7 episodes

Firenze, 1936. C’è una bicicletta che corre lungo i colli della Toscana, la guida un giovane ciclista pieno di sogni.
Il suo nome è Gino Bartali. Ancora non lo sa, ma presto diventerà un campione. E intanto Gino corre e insieme a lui corre la storia di un’intera nazione che vuole diventare grande.
Ma a Roma sta succedendo qualcosa, c’è qualcuno che ha aperto un fascicolo: Bartali non ha ancora preso la tessera del partito e questo, per il fascismo, non va bene.
C’è tanto da vincere, tutto da perdere.
Perché Gino ha un segreto, è nascosto nella sua bicicletta, e se salta fuori rischia di essere fucilato.

Scritto da Andrea Martina
Voci narranti: Andrea Martina, Antonio Carassi
Effetti sonori: Paolo Solazzo
Colonna sonora e musiche di Raf Qu (“Scarabocchi al mentolo”)
Progetto grafico di Domenico Pennetta

BARTALI - Una guerra in bicicletta Andrea Martina

    • Sports

Firenze, 1936. C’è una bicicletta che corre lungo i colli della Toscana, la guida un giovane ciclista pieno di sogni.
Il suo nome è Gino Bartali. Ancora non lo sa, ma presto diventerà un campione. E intanto Gino corre e insieme a lui corre la storia di un’intera nazione che vuole diventare grande.
Ma a Roma sta succedendo qualcosa, c’è qualcuno che ha aperto un fascicolo: Bartali non ha ancora preso la tessera del partito e questo, per il fascismo, non va bene.
C’è tanto da vincere, tutto da perdere.
Perché Gino ha un segreto, è nascosto nella sua bicicletta, e se salta fuori rischia di essere fucilato.

Scritto da Andrea Martina
Voci narranti: Andrea Martina, Antonio Carassi
Effetti sonori: Paolo Solazzo
Colonna sonora e musiche di Raf Qu (“Scarabocchi al mentolo”)
Progetto grafico di Domenico Pennetta

    E7. Un altro '48

    E7. Un altro '48

    BARTALI - Una guerra in bicicletta. Episodio 7.
    Parigi, 1948. Bartali si prepara a correre da capitano il Tour de France. Nonostante i suoi 34 anni e la concorrenza agguerrita, si sente ancora competitivo. Nel frattempo, in Italia un grave attentato rischia di riportare il paese in una nuova guerra civile.

    • 15 min
    E6. Rialzarsi sui pedali

    E6. Rialzarsi sui pedali

    BARTALI - Una guerra in bicicletta. Episodio 6.
    La guerra è finita, ma c'è un paese da ricostruire. Tra tante difficoltà, riprendono le corse in bicicletta e Bartali ritrova sulla sua strada un rivale che conosce bene: Fausto Coppi. Grazie ai loro duelli l'Italia si rialza, si divide e mostra il suo volto migliore.

    • 10 min
    E5. La missione

    E5. La missione

    BARTALI - Una guerra in bicicletta. Episodio 5.
    Partigiani, camicie nere, nazisti, americani. L'Italia diventa una polveriera: si combatte nei paesi, tra le case della gente. Gino Bartali sta compiendo in gran segreto una pericolosa missione di salvataggio. Dipende tutto da lui, dalle sue gambe e dalla sua forza di volontà.

    • 13 min
    E4. Una guerra in bicicletta

    E4. Una guerra in bicicletta

    BARTALI - Una guerra in bicicletta. Episodio 4.
    L'Italia entra in guerra, anche Gino Bartali è chiamato a indossare la camicia nera. Le corse ciclistiche vengono cancellate. Le sconfitte dell'esercito italiano portano il paese verso una profonda spaccatura che esplode dopo l'8 settembre 1943.

    • 8 min
    E3. Io sono Coppi, Fausto Coppi

    E3. Io sono Coppi, Fausto Coppi

    BARTALI - Una guerra in bicicletta. Episodio 3.
    Con i venti di guerra che soffiano in Europa, continuano le gare in bicicletta. Bartali punta a vincere Giro d'Italia e Tour de France nella stessa stagione e vuole rinforzare la sua squadra. Conosce una giovane promessa del ciclismo: Fausto Coppi.

    • 11 min
    E2. Bartali contro Mussolini

    E2. Bartali contro Mussolini

    BARTALI - Una guerra in bicicletta . Episodio 2.
    I successi al Giro d'Italia portano Gino Bartali a dare la caccia al Tour de France. La propaganda fascista dimostra molto interesse per le vittorie sportive, ma tra Mussolini e il campione toscano non corre buon sangue.

    • 9 min

Top Podcasts In Sports