei
OnePodcast
EuroCronache
OnePodcast
Storie di Geopolitica
Nova Lectio