131 episodes

Podcast di formazione per allenatori di calcio. Qui si parla di calcio, ma anche di altri sport, senza le solite chiacchiere da bar. Formazione, tecnica, tattica, psicologia, apprendimento e metodologie di allenamento: ecco alcuni degli argomenti che noi e i nostri super ospiti trattiamo.

Cambio di Calcio - Il podcast per allenatori Cambiodicampo

    • Sports
    • 5.0 • 1 Rating

Podcast di formazione per allenatori di calcio. Qui si parla di calcio, ma anche di altri sport, senza le solite chiacchiere da bar. Formazione, tecnica, tattica, psicologia, apprendimento e metodologie di allenamento: ecco alcuni degli argomenti che noi e i nostri super ospiti trattiamo.

    La gestione di un ragazzo e l'obiettivo del "riconoscere", con Michele Sbravati

    La gestione di un ragazzo e l'obiettivo del "riconoscere", con Michele Sbravati

    Un episodio dal settore giovanile del Genoa CFC con Michele Sbravati, responsabile del settore giovanile della squadra rossoblu.

    Con lui abbiamo fatto un balzo dentro ai concetti che da anni sono alla base della formazione dei giovani giocatori della società ligure e abbiamo scoperto quanto ci tengano al processo di "gestione" del giocatore, che si identifica nell'accompagnamento formativo del calciatore verso l'età più adulta.

    In questo percorso l'obiettivo del Genoa è quello di formare giocatori bravi nel "riconoscere" il gioco attraverso mezzi e strumenti che siano in grado di sviluppare le loro competenze di lettura di situazioni, spazi e tempi.

    In chiusura dell'episodio anche il dipinto della drammatica situazione degli attaccanti italiani dell'ultimo decennio, dipinto che farà riflettere molti di noi.

    • 44 min
    Le emozioni nel processo decisionale e di conoscenza, con Matteo Cioffi

    Le emozioni nel processo decisionale e di conoscenza, con Matteo Cioffi

    Attenzione: non sarà possibile non imparare qualcosa da questo episodio. per cui, se sei debole di cuore, inadatto al cambiamento o lodevole del "ho sempre fatto così" non ascoltarlo.

    Oggi siamo con Matteo Cioffi, psicologo e allenatore di calcio, oltre che docente di psicologia e responsabile dei corsi centrali (Uefa A, Uefa Pro e corsi preparatori atletici professionisti) della FIGC.

    Lui ci ha parlato, in maniera pratica, di emozioni all'interno del processo decisionale e di conoscenza, facendoci capire come funzionano le emozioni e che ruolo abbia il nostro cervello nei processi di apprendimento.

    Fidati, prendi carta a penna prima di ascoltarlo!

    ----

    Ecco alcune pillole estratte dall'episodio:


    “L’80% delle decisioni che prendiamo non riguardano il sistema razionale”Circa il processo di apprendimento, quando si ottiene un risultato positivo: “questo processo si basa sull’aspettativa (…) La prima volta si basa sul raggiungimento dell’obiettivo, la seconda volta si basa sull’aspettativa”“tutte le volte che l’aspettativa viene disattesa c’è tutto un processo (…) in cui si rifotografa quello che era diverso per andare a riunirlo a quello che era giusto, per non risbagliare, per fare la cosa giusta”“Di solito intendiamo a dare esercitazioni e giochi con soluzioni” e prosegue dicendo: “partiamo dal gioco (…) e “non diamo soluzioni, ma mettiamo problemi”In riferimento alla partita di scacchi tra Kasparov contro una macchina: “quelle milioni di scelte erano a priori eliminate a livello emozionale, non a livello razionale”in riferimento all’obiettivo dell’allenare l’uscita da una pressione: “se devo lavorare sull’uscita dalla pressione, metto il problema della pressioni. Non gli do la soluzione”“le nostre proposte (di allenamento, ndr) devono avere uno scopo e un contesto (…) vicini alla domenica” e prosegue “ma allora perché non giochiamo”

    • 59 min
    Competenze e sviluppo del ruolo del match analyst, con Marco Carniel di SICS

    Competenze e sviluppo del ruolo del match analyst, con Marco Carniel di SICS

    Oggi siamo con Marco Carniel, responsabile dell’area Videoanalisi di SICS, azienda che da anni è nel campo della Match Analysis. Il suo ruolo non è quello del Match Analyst come "persona di campo", ma quello di una figura di raccordo tra gli analisti di SICS che si occupano delle analisi dei match e i loro clienti.


    Di Marco si potrebbe dire che è un vero e proprio formatore: infatti si occupa di fare formazione nel corso SICS Videoanalista Tattico, corso nel quale si forma la figura del videoanalista, dove lui insegna ai corsisti ad utilizzare i software per la videoanalisi guidandoli in pratica dalla creazione di una partita alla produzione di un filmato sulla squadra avversaria da far vedere a un ipotetico allenatore.


