87 episodes

Il cielo sopra Pechino. Storie dall'Asia di frontiera.

Ogni settimana Gabriele Battaglia, corrispondente da Pechino per Radio Popolare e collaboratore di Internazionale, dialoga con Marco Magnano per raccontare un territorio sconfinato e in continua trasformazione.

In onda su Radio Beckwith il sabato alle 10:30 e in replica la domenica alle 18.

Il cielo sopra Pechino Radio Beckwith

    • News

Il cielo sopra Pechino. Storie dall'Asia di frontiera.

Ogni settimana Gabriele Battaglia, corrispondente da Pechino per Radio Popolare e collaboratore di Internazionale, dialoga con Marco Magnano per raccontare un territorio sconfinato e in continua trasformazione.

In onda su Radio Beckwith il sabato alle 10:30 e in replica la domenica alle 18.

    S03E26 - Che fine ha fatto il Giappone?

    S03E26 - Che fine ha fatto il Giappone?

    Visto che negli ultimi giorni si è molto parlato del Giappone, sia per il "farmaco miracoloso" Avigan, sia per il rinvio di Tokyo 2020, oggi vi portiamo proprio da quelle parti insieme a Marco Zappa, ricercatore in studi sul Giappone presso l’Università Ca' Foscari di Venezia.

    A oggi, il numero dei contagi rilevati nel Paese rimane molto basso. Tuttavia, non è detto che il peggio sia già passato. In effetti, il governo di Shinzo Abe non aveva risposto con grande prontezza alla crisi, anche quando le notizie dalla Cina avevano reso chiaro che fosse molto seria. Solo a fine febbraio il governo aveva chiesto la chiusura di tutte le scuole del paese e vietato concerti e eventi sportivi, poi a inizio marzo erano state introdotte le prime restrizioni all’arrivo di persone provenienti da paesi con un’epidemia da coronavirus in corso, mentre pochi giorni fa il governo ha aggiunto la malattia causata dal nuovo coronavirus tra quelle che possono essere usate per decidere lo stato di emergenza, e ha approvato alcune misure di sostegno economico per la popolazione. Basterà per mantenere il Paese sicuro?

    PLAYLIST
    • U-Zhaan - Tabla'n'Rap
    • D.A.N. - Ghana

    • 31 min
    S03E25 - Coronavirus, la corsa globale al vaccino

    S03E25 - Coronavirus, la corsa globale al vaccino

    Nella città di Wuhan, nella provincia dello Hubei e in generale in tutta la Cina continentale i contagi da Coronavirus (Sars-Cov-2) sono sempre più rarefatti, il che fa sperare che esista un modo per contrastare la diffusione della malattia.

    Partiamo dalla storia di Li Wenliang, il medico di Wuhan che per cercò di lanciare l'allarme e che si trovò invece a fronteggiare la poca fiducia nel suo lavoro. Oggi Li Wenliang, morto il 7 febbraio a causa delle complicazioni della malattia CoViD-19, è stato riabilitato.

    Insomma, Wuhan celebra i suoi eroi, i medici e tutta la cittadinanza che sta uscendo da un periodo incredibilmente difficile, però non saremo davvero fuori da questo periodo finché non avremo un vaccino. È abbastanza chiaro infatti che la malattia Covid-19 non si cancellerà solo con misure di contenimento, difficilmente succederà come con la Sars. E allora già da tempo è partita la corsa allo sviluppo a una velocità senza precedenti nel campo della ricerca medica, e in prima fila c’è proprio la Cina.

    Anche oggi, tutta la playlist proviene proprio da Wuhan.

    PLAYLIST
    • Lonely Cookies - Aliens Take Me Away
    • Panic Worm - New Medium

    • 30 min
    S03E24 - Coronavirus: Wuhan, la musica è cambiata. Ma cosa succede nel resto dell'Asia?

    S03E24 - Coronavirus: Wuhan, la musica è cambiata. Ma cosa succede nel resto dell'Asia?

    Puntata del 16 marzo

    Due mesi fa, l’epicentro dell’epidemia di coronavirus era la città di Wuhan, nella provincia dello Hubei. Ma oggi tutto è cambiato, e il Paese più in crisi è senza dubbio l’Italia. Il timore piuttosto fondato è ovviamente che sia soltanto il primo di una serie di Paesi occidentali a seguire la stessa curva.

