31 episodi

Il Progetto 7LUNE nasce con l'intenzione di diffondere la poesia e l’arte Ispanoamericana contemporanea

Podcast del Progetto 7LUNE Progetto 7LUNE

    • Libri
    • 5.0 • 1 valutazione

Il Progetto 7LUNE nasce con l'intenzione di diffondere la poesia e l’arte Ispanoamericana contemporanea

    Podcast LUNA CALANTE Plaquette Monografica buen vivir andino 2016

    Podcast LUNA CALANTE Plaquette Monografica buen vivir andino 2016

    Il buen vivir andino è molto di più di una corrente filosofica o economica: è un atteggiamento di vita che dalle Ande si è diffuso in tutto il mondo mietendo successi per la sua coerenza ed efficacia nella ricerca di un’economia altra e di un modo sostenibile e rispettoso di approciarci all’ambiente e ai nostri simili. Nel maggio 2016 si è tenuto presso il Centro Culturale Candiani di Mestre (Venezia) un incontro voluto da Giorgio Conti degli Archivi della sostenibilità di Ca’ Foscari dal titolo “De-pil-iamoci” con un gioco di parole scherzoso che allude a strategie possibili per andare oltre il PIL e i suoi dettami. Noi dell’Associazione Culturale Progetto 7LUNE siamo stati invitati a contribuire al dibattito sul “Buen Vivir “con una riflessione sugli esiti artistici e letterari che circondano questo “movimento” e le sue peculiari caratteristiche. Dalla ricerca su questo tema nasce la plaquette che vi proponiamo ora, senza la presunzione di essere esaustivi, al contrario, pochi ma vibranti testi che tratteggino un’atmosfera, un paesaggio, un’intenzionalità, quella del Sumakkawsay, che rifiuta la legge dell’accumulo dei beni, in favore di un benessere che contempli l’armonia con la natura. Un’attitudine, questa, che si vede riflessa anche nelle costituzioni di Ecuador e Bolivia, non solo dunque come parte del discorso dei movimenti indigeni, ma come definizione politica di un intero paese e di tutti i suoi abitanti. Lo scambio comunitario, l’armonia tra vita biologica e spirituale, si contrappongono dunque al benessere come ozio e ricchezza materiale dei paesi europei e non solo. La componente etica di questa proposta fa capire che la meta di questo modello di sviluppo non sia la crescita economica in quanto tale: il fine ultimo di questi concetti ancestrali è piuttosto una vita piena, degna, in armonia e in equilibrio con l’universo e tutti gli esseri viventi. L’alienazione consumistica viene perciò vista come un male da sanare solo attraverso un cambio definitivo che prediliga l’essere all’avere, che creda nel rispetto e nella solidarietà come motori fondamentali del possibile miglioramento delle condizioni di vita, una vita in cui ci sia tempo di conversare, scambiarsi pensieri e riflessioni e godere di testi (María Cristina Botelho Mauri, Homero Carvalho Oliva e Perla Rivera) e opere d’arte (la copertina di Paolo Franklin Palacios Salas e le fotografie di Misha Vallejo) come quelle che vi stiamo offrendo, ricche delle suggestioni che hanno coniato e fortificato questa visione del mondo in cui tradizione, umanità e sviluppo si fondono in un unico profondo sguardo.

    Nella copertina di questo numero: opera intitolata “Camèlido Andino Hybrido” in tecnica mista, del 2016. É un dipinto dell’artista peruviano Paolo Franklin Palacios Salas, diplomato in Bellas Artes Macedonio de la Torre, a Trujillo, egli plasma la sua cosmovisione del mondo attraverso un bestiario magico, creando un amalgama pittorico partendo dall’arte precolombiano. Ha e-sposto le sue opere in Perú e Messico.

    La musica nel podcast è del musicista costaricano Mauricio Gutiérrez.

