58 episodi

VOCE a storie, idee e progetti per dare colore alla nostra vita

Questo canale vuole essere uno spazio e un momento per ascoltare, dare voce e CONDIVIDERE esperienze, idee e progetti
Mi piacerebbe che #unaDnoi diventasse un canale di BUONENOTIZIE

Spero che il progetto ti piaccia e se hai una storia, un’idea o un'esperienza da raccontare mandami un messaggio o un audio sul mio canale Telegram (@TizianaAzzani). Spiegami perché può essere speciale e utile ad ognuna di #unaDnoi.

Non ti preoccupare, a raccontare ci penseremo insieme.

Ogni domenica sera pubblicherò una nuova storia di "unaDnoi" qui su Spreaker.

Per essere sempre aggiornata/o ti invito a iscriverti al canale Telegram dedicato https://t.me/unaDnoi

E se il progetto e la storia che hai ascoltato ti interessa sii generosa, #FaiGirareLaVoce; in questo modo contribuisci anche tu a far circolare le idee.

Ti aspetto!

unaDnoi - voce di CHI vuole colorare il mondo TizianaAzzani

    • Scienze
    • 5.0 • 3 valutazioni

VOCE a storie, idee e progetti per dare colore alla nostra vita

Questo canale vuole essere uno spazio e un momento per ascoltare, dare voce e CONDIVIDERE esperienze, idee e progetti
Mi piacerebbe che #unaDnoi diventasse un canale di BUONENOTIZIE

Spero che il progetto ti piaccia e se hai una storia, un’idea o un'esperienza da raccontare mandami un messaggio o un audio sul mio canale Telegram (@TizianaAzzani). Spiegami perché può essere speciale e utile ad ognuna di #unaDnoi.

Non ti preoccupare, a raccontare ci penseremo insieme.

Ogni domenica sera pubblicherò una nuova storia di "unaDnoi" qui su Spreaker.

Per essere sempre aggiornata/o ti invito a iscriverti al canale Telegram dedicato https://t.me/unaDnoi

E se il progetto e la storia che hai ascoltato ti interessa sii generosa, #FaiGirareLaVoce; in questo modo contribuisci anche tu a far circolare le idee.

Ti aspetto!

    #58_Mezzo pieno, ottimismo o positività? Ospite Luca Streri

    #58_Mezzo pieno, ottimismo o positività? Ospite Luca Streri

    MEZZO PIENO, ottimismo o positività? Ospite Luca Streri 🌈

    Bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto?

    Positività e ottimismo sono due cose ben diverse, che ne dici?
    Non è solo una questione di parole, ma di azioni.

    Non significa “vedere rosa”.
    Non significa negare la negatività, la sofferenza, il dolore.
    Anzi.

    Chi vede positivo parte proprio dalla difficoltà, ne prende atto
    MA
    ➡️non si ferma
    ➡️non spreca energie a lamentarsi o a commiserarsi.

    Usa le energie per trovare una soluzione, per cambiare, per andare oltre.

    Positività significa vedere che c’è sempre una possibilità.
    Come dice Achor Shwan è “andare oltre il primo sguardo” 🔎e vedere le cose più piccole e i dettagli.🔎

    E sai cosa c’è di bello?

    🌈Che della positività diventi calamita.
    🌈Che non sei solo.
    🌈C’è tanta voglia di positività.

    C’è addirittura un movimento che si propone di diffondere e insegnare la positività nel mondo, nelle scuole, nelle aziende.
    Sto parlando del movimento Mezzo Pieno (link nei materiali), che non si è fermato neppure durante il lockdown e ha raccolto in un manuale "storie di positività nelle imprese e aziende ai tempi del covid” (link nei materiali).

    Senti di cosa si tratta dalle parole del fondatore Luca Streri.

    🎧Buon ascolto!🎧

    Che ne pensi?
    Raccontami qual è il tuo atteggiamento davanti alle cose: mezzo pieno o mezzo vuoto?



    tag: #cambiareSIpuò
    ✏️ t.me/TizianaAzzani
    📢 @unaDnoi

    • 36 min
    #57_PAROLE in POSITIVO. Ospiti Raffaella Ronchetta e Caterina Soldi

    #57_PAROLE in POSITIVO. Ospiti Raffaella Ronchetta e Caterina Soldi

    PAROLE in POSITIVO. Ospiti Raffaella Ronchetta e Caterina Soldi ✍️

    Se ti dico la parola PORTA a cosa pensi?

