1 episode

Frequenze Vagabonde è un programma radiofonico nato dalla mente di tre matti che hanno deciso di raccontare storie attraverso i loro viaggi. Potranno essere storie divertenti o storie tristi, viaggi dispersi nella natura o alla ricerca di persone da incontrare ma sempre all'avventura. Pietro Perelli, Dario Nardi e Mattia Antico sono i primi tre conduttori di un programma aperto ad altre collaborazioni.

Conduttori:

Dario Nardi - Nato a Ferrara il 23 settembre 1985. Laureato in Scienze Biologiche e specializzato in Biologia Marina, negli anni ha coltivato la sua dedizione all’elemento acquatico conseguendo anche il brevetto subacqueo e la patente nautica. Ha vissuto per studio e lavoro in Spagna ,Australia, Irlanda e viaggiato in lungo e in largo per quasi tutta l’America latina. Patito di viaggi, moto, bici, fotografia e video ha sempre dedicato un occhio di riguardo a tutto ciò che riguarda l’ambiente e la sua protezione fino alla realizzazione del progetto “Ocean Traceless” basato sulla divulgazione delle problematiche ambientali, nel caso specifico sull’inquinamento plastico. Proprio grazie alla realizzazione di questo progetto entra in contatto con redazione di Web Radio Giardino con la quale parte una collaborazione volta alla divulgazione delle problematiche ambientali del nostro territorio e non.

Pietro Perelli - Nato nella campagna della bassa ferrarese, dopo la maturità si trasferisce nella Dotta per studiare storia. Per fortuna o purtroppo si appassiona all’antropologia, in particolare ai nativi americani, e si trasferisce a Madrid per completare gli studi. Tornato in Italia inizia a scrivere, prima di cronaca poi di teatro. Ora pure la radio. In futuro chissà…

Mattia Antico - Nasce e cresce nel ghetto marchigiano di Pontelagoscuro. La sua alcova personale è un viale di collina, magari con la chitarra e il vino del contadino. Interista sofferente da sempre, si fa folgorare da Cambiasso, Shane MacGowan, Joe Strummer e Luis Sepulveda. Un padre siciliano fa confondere ancora di più la bussola di Mattia; prova ad aggrapparsi al detto americano "casa è dove poggi il cappello", per poi accorgersi di avere una testa troppo grande e di non poter indossare nessun cappello, così da rovinare per sempre il proprio senso dell'orientamento inventandosi le strade più lunghe dal Parco Tito Salomoni al centro storico.

Frequenze Vagabonde Web Radio Giardino

    • Society & Culture

Frequenze Vagabonde è un programma radiofonico nato dalla mente di tre matti che hanno deciso di raccontare storie attraverso i loro viaggi. Potranno essere storie divertenti o storie tristi, viaggi dispersi nella natura o alla ricerca di persone da incontrare ma sempre all'avventura. Pietro Perelli, Dario Nardi e Mattia Antico sono i primi tre conduttori di un programma aperto ad altre collaborazioni.

Conduttori:

Dario Nardi - Nato a Ferrara il 23 settembre 1985. Laureato in Scienze Biologiche e specializzato in Biologia Marina, negli anni ha coltivato la sua dedizione all’elemento acquatico conseguendo anche il brevetto subacqueo e la patente nautica. Ha vissuto per studio e lavoro in Spagna ,Australia, Irlanda e viaggiato in lungo e in largo per quasi tutta l’America latina. Patito di viaggi, moto, bici, fotografia e video ha sempre dedicato un occhio di riguardo a tutto ciò che riguarda l’ambiente e la sua protezione fino alla realizzazione del progetto “Ocean Traceless” basato sulla divulgazione delle problematiche ambientali, nel caso specifico sull’inquinamento plastico. Proprio grazie alla realizzazione di questo progetto entra in contatto con redazione di Web Radio Giardino con la quale parte una collaborazione volta alla divulgazione delle problematiche ambientali del nostro territorio e non.

Pietro Perelli - Nato nella campagna della bassa ferrarese, dopo la maturità si trasferisce nella Dotta per studiare storia. Per fortuna o purtroppo si appassiona all’antropologia, in particolare ai nativi americani, e si trasferisce a Madrid per completare gli studi. Tornato in Italia inizia a scrivere, prima di cronaca poi di teatro. Ora pure la radio. In futuro chissà…

Mattia Antico - Nasce e cresce nel ghetto marchigiano di Pontelagoscuro. La sua alcova personale è un viale di collina, magari con la chitarra e il vino del contadino. Interista sofferente da sempre, si fa folgorare da Cambiasso, Shane MacGowan, Joe Strummer e Luis Sepulveda. Un padre siciliano fa confondere ancora di più la bussola di Mattia; prova ad aggrapparsi al detto americano "casa è dove poggi il cappello", per poi accorgersi di avere una testa troppo grande e di non poter indossare nessun cappello, così da rovinare per sempre il proprio senso dell'orientamento inventandosi le strade più lunghe dal Parco Tito Salomoni al centro storico.

Top Podcasts In Society & Culture