    • 16 min
    Podcast Quindicesimo Numero Plaquette 7LUNE

    Podcast Quindicesimo Numero Plaquette 7LUNE

    I colori dell’autunno avvolgono il lettore già dallo splendido dipinto di Renata Lleidas che apre questa nuova selezione poetica del Progetto 7LUNE: i caldi toni del marrone incorniciano una luce che si accende verso una nuova dimensione (Alban), avvolgono la schiena dell’amata (Cárdenas), danzano assieme alle piroette di una foglia che cade (Cham), per poi diventare lividi nella pioggia sferzante (Londoño) che diluisce il sé (Montalvo): fiumi d’immagini (Pérez-Sepúlveda) dai colori vividi (Bonilla Olivares) o netta negazione (Rivera) di fronte ai mesi che più degli altri ci ricordano il declino della vita, le sue ultime fiammate verso la morte, la perenne ciclicità a cui siamo sottoposti, che alle volte ci trascina quale fiume in piena, e altre ci sospinge delicatamente come fiore che dall’albero si stacca.

    Nella copertina di questo numero: opera intitolata “Canto alla luna” di Renata Lleidas, pittrice messicana. Laureata in Artes Visuales presso l’istituto Chisholm a Melbourne, in Australia.
    Ha esposto le sue opere in Canada, Brasile e Australia Altre sue opere sono visibili su: www.facebook.com/renata.lledias?fref=ts

    La musica nel podcast è del musicista costaricano Mauricio Gutiérrez.

    • 13 min
    Podcast LUNA ASCENDENTE Concorso Internazionale Altino 2016

    Podcast LUNA ASCENDENTE Concorso Internazionale Altino 2016

    I componimenti pervenuti alla Terza edizione del Concorso internazionale di Poesia di Altino hanno fatto emergere le varie sfaccettature della parola “Cieli”, pregna di significati e allusioni simboliche: il cielo come luogo dei ricordi del sentimento per chi non c’è più (Lamanna), un cielo avvolgente che invita alla preghiera (Mazzon), un cielo culla di speranza (Nardin), mappa d’astri e pianeti (Pecchiari) ma anche muto testimone di guerre (Monari) e del tragico destino dei migranti (Gaiani). Un cielo, in fine, scenario della creazione (Serino) e della nostra origine, terra celeste in cui affondano le radici della nostra stirpe, come ad unire in circolo la parola chiave di questa edizione del premio con quelle delle due edizioni precedenti (radici, origine). Stili ed atmosfere eterogenee, a partire dal bel quadro della pittrice messicana Adriana Rivera che ha aperto il bando di partecipazione: un cielo d’astri (sole e luna), esseri angelicati ma anche colombe di pace in questo momento storico in cui molti, tra i poeti partecipanti, hanno sentito la necessità di esprimersi in merito ai conflitti mondiali che devastano la terra. Nonostante la tematica apparentemente più “eterea” i versi che sono giunti al concorso a partecipazione gratuita organizzato dalla Carta di Altino con la collaborazione di Noi del Progetto 7LUNE, si sono invece sviluppati in direzioni distinte e complementari, confluendo nella scelta, ad opera della giuria, di questi 7 magnifici testi che sono rappresentativi di centinaia di opere pervenute, da cui sono stati selezionati i migliori componimenti per essere appesi come fiori poetici ai carpini verdeggianti sotto al sole – e all’azzurro cielo- di Altino.

    Nella copertina di questo numero: dipinto della pittrice messicana Adriana Rivera. Per conoscere altre sue opere e contattare l’artista https://www.facebook.com/adriana.rivera.9699

    La musica nel podcast è del musicista costaricano Mauricio Gutiérrez Ventura.