    Nell'episodio di oggi parliamo con lui delle competenze del match analyst: competenze tattiche, rielaborazione dati, competenze tecnologiche, ma anche di:
    -Compiti di un match analyst
    -L'importanza di essere oggettivi da parte del match analyst
    -La formazione del match analyst
    -Ruoli e sviluppo professionale del match analyst e dei team di lavoro
    -Consigli per chi vuole iniziare la carriera da match analyst
    -Evoluzione del ruolo nei prossimi anni
    -Spunti e consigli per chi vuole intraprendere la carriera di match analyst


    Si, c'è tanta carne al fuoco. Quindi che tu ti occupi di match analysis o che voglia intraprendere una carriera in merito a questo innovativo ruolo, questo episodio fa al caso tuo!

    • 39 min
    Domandare per allenare: domande e coaching in allenamento

    Domandare per allenare: domande e coaching in allenamento

    Oggi facciamo un episodio con una sigla...particolare!

    La ascolterete, ma vi anticipo che l'evento di cui vi parliamo è qui: 

    Ma al netto di questa chicca, tutto il resto è stato fatto partendo dagli spunti e dalle domande ricevute da Laura, Davide e Alessandro, che ringraziamo.

    Oggi parliamo di coaching, in particolare delle relazioni comunicative con i nostri piccoli giocatori nei momenti di allenamento. Cercheremo di rispondere alle vostre domande sul question time (le domande durante gli allenamenti), la dichiarazione degli obiettivi prima di iniziare la seduta e sulle stile comunicativo circa toni e postura corporea.

    Vi anticipiamo che tante volte si faranno riferimenti a due macro-situazioni particolari: quella in cui la nostra squadra deve affrontare un problema e quella in cui la nostra squadra deve, a problema "riconosciuto", trovare la soluzione.

    Non vi anticipiamo più nulla! Buon ascolto.

    • 19 min
    Evolution programme: Metodologia e stile conduttivo, con Stefano Florit

    Evolution programme: Metodologia e stile conduttivo, con Stefano Florit

    Dopo la chiacchierata nell'episodio con Maurizio Marchesin circa i principi fondanti dell'Evolution Programme, il programma ex "Centri Federali Territoriali" promosso per la conservazione e potenziamento del talento dalla FIGC, eccoci oggi con Stefano Florit, il metodologo dell’Evolution Programme.

    Con lui parliamo di manifestazione del talento, dello stile conduttivo usato negli allenamenti del programma tecnico e dei presupposti che lo hanno modellato. Ma non solo, perchè durante l'episodio emergerà una delle principali piaghe del calcio di base in Italia: in media, circa e SOLO il 30% dell'allenamento di calcio è davvero attività motoria.

    Un episodio ricchissimo! Buon ascolto

    • 41 min
    Autoefficacia, autonomia e autovalutazione: una guida sicura, con Sara Biondi

    Autoefficacia, autonomia e autovalutazione: una guida sicura, con Sara Biondi

    Eccoci tornati al tema della “testa”. Siamo infatti con Sara Biondi, Psicoterapeuta e Psicologa dello sport, da diversi anni lavora nella polisportiva di Roma APD San Paolo Ostiense. Sara è membro dell’AIPS (associazione italiana psicologia dello sport), di cui è stata membro del direttivo fino allo scorso anno, è una psicologa dello sport con certificazione Europea Fepsace. Ha lavorato con atleti e allenatori di nuoto, calcio, pallavolo, pallacanestro.
    Insomma, chi meglio di lei per parlare di un tema forse oggi ancora più caldo di sempre come quello dell’autoefficacia e dell’autovalutazione?Con lei indagheremo, in maniera dettagliata, questi due strumenti, scoprendo le correlazioni esistenti tra motivazione (intrinseca) e autoefficacia.
    Sara ci spiegherà anche quali sono le risorse sulle quali si basa il senso di autoefficacia: esperienze pregresse, esperienze vicarie, persuasione verbale e stati fisio-emozionali.
    Non solo, perché parleremo anche della relazioni che tutto questo ha con il senso di autonomia e dello “strumento” dell’autovalutazione.Non resta che buttarci con le orecchie in questo episodio!

    • 41 min

Customer Reviews

5.0 out of 5
1 Rating

1 Rating

Top Podcasts In Sports

Barstool Sports
Dan Le Batard, Stugotz
The Ringer & Bill Simmons
Pat McAfee
FOX Sports
FOX Sports

You Might Also Like

A cura di: Fabrizio Mele
Marco Damilano – Chora
Il Sole 24 Ore