12 min

Episode 22: Episode 22: Truth and Consequence‪s‬ Radio Arlecchino: Italian Grammar and Culture Podcast

    • Language Learning

asset title: Episode 22: Episode 22: Truth and Consequences
filename: ra_22.mp3
track number: 22/22
time: 12:07
size: 11.37 MB
bitrate: 128 kbps

If things had not been so wildly hectic here at Radio Arlecchino of late, this exciting episode would have appeared quite a bit sooner! But here it is at last, full of bone-chilling encounters of the second and third kind! Hypothetically speaking, that is. If you don’t tell the truth, you have to face the consequences. And we spell it all out for you, in every poignant tense and mood required. And what if Antonella were suddenly to be whisked away to Rome again, leaving Eric to his own devices in front of the microphone? Would it be sad, or would a clever plan be hatched? What if you were to listen in…?


Dialog: Italian
Nostalgia e desiderio

Antonella: Se potessimo tornare indietro...
Eric: Non lo farei, neanche se potessi.
Antonella: Come mai? Credevo che tu fossi preso dalla nostalgia.
Eric: Più forte della nostalgia ora è il mio desiderio di avere un incontro ravvicinato
Antonella: del secondo tipo?
Eric: e anche del terzo.

Flashback 1

Arlecchino: Ecco, arriva il Dottore! Temo che lui ce l'abbia con me. Mi arrampico sulla scala, così non mi vedrà..

Flashback 2

Pantalone: Non c'è nessun altro qui che abbia visto quello che è successo?
Colombina: Te lo racconto io come è andata. Dunque, quando ha visto che ero proprio lì sotto, ha messo appositamente un piede male sulla scala! Mi ha guardato all'alto e penso proprio che l'abbia fatto apposta a cadere.

Flashback 3

Antonella: Sopra la scrivania, su quello scaffale... Prendi quella scatola...
Eric: Cosa c'è dentro...?
Antonella: Dai, dai, svita il cappuccio...
Eric: Antonella... ma cos'è questo?
Antonella: Oh, scusa, hai preso quella sbagliata, scusa, scusa... Ci dev'essere un'altra, controlla.
Eric: La vedo, ma oso aprirla?
Antonella: Ma sì! Abbi coraggio, Eric!
Eric: Accidenti!
Antonella: Oh, Eric! Che mani di pasta frolla che hai! Quelli sono i miei fagioli saltellanti!

Flashback 4

Dottore: Avete visitato il Vittoriano? Avete ammirato il Foro Romano?
i turisti: Sì!
Dottore: Siete andati ai Musei Vaticani? Avete messo la mano nella Bocca della Verità?
i turisti: Sì!
Dottore: Avete camminato da Piazza Navona fino alla Fontana di Trevi?
i turisti: Sì!
Dottore: Avete salito la scalinata in Piazza di Spagna?
i turisti: Oh, sì!
Dottore: Siete stanchi?
i turisti: Sì!
Antonella: Quei poveri turisti hanno camminato per tutta Roma in piena estate!
Eric: Perciò sono stanchissimi.

Flashback 5

Dottore: Se ho dei petardi! Pulcinella, portami una scatola di petardi per il giovanotto... E per la signorina, queste meravigliose candele magiche “Gatto Nero”, un balocco divertente per tutta la famiglia...
Oh, Pulcinella sì lo conoscono... Eccoli eccoli eccoli! Signori e signore, bambini di tutte le età, venite... sentitemi... Partecipate alle feste di San Giovanni, di Capodanno, di Natale, a tutte le feste dell'anno... Qui ci sono i rumori più sbalorditivi, le luci più brillanti, i colori più stravaganti, il fumo più misterioso, qui ci sono... i fuochi d'artificio Gatto Nero!
Sì, sì... i razzi “Gatto Nero” sono giustamente famosi in tutto il mondo! Osservate...
Accendo ora la miccia... Colombina, per favore...
Colombina: Ecco, Dottore
Dottore: Grazie, mia cara...
Et nunc... State per vedere qualcosa di veramente inverosimile....
Colombina: Oh! Lei senz'altro lo vedrà, Dottore!
Dottore: Tre... due... uno... Fuoco!
Meravigliatevi ora davanti all'incomparabile pirotecnica 'Gatto Nero'!
Antonella: Il Dottore ha fatto un bel viaggio sulla luna...
Eric: grazie a Pulcinella che gli ha dato una mano con il razzo.

