35 episodi

Sono Alessandro Piccioni, e mi occupo di miti, leggende e folklore contemporaneo dalla fine degli anni ‘90. In questo Podcast condivido le ricerche, le storie, i misteri e le tantissime cose bizzarre raccolte in circa 20 anni di ricerche.

Sito web: www.leggendemetropolitane.net
Facebook: www.facebook.com/leggendemetropolitane
Instagram: www.instagram.com/ale__piccioni

Leggende Metropolitane Alessandro Piccioni

    • Cultura e società
    • 3,9 • 20 valutazioni

Sono Alessandro Piccioni, e mi occupo di miti, leggende e folklore contemporaneo dalla fine degli anni ‘90. In questo Podcast condivido le ricerche, le storie, i misteri e le tantissime cose bizzarre raccolte in circa 20 anni di ricerche.

Sito web: www.leggendemetropolitane.net
Facebook: www.facebook.com/leggendemetropolitane
Instagram: www.instagram.com/ale__piccioni

    Il caso Zanfretta: rapimenti alieni a Genova | #32

    Il caso Zanfretta: rapimenti alieni a Genova | #32

    Nella notte del 6 dicembre 1978, un normale metronotte genovese, Pier Fortunato Zanfretta, vive un'esperienza strana e scioccante: un incontro diretto con delle mostruose creature aliene.
    Sembrerebbe un racconto di fantascienza, neanche tra i più ricercati, eppure questo è l’inizio di una delle storie di abduction - il fenomeno dei cosiddetti rapimenti alieni - più incredibili di sempre, con una portata non solo locale o nazionale, ma addirittura internazionale.
    I deliri di un pazzo? Non è così semplice, non stavolta.
    Zanfretta si è sottoposto per anni a sedute psichiatriche, sessioni di ipnosi regressiva, e ci sarebbero decine di testimoni, tra cui anche carabinieri e forze dell’ordine, che ancora oggi raccontano fatti inspiegabili vissuti vicino a Zanfretta.
    Ma non è tutto. Ci sarebbe anche un misterioso artefatto, che Zanfretta custodisce da decenni, un oggetto lasciatogli dagli alieni, il cui funzionamento è tuttora incomprensibile.

    Questa è la storia di Pier Fortunato Zanfretta e delle sue incredibili esperienze con degli esseri venuti da un altro pianeta.

    Contributi Audio tratti da: RSI Radio Televisione Svizzera (2020), Sessione di ipnosi del Dott. Mauro Moretti (1979), Teche Rai (1984), secondo il principio del fair use (Art. 70 legge 633/41)

    • 37 min
    Marcello Creti: tra scienza e magia | #31

    Marcello Creti: tra scienza e magia | #31

    Sulla via per Viterbo, a Sutri, in un castello che ospitava i processi della Santa Inquisizione, viveva uno dei più grandi inventori italiani, ormai quasi dimenticato: Marcello Creti.
    Negli anni ‘30 fu definito il più giovane inventore nel mondo. Le sue erano invenzioni avveniristiche per i suoi tempi: Tra gli anni 30 e gli anni 40 inventò il vivavoce, il telefono portatile, le macchine fotografiche Instamatic che verranno prodotte dalla Kodak solo 20 anni più tardi, addirittura il moderno juke box, da lui chiamato “cambiadischi automatico”.
    Sono centinaia i brevetti delle sue invenzioni, tutte incredibilmente futuristiche.
    Invenzioni che non sarebbero il frutto di studi, ma sarebbero state rivelate in sogno.
    Cosa si nasconde veramente dietro il suo genio?

    Questa è la storia di Marcello Creti e delle sue incredibili invenzioni ricevute in sogno.

    Contributi Audio tratti da: Due geni uniti dall'immaginazione, Valter Ceccomarini (2002), Report, Rai (1996), TVN (1992), secondo il principio del fair use (Art. 70 legge 633/41)

    • 24 min
    Eusapia Palladino: la diva dei medium | #30

    Eusapia Palladino: la diva dei medium | #30

    E’ considerata una delle più grandi medium di tutti i tempi. Nell’arco della sua lunga vita, piena di dubbi ed ombre, ci sono stati numerosi episodi che sono stati definiti inspiegabili, almeno secondo gli scienziati di quel tempo che l’hanno frequentata. Tavolini che volavano, mani che apparivano dal nulla, che accarezzano o percuotevano il malcapitato di turno, voci che venivano da lontano, strumenti che si mettevano a suonare da soli.
    Tutto avveniva davanti ai più importanti scienziati del tempo, che rimanevano senza parole.

    Con la partecipazione di Francesco Paolo de Ceglia, Docente di Storia della scienza presso l’Università di Bari e co-autore nel 2018 del libro “La pitonessa, il pirata e l’acuto osservatore”.

    Questa è la storia di Eusapia Palladino una delle medium più celebri di tutto il mondo.