    Oggi tutta la narrazione si è invertita, e la Cina viene in diversi casi vista come l’esempio di un contenimento di successo, al punto che molti giornali italiani parlano di “modello Wuhan”.

    Per capire quanto sia cambiata la musica, venerdì mattina abbiamo visto un aereo arrivare in Italia dalla Cina con a bordo un team di 9 specialisti, che saranno chiamati a lavorare con i colleghi italiani, e 30 tonnellate di materiale sanitario. Una prova di forza cinese verso l’esterno che fa eco alla propaganda interna.

    Nella prima parte andiamo però a vedere cosa succede in Asia, in alcuni Paesi confinanti con la Cina. La settimana scorsa ricorderete che siamo stati in Corea del Sud per raccontarvi del culto Shincheonji e delle sue responsabilità nella diffusione del virus soprattutto nella città di Daegu, oggi invece andiamo in Thailandia, in Mongolia e poi a Singapore, tre storie molto differenti di come il coronavirus impatta il mondo.

    Anche oggi, tutta la musica arriva direttamente da Wuhan, la "fornace" del punk cinese.

    PLAYLIST
    • Subs - Tomorrow Knows the Answers
    • Chinese Football - The Box

    • 36 min
    S03 E23 - Coronavirus in Corea del Sud: tutto passa da Shincheonji?

    S03 E23 - Coronavirus in Corea del Sud: tutto passa da Shincheonji?

    La Corea del Sud è il secondo paese per numero di persone positive al coronavirus (SARS-CoV-2). Ma i casi sono cresciuti in modo improvviso e in qualche modo sorprendente. Fino alla seconda metà di febbraio erano poche decine, poi nell’ultimo fine settimana del mese sono triplicati.

    Si pensa che più della metà dei casi sia legata alla congregazione Shincheonji di Gesù, un culto cristiano, fortemente legato al suo leader, con almeno 200mila seguaci.

    È un culto di cui praticamente non si sapeva nulla fuori dalla Corea fino a poche settimane fa, ma oggi lo andremo a conoscere meglio insieme a Peter Daley, cittadino australiano che vive in Corea del Sud dal 2003 e che si interessa di culti religiosi ed estremismo.

    • 29 min
    S03 E22 - Coronavirus, a caccia delle origini

    S03 E22 - Coronavirus, a caccia delle origini

    Quando un giornalista diventa la notizia c'è qualcosa che non funziona. E così, nel mezzo di un'epidemia partita da Wuhan e oggi in diffusione anche in Italia, Gabriele Battaglia si trova a immaginare il cielo sopra Pechino attraverso il soffitto di casa.

    Ma questa non l'unica storia di questa puntata: come procedono le ricerche della specie da cui è avvenuto il salto verso l'uomo? E perché, a 17 anni dall'epidemia di SARS, non abbiamo ancora un vaccino?

    PLAYLIST
    • Deepain - Wake up
    • SMZB - Flower of the Socialism

    • 21 min
    S03E21 - Karakax List. In Xinjiang, Pechino punta all'obbedienza preventiva

    S03E21 - Karakax List. In Xinjiang, Pechino punta all'obbedienza preventiva

    Un sistema di controllo capillare, che permette a Pechino di conoscere ogni contatto sociale o spostamento degli undici milioni di appartenenti alla minoranza etnica turcofona degli uiguri, che vive nella regione autonoma dello Xinjiang. È quanto emerge dagli ultimi documenti filtrati alla stampa internazionale dalla regione più occidentale della Cina.
    E anche in questo caso, si dice che all'origine ci sia la stessa fonte anonima che lo scorso autunno diffuse i cosiddetti Uyghur files, i 400 documenti che gettavano luce sulla persecuzione della popolazione musulmana nella regione più occidentale della Cina. Questa volta il documento arriva dalla contea di Karakax, vicino a Hotan, nel sud dello Xinjiang, una zona dove circa il 90 per cento della popolazione è uigura.
    Sarebbe frutto di una campagna di penetrazione nelle famiglie uigure da parte di volontari incaricati di farsele amiche e quindi monitorarle, con attenzione particolare alle pratiche religiose. Ricordiamo che la Cina ha lanciato nel 2014 la campagna contro i “tre mali”, terrorismo, separatismo ed estremismo religioso, considerati in diretto collegamento l'uno con l'altro.

    PLAYLIST
    • Qetiq - Kara Jorga
    • Erkin Abdulla - Uyghur Girl

    • 16 min

Top Podcasts In News

Listeners Also Subscribed To