36 episodes

Con Carlo Genta e Pierluigi Pardo, lo sport appassiona e diverte. Le voci e i suoni del calcio. Una lettura ironica e coinvolgente degli avvenimenti dell'attualità sportiva, senza fanatismi e senza tecnicismi. Commenti, interviste e soprattutto il dibattito con gli ascoltatori, che sono tutti convocati. E' come andare al bar sport: fra una risata, un commento, lo sport con Genta e Pardo è per tutti.E alla domenica, dopo le partite Tutti Convocati Weekend, condotto da Giovanni Capuano, con la partecipazione dell'immancabile Pierluigi Pardo per commentare insieme agli ascoltatori un rigore mancato, un gol rubato e un risultato con il cuore di chi la passione la vive, la racconta e ci gioca. Con imitazioni, tic, smorfie, scherzi da spogliatoio e ironia irriverente. L'unico programma in diretta sul calcio a partite appena finite, in cui da casa o dallo stadio gli ascoltatori possono dire la loro perché sono sempre convocati.

Tutti Convocati Radio24

    • News
    • 5.0 • 5 Ratings

Con Carlo Genta e Pierluigi Pardo, lo sport appassiona e diverte. Le voci e i suoni del calcio. Una lettura ironica e coinvolgente degli avvenimenti dell'attualità sportiva, senza fanatismi e senza tecnicismi. Commenti, interviste e soprattutto il dibattito con gli ascoltatori, che sono tutti convocati. E' come andare al bar sport: fra una risata, un commento, lo sport con Genta e Pardo è per tutti.E alla domenica, dopo le partite Tutti Convocati Weekend, condotto da Giovanni Capuano, con la partecipazione dell'immancabile Pierluigi Pardo per commentare insieme agli ascoltatori un rigore mancato, un gol rubato e un risultato con il cuore di chi la passione la vive, la racconta e ci gioca. Con imitazioni, tic, smorfie, scherzi da spogliatoio e ironia irriverente. L'unico programma in diretta sul calcio a partite appena finite, in cui da casa o dallo stadio gli ascoltatori possono dire la loro perché sono sempre convocati.

    Milano, festa rossonera

    Milano, festa rossonera

    Ancora un fiume di gente per le strade del Capoluogo lombardo per festeggiare lo scudetto numero 19 del Milan. A conclusione di questo campionato combattuto fino all'ultimo dalle milanesi chiamiamo per un commento Massimo Mauro che, oggi, festeggia anche il suo compleanno.
    Una domenica sanguinosa per il nostro Leo Turrini tra lo stop in pista a Montmelo della Ferrari di Leclerc e il titolo perso dall'Inter e vinto dalla squadra del suo amico rossonero Paolo Bertolucci.

    Convocati are on fire!

    Convocati are on fire!

    Una colonna sonora perfetta, la squadra più brava che batte quella più forte, una società che vince con un progetto sostenibile, un allenatore che si riscatta con il suo primo titolo, come la maggior parte dei suoi giovani giocatori. Sono questi i principali ingredienti del successo del Milan Campione d'Italia, quello del "Pioli is on fire" che ieri da Reggio Emilia, a Milano a tutta Italia è stato cantato a squarcia gola da migliaia di tifosi. È la giornata dei convocati rossoneri, tra questi il fedele Carlo Pellegatti, il nostro Alessandro Milan e Marco Imarisio del Corriere.

    L'ultima maledetta domenica: il Milan è campione d'Italia!

    L'ultima maledetta domenica: il Milan è campione d'Italia!

    Speciale di 4 ore di Tutti Convocati Weekend per commentare la corsa scudetto tra Milan e Inter.

    A Reggio Emilia collegato il nostro Dario Ricci, mentre a San Siro sentiamo Marco Barzaghi di Sport Mediaset.

    Intervista alla cantante Gala, la sua "Freed from desire" è da tempo il coro che i tifosi del Milan dedicano a Stefano Pioli.