    • 28 min
    Raffaele Bendandi: il mago dei terremoti | #29

    Raffaele Bendandi: il mago dei terremoti | #29

    28 dicembre 1908 ore 5:21 del mattino. In 37 secondi un terribile terremoto polverizza la città di Messina e Reggio Calabria. Questo tragico evento scuote profondamente un giovane ragazzo di Faenza, appassionato di astronomia e geofisica. Quel ragazzo si chiama Raffaele Bendandi. Da lì in poi inizierà a studiare, da autodidatta, i terremoti, con un preciso obiettivo: individuare un metodo che permetta di prevederli.
    Nel 1915 accade un fatto strano. Nel gennaio di quell’anno un nuovo terremoto sconvolse l’abruzzo. In pochi secondi la città di Avezzano si trasforma in un immenso cimitero: 10.700 morti. Bendandi è certo di aver scritto qualcosa a riguardo tempo prima, e infatti trova un appunto: : "Forte scossa di terremoto nell'Italia Centrale per il 13 gennaio 1915".
    Il foglio reca una data: 1914.
    Come riuscì Bendandi a fare una previsione tanto puntuale e con tanto anticipo?
    Fu solo un caso fortuito oppure si basò su calcoli precisi?

    Questa è la storia di Raffaele Bendandi il “Il Mago dei Terremoti”

    Contributi Audio tratti da: Archivi Istituto Luce (1952 e 1964), Rai2 (2009), Convegno sulla singolarità Lunare (2012), secondo il principio del fair use (Art. 70 legge 633/41)

    • 23 min
    Le macchine anatomiche del Principe di Sansevero | #28

    Le macchine anatomiche del Principe di Sansevero | #28

    Raimondo di Sangro, Principe di Sansevero era un mecenate, artista, scienziato, alchimista. Frequentava la Napoli bene del Settecento, è già allora su di lui si intrecciavano storie tenebrose. Si diceva che praticasse la magia nera, che compisse riti sinistri, esperimenti sui suoi servitori. Uno in particolare, si racconta.
    Intorno al 1760 pare avesse iniettato un liquido metallizzante nelle arterie di due schiavi, un uomo e una donna, e avrebbe atteso che la loro carne si consumasse per rivelare i loro macabri scheletri rivestiti di tutta la rete di arterie, vene e capillari.
    Sarebbe questa, secondo la leggenda, la vera origine delle cosiddette “Macchine Anatomiche”, tuttora visibili ed esposte in una parte della Cappella Sansevero, a Napoli.

    Questa è la storia di Raimondo di Sangro, Principe di Sansevero, e delle sue misteriose “Macchine Anatomiche”.

    Contributi Audio tratti da: TG Regione Campania (2014), Canale Youtube Museo Cappella Sansevero (2020), secondo il principio del fair use (Art. 70 legge 633/41)

    • 22 min
    Pier Luigi Ighina: l’uomo delle nuvole | #27

    Pier Luigi Ighina: l’uomo delle nuvole | #27

    Ci sono scienziati che nell'eterna sfida verso la conoscenza, sviluppano teorie che vengono considerate quantomeno bizzarre e assurde dalla scienza ufficiale. Sono spesso dei visionari, come Pier Luigi Ighina. Quando le sue macchine, installate nella sua proprietà di Imola, entravano in funzione, accadeva qualcosa di inspiegabile e affascinante. Riusciva ad attirare le nuvole per far piovere, o allontanarle per far uscire il sole. Nel suo laboratorio c’erano invenzioni incredibili, e nel suo terreno costruiva continuamente strane macchine, come quella per evitare i terremoti. Si dice che fosse capace persino di far levitare piccoli oggetti annullando la forza di gravità, e molto altro ancora grazie ai segreti sul magnetismo che avrebbe scoperto.

    Questa è l’incredibile storia di Pier Luigi Ighina: l’uomo delle nuvole.

    Contributi Audio tratti da: Report, Rai 3 (1996), Cloud Man, Stefano Mordini (2009), Maurizio Costanzo Show (1994), Interviste di studenti (1990), secondo il principio del fair use (Art. 70 legge 633/41)

    • 29 min

Recensioni dei clienti

3,9 su 5
20 valutazioni

20 valutazioni

cincinagiacinta ,

Bellissima serie di podcast

Aspetto le prossime con molto piacere nel frattempo riascolto volentieri i precedenti podcast

gurutrainer ,

Ottimo podcast ma...

In alcuni episodi si tendono a sottolineare chiaramente spiegazioni Cicap a dispetto di altre, forse perché chi scrive l’episodio vuole avvalorarle e ci crede di più , biass cognitivi ?

giulialione ,

Fantastico!

Un podcast veramente interessante per scoprire cosa c’è dietro molte leggende metropolitane e misteri che ormai fanno parte del nostro immaginario collettivo. Consigliato vivamente!

Top podcast nella categoria Cultura e società

Fedez e Luis Sal
Corriere della Sera
OnePodcast
Nova Lectio
storielibere.fm
OnePodcast

Potrebbero piacerti anche…

Storylands Factory
Gli Ascoltabili
OnePodcast
Crime+Investigation
A cura di: Fabrizio Mele
Gianpiero Kesten