Riflessioni e ricordi

Eric: E se tu non fossi andata in Italia quell'estate, io non sarei rimasto qui da solo nel

asset title: Episode 22: Episode 22: Truth and Consequences
filename: ra_22.mp3
track number: 22/22
time: 12:07
size: 11.37 MB
bitrate: 128 kbps

If things had not been so wildly hectic here at Radio Arlecchino of late, this exciting episode would have appeared quite a bit sooner! But here it is at last, full of bone-chilling encounters of the second and third kind! Hypothetically speaking, that is. If you don’t tell the truth, you have to face the consequences. And we spell it all out for you, in every poignant tense and mood required. And what if Antonella were suddenly to be whisked away to Rome again, leaving Eric to his own devices in front of the microphone? Would it be sad, or would a clever plan be hatched? What if you were to listen in…?


Dialog: Italian
Nostalgia e desiderio

Antonella: Se potessimo tornare indietro...
Eric: Non lo farei, neanche se potessi.
Antonella: Come mai? Credevo che tu fossi preso dalla nostalgia.
Eric: Più forte della nostalgia ora è il mio desiderio di avere un incontro ravvicinato
Antonella: del secondo tipo?
Eric: e anche del terzo.

Flashback 1

Arlecchino: Ecco, arriva il Dottore! Temo che lui ce l'abbia con me. Mi arrampico sulla scala, così non mi vedrà..

Flashback 2

Pantalone: Non c'è nessun altro qui che abbia visto quello che è successo?
Colombina: Te lo racconto io come è andata. Dunque, quando ha visto che ero proprio lì sotto, ha messo appositamente un piede male sulla scala! Mi ha guardato all'alto e penso proprio che l'abbia fatto apposta a cadere.

Flashback 3

Antonella: Sopra la scrivania, su quello scaffale... Prendi quella scatola...
Eric: Cosa c'è dentro...?
Antonella: Dai, dai, svita il cappuccio...
Eric: Antonella... ma cos'è questo?
Antonella: Oh, scusa, hai preso quella sbagliata, scusa, scusa... Ci dev'essere un'altra, controlla.
Eric: La vedo, ma oso aprirla?
Antonella: Ma sì! Abbi coraggio, Eric!
Eric: Accidenti!
Antonella: Oh, Eric! Che mani di pasta frolla che hai! Quelli sono i miei fagioli saltellanti!

Flashback 4

Dottore: Avete visitato il Vittoriano? Avete ammirato il Foro Romano?
i turisti: Sì!
Dottore: Siete andati ai Musei Vaticani? Avete messo la mano nella Bocca della Verità?
i turisti: Sì!
Dottore: Avete camminato da Piazza Navona fino alla Fontana di Trevi?
i turisti: Sì!
Dottore: Avete salito la scalinata in Piazza di Spagna?
i turisti: Oh, sì!
Dottore: Siete stanchi?
i turisti: Sì!
Antonella: Quei poveri turisti hanno camminato per tutta Roma in piena estate!
Eric: Perciò sono stanchissimi.

Flashback 5

Dottore: Se ho dei petardi! Pulcinella, portami una scatola di petardi per il giovanotto... E per la signorina, queste meravigliose candele magiche “Gatto Nero”, un balocco divertente per tutta la famiglia...
Oh, Pulcinella sì lo conoscono... Eccoli eccoli eccoli! Signori e signore, bambini di tutte le età, venite... sentitemi... Partecipate alle feste di San Giovanni, di Capodanno, di Natale, a tutte le feste dell'anno... Qui ci sono i rumori più sbalorditivi, le luci più brillanti, i colori più stravaganti, il fumo più misterioso, qui ci sono... i fuochi d'artificio Gatto Nero!
Sì, sì... i razzi “Gatto Nero” sono giustamente famosi in tutto il mondo! Osservate...
Accendo ora la miccia... Colombina, per favore...
Colombina: Ecco, Dottore
Dottore: Grazie, mia cara...
Et nunc... State per vedere qualcosa di veramente inverosimile....
Colombina: Oh! Lei senz'altro lo vedrà, Dottore!
Dottore: Tre... due... uno... Fuoco!
Meravigliatevi ora davanti all'incomparabile pirotecnica 'Gatto Nero'!
Antonella: Il Dottore ha fatto un bel viaggio sulla luna...
Eric: grazie a Pulcinella che gli ha dato una mano con il razzo.

Riflessioni e ricordi

Eric: E se tu non fossi andata in Italia quell'estate, io non sarei rimasto qui da solo nel

12 min

Top Podcasts In Language Learning

More by The University of Texas at Austin