5 episodes

Milano, 8 ottobre 2001, aeroporto di Linate. Alle 8.10 un aereo di linea della SAS in fase di decollo si scontra con un piccolo Cessna da turismo, entrato in pista per errore. L’impatto è tremendo, e in 18 secondi (questo è il tempo, calcolato dai periti, tra lo schianto e l’incendio che si sviluppa nel deposito bagagli attiguo alla pista) si compie il più grave incidente della storia dell’aviazione civile italiana, con 118 morti.
In quattro episodi (uno ogni venerdì), Elisabetta Francia ricostruisce le storie di chi perse la vita quella mattina. Le intreccia con i racconti dei famigliari, dei medici legali, degli psicologi dell’emergenza, dei giornalisti, accorsi per primi in aeroporto, e dell’unico superstite, rimasto orribilmente ustionato. E descrive l’impegno civile portato avanti dal comitato dei parenti per trasformare il dolore del ricordo in uno strumento attivo al servizio della responsabilità e della cultura della sicurezza. Perché tragedie del genere non accadano mai più.
Un podcast realizzato con la collaborazione del “Comitato 8 ottobre”, il sostegno della Fondazione Cariplo e la media partnership del Corriere della Sera, coordinata da Tommaso Pellizzari.
Produzione di Carlo Annese, per Piano P.
Ha collaborato ai testi Marta Santamato Cosentino.
Editing audio di Giulia Pacchiarini e Manuel Iannuzzo.
Montaggio di Federico Caruso.

18 secondi. La strage di Linate Corriere della Sera

    • True Crime
    • 5.0 • 2 Ratings

Milano, 8 ottobre 2001, aeroporto di Linate. Alle 8.10 un aereo di linea della SAS in fase di decollo si scontra con un piccolo Cessna da turismo, entrato in pista per errore. L’impatto è tremendo, e in 18 secondi (questo è il tempo, calcolato dai periti, tra lo schianto e l’incendio che si sviluppa nel deposito bagagli attiguo alla pista) si compie il più grave incidente della storia dell’aviazione civile italiana, con 118 morti.
In quattro episodi (uno ogni venerdì), Elisabetta Francia ricostruisce le storie di chi perse la vita quella mattina. Le intreccia con i racconti dei famigliari, dei medici legali, degli psicologi dell’emergenza, dei giornalisti, accorsi per primi in aeroporto, e dell’unico superstite, rimasto orribilmente ustionato. E descrive l’impegno civile portato avanti dal comitato dei parenti per trasformare il dolore del ricordo in uno strumento attivo al servizio della responsabilità e della cultura della sicurezza. Perché tragedie del genere non accadano mai più.
Un podcast realizzato con la collaborazione del “Comitato 8 ottobre”, il sostegno della Fondazione Cariplo e la media partnership del Corriere della Sera, coordinata da Tommaso Pellizzari.
Produzione di Carlo Annese, per Piano P.
Ha collaborato ai testi Marta Santamato Cosentino.
Editing audio di Giulia Pacchiarini e Manuel Iannuzzo.
Montaggio di Federico Caruso.

    4. Memoria attiva

    4. Memoria attiva

    Dopo i processi, le attività del Comitato “8 ottobre per non dimenticare” si sono concentrate su come far migliorare le misure di sicurezza negli aeroporti e come implementare la Family Assistance, cioè la gestione organizzativa e psicologica dei famigliari delle vittime in un contesto di emergenza. Grazie al suo impegno, dopo l’incidente di Linate sono state cambiate le normative di sicurezza, non soltanto negli scali italiani, ma anche in quelli europei, per cui è stato creato uno standard di gestione delle piste unico per tutti gli aeroporti.
    Nel frattempo anche la psicologia dell’emergenza ha continuato a mettere a punto protocolli terapeutici sempre più evoluti per affrontare l’emergenza e la vita dopo un trauma. In questo modo, la memoria di ciò che è avvenuto e di chi non c’è più non si limita solo a celebrare, ma riesce ad avere una funzione educativa e un ruolo attivo nel promuovere il cambiamento.

