47 episodi

Fotografi e videomaker, amatori e professionisti, possono vendere gratuitamente i loro contenuti nei microstock: agenzie online che forniscono creatori di siti internet, registi cinematografici e televisivi o anche semplici professionisti alla ricerca di una semplice foto per una presentazione power point.

In questo podcast Daniele Carrer, produttore dal 2006 con centinaia di migliaia di euro di incassi alle spalle, insegna cosa conviene produrre per guadagnare, che tecniche utilizzare e tutto quello che bisogna sapere per vendere le proprie foto e i propri video online.

Vendere foto e video online Daniele Carrer

    • Economia
    • 5.0, 64 valutazioni

Fotografi e videomaker, amatori e professionisti, possono vendere gratuitamente i loro contenuti nei microstock: agenzie online che forniscono creatori di siti internet, registi cinematografici e televisivi o anche semplici professionisti alla ricerca di una semplice foto per una presentazione power point.

In questo podcast Daniele Carrer, produttore dal 2006 con centinaia di migliaia di euro di incassi alle spalle, insegna cosa conviene produrre per guadagnare, che tecniche utilizzare e tutto quello che bisogna sapere per vendere le proprie foto e i propri video online.

    Perché Pond5 non sarà mai come Shutterstock

    Perché Pond5 non sarà mai come Shutterstock

    L'offerta commerciale di Pond5 verso i clienti presenta molte differenze rispetto a quella di Shutterstock, soprattutto in tema di immagini stock che, a differenza dello stock footage, Pond5 vende pochissimo.

    Questo si ripercuote anche nel rapporto con fotografi e videomaker che vendono i loro contenuti e ai quali Pond5 garantisce royalty maggiori e un rapporto di lavoro più improntato alla correttezza.

    Nel 94esimo episodio di vendere foto e video online, Daniele Carrer parla anche di:

    - Caratteristiche degli abbonamenti che Pond5 propone ai clienti
    - Come un business digitale che funziona può finire presto
    - Vantaggi e svantaggi di lavorare in un mercato globalizzato
    - Quanto più difficile sia fare business da soli (rispetto a fare i dipendenti)
    - Vendite di stock footage a meno di un dollaro su Shutterstock
    - Partnership tra diversi microstock
    - Come usare Microstock.plus e Stocksubmitter.com al meglio
    - Cosa fare con lo stabilizzatore della fotocamera quando si usa il cavalletto
    - Vendite di video su Depositphotos.com
    - Come scaricare gratis i video e le foto di Shutterstock

    Trovate il testo del podcast e tutti i link citati in questa pagina:
    https://stockfootage.it/pond5-shutterstock/

    • 33 min
    Guadagnare con le foto mentre si mangia un gelato

    Guadagnare con le foto mentre si mangia un gelato

    I guadagni del microstock rappresentano una rendita passiva, ovvero permettono a fotografi e videomaker di guadagnare anche mentre fanno altro. Questo, ovviamente, può avvenire solo se si professionalizza la produzione: creando delle procedure di lavoro, usando gli strumenti che permettono di capire quali sono i soggetti più redditizi e migliorando la qualità del keywording.

    In questo episodio di "vendere foto e video online", Daniele Carrer parla anche di:
    - un produttore che è passato al livello 2 delle royalty di Shutterstock,
    - perché tutti vogliono essere i nuovi Cartier Bresson,
    - i produttori che sostengono che il microstock è morto,
    - Google che ha dichiarato di non sfavorire i siti che usano immagini stock,
    - furti di stock footage e immagini stock su Fiverr,
    - quanto può guadagnare un principiante che inizia a vendere le sue foto online,
    - Pond5 e la sua proposta di video gratuiti,
    - vendite di video da meno di un dollaro su Shutterstock,
    - un'associazione di contributor contro le ingiustizie dei microstock,
    - la politica restrittiva di Shutterstock in tema di licenze

    Trovate il testo del podcast, insieme a tutti i link citati, in questa pagina:
    https://stockfootage.it/guadagnare-foto-mangiando-gelato/

    • 42 min
    I fotografi e la Legge di Pareto

    I fotografi e la Legge di Pareto

    La Legge di Pareto prevede che dal 20% del lavoro provenga l'80% dei risultati. Questo riguarda ogni imprenditore digitale, fotografi e videomaker che vendono contenuti nei microstock compresi.