    Io penso alle porte di casa che sono rimaste chiuse durante il lockdown.
    Penso alla mia casa, da sempre caratterizzata da presenze, da persone, amici, voci, da porte che si aprono e alla bellezza di aprire la porta e dare il benvenuto.
    Penso a questo non come mancanza, ma come desiderio di rivivere appena sarà nuovamente possibile.

    E se ti dico la parola CASA?
    Per me casa è nido, è il luogo sicuro. E’ il posto dove trovo riposo e mi coccolo negli affetti della famiglia.
    E’ il posto che conosco e riconosco. E’ il luogo dei ricordi.
    Casa è anche lavoro, per me che sono freelance. E’ computer, telefonate, spazi organizzati.
    Casa in questo periodo è stata anche spazio di condivisione.

    E se ti dicessi BACIO?
    Mentre pensi alla risposta ti spiego il perché di queste domande.

    Hanno a che fare con il progetto di cui ti vorrei parlare oggi:

    “PAROLE IN POSITIVO”.

    E’ un progetto online pensato e realizzato da Raffaella Ronchetta e Caterina Soldi, proprio nel periodo del lockdown.

    La loro idea mi ha colpito per la
    ❤️generosità,
    ❤️genuinità e
    ❤️semplicità.

    E poi, lo sai, adoro “giocare” e lasciarmi ispirare dalle parole.

    🎧Nel podcast puoi scoprire di cosa si tratta. 🎧


    ✍️Fammi sapere quali pensieri ti hanno evocato le parole che ti ho suggerito.
    Se vuoi raccontarmi una storia o segnalarmi un’idea, scrivimi!

    tag: #strumentiPERnoi
    ✏️ t.me/@TizianaAzzani
    📢 @unaDnoi

    • 24 min
    #56-Disturbo del Comportamento Alimentare e YOGA. Ospite Laura Voltolina

    #56-Disturbo del Comportamento Alimentare e YOGA. Ospite Laura Voltolina

    DISTURBO del COMPORTAMENTO ALIMENTARE e YOGA. Ospite Laura Voltolina 🧘‍♀️

    In tempo di lockdown l’abbiamo chiamato l’oro bianco, riferendoci a farina e lievito.

    Sono infatti tante le persone che a “porte chiuse” si sono sperimentate con la preparazione di pane, pasta e dolci fatti in casa. I fornelli sempre accesi.
    La cucina sicuramente è stato uno dei locali delle casi più vivi e vissuti.
    Che bello trovarsi tutti attorno al tavolo.
    Io stessa ho ringraziato di questi momenti trascorsi con la mia famiglia, che solo pochi mesi fa faticava a ritrovarsi attorno a un tavolo.


    MA non per tutti è stato facile, soprattutto per chi con il cibo non vive una relazione positiva ed equilibrata.


    Secondo i dati resi evidenti dal Ministero della Salute, durante il lockdown i disturbi del comportamento alimentare sono aumentati del 30% .
    Sono numerosi i genitori che hanno chiamato il numero verde per chiedere consigli, allarmati dell’eccessiva alimentazione dei propri figli adolescenti.

    Ecco alcuni fattori che possono aver contribuito ad acuire un problema di disturbo del comportamento alimentare:

    🍞 presenza di scorte alimentari eccessive in casa e facilmente raggiungibili
    🍞 perdita di controllo o paura di perdere il controllo
    🍞 stati di ansia e paura o di noia
    🍞 fatica nella convivenza

    Vi parlo di questo perché durante il lockdown Laura Voltolina, insegnante di yoga, ha messo a disposizione le sue competenze per dare supporto attraverso un laboratorio online alle persone che soffrono di disturbo del comportamento alimentare.

    Ho chiesto a Laura di raccontare com’è nata l’idea del suo laboratorio e soprattutto che cosa è successo.

    🎧Buon ascolto!🎧



    Se vuoi raccontarmi una storia o segnalarmi un’idea, scrivimi!


    tag: #strumentiPERnoi
    ✏️ @TizianaAzzani
    📢 @unaDnoi

    Photo by Stephen Walker on Unsplash

    • 32 min
    #55_CAMBIA, segui il CUORE. Ospite Laura Carbone

    #55_CAMBIA, segui il CUORE. Ospite Laura Carbone

    • 27 min
    #54_RIPARTENZA con Linkedin. Ospite MariaLetizia Russo

    #54_RIPARTENZA con Linkedin. Ospite MariaLetizia Russo

    • 37 min
    #53_RIPARTENZA e MAPPE mentali. Ospite Giulia Comba

    #53_RIPARTENZA e MAPPE mentali. Ospite Giulia Comba

    • 32 min

Recensioni dei clienti

5.0 su 5
3 valutazioni

3 valutazioni

Top podcast nella categoria Scienze