    • 34 min
    3. Non è colpa della nebbia

    3. Non è colpa della nebbia

    La Procura di Milano apre un’inchiesta sull’incidente all’aeroporto di Linate per disastro colposo. Con l’aiuto di un consulente e dell’Agenzia per la sicurezza del volo vengono ricostruiti, secondo per secondo, i fatti, le cause e le negligenze che lo hanno causato, ed emerge con chiarezza che non è stata la nebbia a fare scontrare i due aerei sulla pista di decollo.
    Il 20 novembre 2002 comincia l’iter processuale, che si concluderà nel febbraio del 2008 con la sentenza della Cassazione: cinque condanne, tre patteggiamenti e due assoluzioni, quelle del direttore di Linate e del responsabile dei due scali milanesi, che scatenano la reazione dei famigliari delle vittime. Pene blande, ridotte ulteriormente dall'indulto, per cui uno solo degli imputati sconterà la pena, peraltro in detenzione domiciliare.
    Ma non c’è sentenza o risarcimento che possa riparare il dolore dei famigliari. I quali costituiscono il Comitato 8 Ottobre per promuovere il miglioramento della sicurezza negli aeroporti, perché non ci siano altre sciagure simili.

    • 44 min
    2. Il silenzio sugli innocenti

    2. Il silenzio sugli innocenti

    Per tutta la mattina dell’8 ottobre 2001 non si riesce a capire la gravità dell’incidente. All’aeroporto di Linate – che i primi testimoni definiranno come un luogo apocalittico – cominciano ad arrivare i famigliari dei passeggeri dell’aereo di linea della SAS rimasto coinvolto nell’incidente con il Cessna privato: vengono raccolti in una sala e tenuti per ore senza alcuna informazione; anzi, fino al primo pomeriggio viene addirittura alimentata la speranza che ci sia qualche sopravvissuto.
    A distanza di 22 anni, il racconto di quelle ore testimonia come quei silenzi e questa comunicazione caotica e lacunosa siano stati traumatici e devastanti per i parenti. E dopo lo choc della perdita, per loro inizia quello dell’identificazione dei propri cari. Cristina Cattaneo, medico legale, intervenuta subito dopo la strage, parla di “perdita ambigua” e del diritto all’identità dei morti, un diritto fondamentale anche per la salute mentale di chi rimane.

    • 34 min
    1. 8 ottobre 2001

    1. 8 ottobre 2001

    Quel lunedì è una giornata molto particolare. Nella notte è cominciata l’operazione “Enduring Freedom”, con i primi bombardamenti angloamericani sull’Afghanistan, dopo l’attacco alle Torri Gemelle dell’11 settembre. Su Milano cala una nebbia fittissima, come non se ne vedeva da anni.
    Alle 8.10, nell’aeroporto di Linate un Boeing MD87 della Scandinavian Airlines si schianta contro un jet privato, entrato in pista per errore. L’MD87 si spacca in due e precipita contro un edificio adibito allo smistamento dei bagagli, provocando un incendio che non lascia scampo. Il bilancio è drammatico: 118 vittime e un solo sopravvissuto.
    Si pensa subito a un attentato o una rappresaglia terroristica. Nessuno considera, nel primo giorno di guerra, l’ipotesi di una collisione accidentale in pista. In poche ore, però, emerge un’altra drammatica verità: si è trattato di una serie di negligenze ed errori.
    Milano segue incredula l’avvicendarsi delle notizie, mentre alcuni famigliari cominciano ad apprendere del terribile incidente.

    • 36 min
    18 secondi. La strage di Linate - Trailer

    18 secondi. La strage di Linate - Trailer

    “18 secondi” è una serie in 4 episodi, scritta e condotta da Elisabetta Francia, che racconta una strage e le sue 118 vittime, l’incidente più grave della storia dell’aviazione civile italiana. Ma racconta soprattutto le cause che l’hanno determinata, gli errori, la cattiva gestione delle procedure, il lungo processo e l’impegno dei famigliari nel trasformare un dolore infinito in un impegno civile al servizio della responsabilità e della cultura della sicurezza.

    Dal 6 ottobre 2023, ogni venerdì, su Corriere.it, Corriere App Online e su tutte le piattaforme di streaming. Iscrivetevi alla serie per rimanere aggiornati sull'uscita di ogni nuovo episodio.

    • 1 min

Customer Reviews

5.0 out of 5
2 Ratings

2 Ratings

Top Podcasts In True Crime

Drowning Creek
Wavland
Scamanda
Lionsgate Sound
Crime Junkie
audiochuck
You Probably Think This Story’s About You
Larj Media
Dateline NBC
NBC News
Morbid
Morbid Network | Wondery

You Might Also Like

Non spegnere la luce
Michele D'Innella e Giacomo Giaquinto
Sky Crime Podcast
Sky Crime
Dpen Crimini
Dpen
Indagini
Il Post
Sangue Loro - Il ragazzo mandato a uccidere
Pablo Trincia – Sky Original by Chora Media
Direful Tales
Direful Tales Crimini&Misteri