    I commenti e le opinioni di Andrea Di Caro, Vice Direttore Gazzetta dello Sport, Carlos Passarini del Corriere, Franco Vanni di Repubblica.

    Non solo calcio, commentiamo anche la disfatta di LeClerc con Umberto Zappelloni.

    Durante i due match che daranno l'esito della vittoria dello scudetto ci colleghiamo con Massimo Caputi, Massimo Zampini, Mario Ielpo e Nicola Cecere.

    Le voci degli opinionisti, dei tifosi e degli ex giocatori e allenatori, convocati Luca Serafini, Francesco Colonnese, Fabrizio Biasin, Franco Ordine, Alberto Zaccheroni, Nanu Galderisi, Demetrio Albertini, Xavier Jacobelli, Riccardo Ferri, Enrico Bertolino e Gianmarco Tognazzi.

    Scudetto, speranze e scaramanzie

    Scudetto, speranze e scaramanzie

    È la vigilia del weekend decisivo per il campionato. Sentiamo come stanno vivendo le ultime ore che separano Inter e Milan dal verdetto due noti tifosi: convocati il rossonero Marco Imarisio del Corriere della sera e lo chef nerazzurro Davide Oldani.

    Dopo l'addio diDybala, verso i saluti anche Bernardeschi e Morata. Quali sono i piani della nuova Juve Vlahovic centrica? Ne parliamo con Guido Vaciago, direttore di Tuttosport.

    Colpa di Ramsey

    Colpa di Ramsey

    Facciamo compagnia a Filippo Maria Ricci seduto ad aspettare il primo treno per Madrid da quella Siviglia che pian piano si svuota dai centocinquantamila tifosi accorsi per la finale di Europa League: dopo l'1-1 e i tempi supplementari l'Eintracht Francoforte ha la meglio sui Rangers di Glasgow ai rigori, dopo il fatale errore dal dischetto dell'ex (ma neanche tanto ex) juventino Ramsey.
    Continua il nostro percorso di avvicinamento alla domenica scudetto. Lo facciamo con Carlos Passerini del Corriere e Marco Barzaghi di Sport Mediaset, abituali frequentatori di Casa Rossonera e Nerazzurra.
    In chiusura la pennellata di Pier Augusto Stagi sulla prima vittoria italiana al Giro d'Italia: Alberto Dainese si prende la volata di Reggio Emilia.

    A chi serve Dybala?

    A chi serve Dybala?

    Dopo il saluto alla Signora, è tempo per Dybala di riaccasarsi altrove. L'Inter sembrerebbe la soluzione più quotata, ma ci sono questioni di modulo, di soldi e di cuore da sistemare. Mourinho lo vorrebbe, al Milan servirebbe e dall'estero tutto tace. Intanto, c'è ancora un titolo da assegnare domenica sulla strada tra Milano e Sassuolo. Di tutto questo parliamo con il direttore del Corsport Ivan Zazzaroni.
    Più che vittoria di tappa, quella di ieri è una vittoria di tappo: Girmay è il primo ciclista africano di colore a vincere una tappa del Giro d'Italia, ma la favola finisce con uno stappo di bottiglia sul palco che lo manda in ospedale e chiude l'avventura in rosa dell'eritreo. Convocato Pier Augusto Stagi.
    Chiudiamo con l'ex cestista Mario Boni tra la sua trepidazione nerazzurra per l'esito della lotta scudetto e uno sguardo ai playoff di Serie A basket con Milano e Bologna che si portano sul 2-0 nella serie con Reggio Emilia e Pesaro.

Customer Reviews

5.0 out of 5
5 Ratings

5 Ratings

Top Podcasts In News

Goalhanger Podcasts
The Australian
BBC Radio
The Guardian
Law&Crime
The New York Times

You Might Also Like

Oscar Giannino
A cura di: Fabrizio Mele
Radio Deejay
Curato da: Alessandro Datome
Nova Lectio
Red Bull

More by Radio 24

Radio 24
Radio 24
Radio 24
Radio 24
Radio 24
Radio 24