    • 20 min
    Podcast Quattordicesimo Numero Plaquette 7LUNE

    Podcast Quattordicesimo Numero Plaquette 7LUNE

    L’intensità della diatriba religiosa permea le pagine di questa nuova plaquette offerta dall’Associazione Culturale Progetto 7LUNE: fin dalla conturbante immagine di copertina, opera dell’artista messicana Elena Petrini in cui una religiosa (Sor Juana?) si specchia o si toglie/mette una maschera, sotto lo sguardo silenzioso della luna. Il rapporto col divino è il filo di Arianna che ci conduce alla scoperta di 7 diversi ed appassionanti nuovi autori: un Dio silenzioso (Cote) o incosciente (Figueroa), l’Onnipotente figura del perdono (Quero) che dona riposo eterno, o idolo da invocare di fronte alle fatiche della vita (Ramírez Berrocal), ma anche ultima roccia a cui afferrarsi (Solís) prima della discesa agli inferi. Eppure questi versi non parlano solo del rapporto col Padre supremo, si rapportano anche a personaggi biblici come Giuda (Gutiérrez) o si mettono in antitesi con la figura della Vergine Maria (Rodas) in un volutamente dissacrante urlo femminista. Punti di vista dissimili ed eterogenei proprio per fungere da detonante e spunto a nuove riflessioni su una tematica così controversa eppur ineludibile.

    Nella copertina di questo numero: opera della pittrice messicana Elena Petrini. Il quadro s’intitola "A la memoria de mi padre, hijo y esposo" [Monja negra con niño Dios] ed è un olio su tela della grandezza di 40x60 cm eseguito nel 2013. Per visionare altre opere di Elena Petrini potete cliccare su www.elenapietrini.wix.com/arte

    La musica nel podcast è del musicista onduregno Victor Emilio.

    • 14 min
    Podcast LUNA NUOVA Plaquette Monografica Costa Rica 2016

    Podcast LUNA NUOVA Plaquette Monografica Costa Rica 2016

    La poesia del Costa Rica viene introdotta già dalla copertina di questa plaquette (Muñoz) come una vibrante sintesi tra tradizione ed innovazione: il carretto trainato dai buoi, tipico souvenir “tico” ed elemento consueto del paesaggio rurale, viene presentato dalla pittrice con colori intensi che focalizzano l’attenzione sulle corna-luna dell’animale che osserva enigmatico lo spettatore.

    Il lettore che si accosterà ai versi contenuti in questa plaquette troverà il dolce sapore della quotidianità (Arce), accenni di sensualità orientale (Bonilla Picado), elegie eteree (Díaz Chavarría), acute costruzioni cerebrali piene di sentimento (Roque), disperate grida d’angoscia (Salaverry Pardo), dichiarate fragilità che sono invece ironico scudo (Sancho) e appassionati versi d’amore (Zavala). Una splendida selezione che ci ha offerto la poeta costaricana ed editrice Teresita Aguilar Mirambell, curatrice di questa uscita.

    Nella copertina di questo numero: opera dell’artista costaricana María Lidia Muñoz.

    La musica nel podcast è di Edín Solís, musicista costaricano.

    • 16 min
    Podcast Tredicesimo Numero Plaquette 7LUNE

    Podcast Tredicesimo Numero Plaquette 7LUNE

    Un aroma, che si diffonde fin dalle fresche angurie dell’opera di Aida Emart della copertina, pervade questa plaquette dedicata al colorato e saporito cibo ispanoamericano visto dagli autori inclusi: cibo di carta (Botelho Mauri), unico capace di sfamare il poeta, appassionato e cultore di rime e sapori (Long-Ohni), avido, perfido (Maldonado) ed abile descrittore di piatti tradizionali (Martínez), casalinghi (Mora Mora), per noi particolari ed esotici (Socorro Sirvent) ma comunque piatti che ricordano il sopraggiungere delle stagioni (Vera Guerra) e si configurano non solo come cibo che riconforta le viscere, ma anche l’anima. Se da un lato i manicaretti menzionati sono descritti nella loro gustosa e saporita presenza, dall’altro diventano metafora del calore domestico, ricordo di nonne e tradizioni, momento poetico assoluto in cui adagiare le nostre radici.
    Nella copertina di questo numero: acrilico su tela (80 x 60 cm) della pittrice messicana Aida Emart, intitolato “Maternidad con luna”. Per maggiori informazioni riguardo la sua opera: http://aidaemart.com.mx/
    La musica nel podcast è dell’artista messicano Luis de la Torre.

    www.progetto7lune.it
    info7lune@gmail.com

    • 13 min

Recensioni dei clienti

5.0 su 5
1 valutazione

1 valutazione

danielerubin5 ,

Canale di poesia ispanoamericana

Per gli amanti della poesia dell'America Latina di lingua spagnola...

Top podcast nella categoria Libri