    Con lo stesso principio, una teoria sostiene che Shutterstock abbia ridotto le sue royalty per cercare di svantaggiare l'80% dei produttori, quelli più infruttuosi, a vantaggio degli altri che, essendo le nuove commissioni assegnate in base alla quantità di vendite, possono invece aumentare i loro guadagni.

    Nel 92esimo episodio di "vendere foto e video online", Daniele Carrer parla anche di:

    In questo episodio Daniele Carrer parla anche di:
    - Come la Legge di Pareto si applica a Shutterstock,
    - Rapporto quantitativo tra contributor Shutterstock e scioperanti,
    - Quanto tempo bisogna aspettare per vendere i primi video su Pond5,
    - Quali sono i migliori stimoli per produrre (i guadagni non sono al primo posto),
    - Un fotografo professionista che ha inserito il microstock nel suo flusso di lavoro,
    - Come impegnare al meglio il tempo per vendere il proprio archivio,
    - Problemi nel girare stock footage con una reflex vecchia,
    - Still life come soggetto di stock images e stock footage,
    - Un fotografo che sciopera contro Shutterstock e che ha argomentazioni condivisibili.

    Trovate il testo del podcast, insieme ai link e ai contenuti extra citati in questa pagina:
    https://stockfootage.it/fotografi-legge-pareto/

    • 28 min
    Shutterstock può chiudere anche domani

    Shutterstock può chiudere anche domani

    La posizione lavorativa migliore in cui si può mettere un fotografo è quella del professionista che è in balia delle decisioni degli altri, siano questi le agenzie di microstock o la concorrenza low cost che svaluta la sua professionalità.

    Riuscirci non è per niente facile, perché richiede investimenti in termini di studio, ore lavorate e soldi.

    Nel 91esimo episodio di vendere foto e video online, Daniele Carrer parla anche di:
    - Differenza tra guadagnare con le foto grazie ai social e con il microstock
    - Perché insegnare fotografia online può essere una nuova opportunità
    - Un video che ha fatto guadagnare 128 dollari su Shutterstock
    - La prima vendita di un produttore su Pond5
    - I webinar di Adobe Stock per i produttori
    - Una nuova agenzia italiana che ha commissioni sopra la media
    - Perché è fondamentale condividere le informazioni per migliorare
    - Effetti indesiderati degli stabilizzatori elettronici
    - Pro e contro di Dreamstime

    Trovate il testo del podcast e tutti i link e contenuti extra citati in questa pagina:
    https://stockfootage.it/shutterstock-chiudere-domani/

    • 29 min
    Shutterstock e il boicottaggio anni '70 dei fotografi

    Shutterstock e il boicottaggio anni '70 dei fotografi

    Molti fotografi e videomaker si stanno mobilitando per boicottare Shutterstock, dopo la recente rimodulazione delle royalty che ha stabilito.
    In realtà, boicottaggi, proteste e scioperi, nell'epoca del business digitale, non servono a nulla, se non a far credere importanti i promotori di questi.
    Togliendo il proprio portfolio da Shutterstock si ottiene semplicemente non solo la perdita delle royalty derivanti dal taglio delle percentuali di commissione, ma anche di tutte le altre.

