22 episodes

Giovani giornalisti, critici d’arte, curatori, esperti di comunicazione, filosofi, intellettuali. Artribune è la più ampia e diffusa redazione culturale del paese.

Artribune ARTRIBUNE

    • Arts

Giovani giornalisti, critici d’arte, curatori, esperti di comunicazione, filosofi, intellettuali. Artribune è la più ampia e diffusa redazione culturale del paese.

    H.H. Lim - Monologhi al Telefono a cura di Donatella Giordano

    H.H. Lim - Monologhi al Telefono a cura di Donatella Giordano

    Monologhi al Telefono di Donatella Giordano. L'artista si rapporta con un ipotetico ascoltatore raccontando gli aspetti più intimi della sua ricerca. Un sistema che supera il concetto dell'intervista classica - precedentemente pianificata - a favore di un approccio libero, dove l'artista simula una conversazione e l'utente diventa l'interlocutore. “Danzare un valzer sul filo di un rasoio”, così ha definito la pratica artistica H.H.Lim (Malaysia, 1954). Evocando tecniche di sopravvivenza, in questo monologo l’artista descrive con dedizione la ricetta di un “piatto di sopravvivenza” a cui è particolarmente legato perché, oltre ad averlo accompagnato durante i momenti di emergenza, gli ricorda le diverse occasioni di convivialità con i suoi amici artisti. A conclusione Lim regala al suo interlocutore un momento di meditazione con uno “steel drum”, con il quale suona una nuova composizione che definisce “Daily music”.

    • 8 min
    Arte fuori porta - Farm Cultural Park - a cura di Ofelia Sisca

    Arte fuori porta - Farm Cultural Park - a cura di Ofelia Sisca

    LA MENTE PER SCAPPARE, IL CUORE PER RITORNARE

    Per il primo appuntamento partiamo dal profondo Sud, da Favara e Farm Cultural Park, e incontriamo Andrea Bartoli. Notaio, appassionato d’arte lascia la Sicilia pensando alle sue figlie e a quanto il loro futuro sarebbe stato più semplice lontano da lì, magari a Parigi, ma ci ripensa, tira fuori dalla valigia le radici e insieme alla moglie Florinda Saieva, nel 2010, le ripianta a Favara, inventandosi Farm Cultural Park. I due acquistano diversi edifici nel centro della città semi-abbandonata, forti anche dello scarso valore immobiliare degli edifici di Favara, e li rinnovano completamente, creando un centro culturale che di anno in anno ha attratto sempre maggior interesse di pubblico, nazionale ed internazionale. L’obiettivo principale del progetto è ambizioso, prendere una cittadina con uno tra i più alti tassi di disoccupazione in Italia, fatiscente e ormai apparentemente già pronta a scomparire come realtà sociale e farne un hub culturale che soprattutto con le residenze d’artista rinvigorisce e letteralmente ripopola la città.

    • 12 min
    Cluadio Marenzi - La moda ai tempi del coronavirus a cura di Aldo Premoli

    Cluadio Marenzi - La moda ai tempi del coronavirus a cura di Aldo Premoli

    Claudio Marenzi è il Presidente e Amministratore Delegato di Herno azienda che a partire dai primi impermeabili prodotti nel dopoguerra, mette in campo oggi una collezione articolata di urban outerwear. Herno significa 130 milioni di fatturato , per il 70 per cento venduto all’estero, oltre a 250 dipendenti, con unità produttive a Lesa sulla sponda piemontese del Lago maggiore, poi in Sicilia e in Romania. Marenzi però è anche Presidente di Pitti immagine al suo secondo mandato. E pure Presidente uscente di Confindustria Moda, una sua creazione nata per promuovere l’eccellenza della produzione italiana sui mercarti internazionali. Raggiungerlo non è stato semplice, ma una volta agganciato la soddisfazione è quella di sentirsi raccontare senza svolazzi lirici p inutili cautele quel che sta succedendo nel modo della moda.

    • 9 min
    Massimo Vitali - Monologhi al Telefono a cura di Donatella Giordano

    Massimo Vitali - Monologhi al Telefono a cura di Donatella Giordano

    Monologhi al Telefono di Donatella Giordano. L'artista si rapporta con un ipotetico
    ascoltatore raccontando gli aspetti più intimi della sua ricerca. Un sistema che supera il
    concetto dell'intervista classica - precedentemente pianificata - a favore di un approccio
    libero, dove l'artista simula una conversazione e l'utente diventa l'interlocutore.
    Non sappiamo ancora bene cosa succederà sulle spiagge di quest’anno. Lo vedremo anche
    attraverso il lavoro di Massimo Vitali (Como, 1944) che in venticinque anni ha scattato oltre
    duemila immagini di panorami balneari. “Anche l’incertezza fa parte del mio lavoro” dichiara
    nel suo monologo al telefono, manifestando una certa curiosità verso il nuovo scenario
    dettato dalle regole imposte dal coronavirus. Delle sue affollate spiagge resterà per ora solo
    un bianco lattiginoso ricordo.

    • 2 min
    Giorgio Griffa - Monologhi al Telefono a cura di Donatella Giordano

    Giorgio Griffa - Monologhi al Telefono a cura di Donatella Giordano

    Monologhi al Telefono di Donatella Giordano. L'artista si rapporta con un ipotetico
    ascoltatore raccontando gli aspetti più intimi della sua ricerca. Un sistema che supera
    il concetto dell'intervista classica - precedentemente pianificata - a favore di un
    approccio libero, dove l'artista simula una conversazione e l'utente diventa
    l'interlocutore.
    Nel suo monologo l’artista racconta i suoi ultimi cicli di lavoro che, anche se
    apparentemente separati perché appartenenti a tre serie distinte, si dispongono tutti
    al centro di una certa condizione sconosciuta del mondo, portandosi al limite di un
    approccio logico e metodologico dove la ragione viene sconfitta. Le serie enunciate nel
    monologo sono dedicate al numero aureo, alle parole dello sciamano e al dilemma
    quotidiano, tre grandi riflessioni che portano verso la riscoperta dell’immensa
    ricchezza che gli antichi ci hanno trasmesso.

    • 8 min
    Marinella Senatore - Monologhi al Telefono a cura di Donatella Giordano

    Marinella Senatore - Monologhi al Telefono a cura di Donatella Giordano

    Monologhi al Telefono di Donatella Giordano. L'artista si rapporta con un ipotetico
    ascoltatore raccontando gli aspetti più intimi della sua ricerca. Un sistema che supera il
    concetto dell'ntervista classica - precedentemente pianificata - a favore di un approccio
    libero, dove l'artista simula una conversazione e l'utente diventa l'interlocutore. Al telefono
    oggi risponde Marinella Senatore (1977) artista che lavora da diversi anni con le persone, a stretto contatto con le emozioni, la cultura popolare e le strutture sociali.
    Ma la sua è una pratica multidisciplinare che nasce da studi ed esperienze di diverso tipo.
    Nel suo monologo Inizialmente analizza il problema delle etichette che si attribuiscono agli
    artisti. Successivamente avvia alcune riflessioni sulle Istituzioni e su come si possa portare
    un cambiamento nella società civile se solo i musei e i centri d'arte diventassero veri spazi di
    aggregazione. Infine muove una critica verso l'assenza di programmi di residenza in Italia, di
    sostegno economico nei programmi di residenza all'estero, di diritti e doveri che riconoscano
    l'artista come un lavoratore, o di regolamentazione dei contratti.

    • 15 min

Top Podcasts In Arts