33 min

Domani E10. Gaia Segattini, la moda sostenibile Le Case di Domani

    • Cultura e società

Come saranno le nostre identità post crisi? E i nostri vestiti, come comunicheranno chi siamo diventati e cosa hanno significato per noi quelle esperienze complicate? Sono le risposte a queste domande che ci porteranno di nuovo nei negozi e a far funzionare di nuovo fabbriche e sartorie. La moda è uno dei settori che più si stanno interrogando sul futuro di un'industria che negli ultimi anni è stata presa da una sorta di bulimia produttiva. E per la prima volta alcuni dei nomi più importanti, da Giorgio Armani ad Alessandro Michele, hanno deciso di rallentare, ridurre il ritmo forsennato di sfilate, collezioni e capsule. L'emergenza sanitaria, insomma, è l'opportunità per un ripensamento. Con Gaia Segattini - fashion designer, imprenditrice con un proprio brand di maglieria, ma soprattutto divulgatrice sui temi del made in Italy e della manifattura sostenibile - parliamo di shopping online, di terzisti e piccole realtà costrette a produrre in fretta e a costi bassissimi (salvo poi non essere nemmeno pagate), di un nuovo modo di comunicare i brand, magari rinunciando all'improvvisazione degli influencer. E soprattutto immaginando quali abiti indosseremo domani. Perché durino oltre dopodomani."Domani" è prodotto con il sostegno di Zacapa Rum (https://www.zacaparum.com/).Illustrazione di Andrea De Santis.Tema musicale di Giorgio Ferrero e Rodolfo Mongitore (Minus&Plus).

Come saranno le nostre identità post crisi? E i nostri vestiti, come comunicheranno chi siamo diventati e cosa hanno significato per noi quelle esperienze complicate? Sono le risposte a queste domande che ci porteranno di nuovo nei negozi e a far funzionare di nuovo fabbriche e sartorie. La moda è uno dei settori che più si stanno interrogando sul futuro di un'industria che negli ultimi anni è stata presa da una sorta di bulimia produttiva. E per la prima volta alcuni dei nomi più importanti, da Giorgio Armani ad Alessandro Michele, hanno deciso di rallentare, ridurre il ritmo forsennato di sfilate, collezioni e capsule. L'emergenza sanitaria, insomma, è l'opportunità per un ripensamento. Con Gaia Segattini - fashion designer, imprenditrice con un proprio brand di maglieria, ma soprattutto divulgatrice sui temi del made in Italy e della manifattura sostenibile - parliamo di shopping online, di terzisti e piccole realtà costrette a produrre in fretta e a costi bassissimi (salvo poi non essere nemmeno pagate), di un nuovo modo di comunicare i brand, magari rinunciando all'improvvisazione degli influencer. E soprattutto immaginando quali abiti indosseremo domani. Perché durino oltre dopodomani."Domani" è prodotto con il sostegno di Zacapa Rum (https://www.zacaparum.com/).Illustrazione di Andrea De Santis.Tema musicale di Giorgio Ferrero e Rodolfo Mongitore (Minus&Plus).

33 min

Top podcast nella categoria Cultura e società

BESTIE
OnePodcast
ONE MORE TIME  di Luca Casadei
OnePodcast
Chiedilo a Barbero - Intesa Sanpaolo On Air
Intesa Sanpaolo e Chora Media
Muschio Selvaggio
Muschio Selvaggio
Passa dal BSMT
Gianluca Gazzoli
Tavolo Parcheggio
Nicole Pallado e Gianmarco Zagato

Altri contenuti di Piano P

Da Costa a Costa
Piano P
Jan van Eyck è stato qui
Piano P
Milano, Europa
Piano P
ISPI Express
Piano P
Risciò
Piano P
Le Case di Domani
Piano P