    Nel 90esimo episodio di vendere foto e video online, Daniele Carrer parla anche di perché:
    - qualcuno dice da 10 anni che il microstock è morto
    - i forum non sono frequentati dai produttori migliori
    - con il microstock si guadagna, ma non solo soldi
    - il mondo del business oggi è molto migliore di quello di 20 anni fa
    - la tecnologia influenza il linguaggio dei media molto più della cultura
    - Shutterstock spesso dà motivazioni assurde di rifiuto delle foto
    - per un principiante è meglio iniziare dallo stock footage anziché dalle stock images

    Trovi il testo del podcast e tutti i link e contenuti extra citati in questa pagina:
    https://stockfootage.it/shutterstock-boicottaggio/

    • 30 min
    Shutterstock abbassa le commissioni ai fotografi (o quasi)

    Shutterstock abbassa le commissioni ai fotografi (o quasi)

    Shutterstock rimodula le commissioni che paga ai fotografi e ai videomaker sulle vendite di stock images e stock footage, creando degli scaglioni che penalizzano i produttori.

    La tendenza generale del mondo del microstock si conferma essere quella di abbassare i guadagni di chi crea i contenuti, visto anche il venire meno della concorrenza tra agenzie nell'accaparrarsi i migliori contributor.

    In questo 89esimo episodio di "vendere foto e video online" Daniele Carrer parla anche di:
    - una tecnica per produrre stock images ottimizzando i tempi,
    - perché le vendite di corona-contenuti proseguono,
    - un servizio per spedire contenuti sfruttando la connessione di altri,
    - un fotografo vecchia scuola che vuole entrare nel business digitale,
    - quale risoluzione 4K usare tra quelle che ci sono,
    - perché la tecnica e l'arte contano meno dell'imprenditorialità.

    Puoi leggere il testo del podcast e accedere ai link citati da questa pagina:
    https://stockfootage.it/shutterstock-abbassa-commissioni-fotografi/

    • 26 min

Recensioni dei clienti

5.0 su 5
64 valutazioni

64 valutazioni

Skrondi ,

Professionale e mai scontato

Daniele Carrer è un vero professionista e soprattutto un grande comunicatore. Lo ho iniziato a seguire distratto un anno fa. Poi ho iniziato a seguirne i podcast con sempre più attenzione sino ad acquistarne il libro, poi il corso, e .... adesso non lo mollo più !!!! Sempre interessante e prodigo di consigli e soprattutto capace di condividere dote rarissima e solo questo varrebbe il seguirlo. Complimenti

aletheprof ,

Professionalità, competenza, simpatia e pochi fronzoli. Tutto ciò che serve in questa realtà

Daniele è un professionista di livello e una persona abbastanza rara nel mondo moderno.

L’ho scoperto per caso tramite la recensione al suo corso completo online di una persona con cui ho collaborato più volte che non sapevo l’avesse acquistato.

Sono un videomaker/fotografo da una decina d’anni ma il mondo del microstock cambia totalmente la concezione che si ha di questo lavoro. Come ripete in continuazione: “chi prima si adatta, prima sopravviverà”. I suoi contenuti, sono un concentrato di esperienza (simpatia) e un “pozzo” pieno di informazioni d’oro per chi vuole entrare nel mondo digitale. Come lui stesso dice, il microstock è il miglior modo per entrare nei business basati sui motori di ricerca online.

Internet è una miniera d’oro e riuscire a comprenderne le logiche puó fare la differenza, per provare, nel lungo periodo, a condurre una vita migliore, più serena.

Per quanto mi riguarda, dopo alcuni mesi dopo aver acquistato il suo corso, dopo studio, impegno e dedizione i primi piccolissimi risultati stanno arrivando. Quello che di base bisogna sapere è che la riuscita nel web dipende da noi.

Altamente consigliato!

Grazie Daniele

marcofama ,

Podcast di alto livello!

Conosco Daniele perché ha prodotto un corso online davvero valido e che consiglio a tutti, ma trovo questo podcast, il format e gli argomenti trattati decisamente di alto livello! Bravo, continua così

Top podcast nella categoria Economia

Gli ascoltatori si sono iscritti anche a