109 episodi

“If life gives you lemons, make lemonade” ovvero se la vita ti offre limoni facci una limonata… Perchè da dove parti non lo puoi decidere ma come finisce si e dipende da te.

Lunedì non ti tem‪o‬ Lunedì non ti temo

    • Buddismo
    • 4.6 • 8 valutazioni

“If life gives you lemons, make lemonade” ovvero se la vita ti offre limoni facci una limonata… Perchè da dove parti non lo puoi decidere ma come finisce si e dipende da te.

    Ascoltare l'ansia - Meditazione 39

    Ascoltare l'ansia - Meditazione 39

    In questa meditazione vorrei proporvi di esplorare l’ansia. Che cos’è l’ansia? È normale che in questo momento ci sia anche una parte cognitiva che risponde a questa domanda. Proviamo a fare quel passo indietro che ci permette di osservare i pensieri e le parole che rispondono a questa domanda e i segnali del corpo: una zona che si contrae, un senso di fastidio o bruciore, qualcosa che comprime… questi possono essere tutti segnali del corpo. vi chiedo di stare ancora qualche istante con questa domanda: che cos’è l’ansia? Per vedere se la sentite nel corpo, per vedere se vi accorgete di esservi già persi in mezzo a pensieri, convinzioni, idee e definizioni sull’ansia.

    • 25 min
    Parliamo di ansia - Approfondimento 15

    Parliamo di ansia - Approfondimento 15

    Noi abbiamo sempre questa tendenza ad avere un problema e cercare che cosa fare per risolverlo. Questa mentalità, in questi casi e soprattutto quando abbiamo a che fare con pratiche meditative di ascolto o con il percorso di conoscenza e di stare con noi, diventa in realtà un altro modo per esercitare il nostro controllo e invece di lasciarci andare e di stare con quello che c’è cerchiamo la chiave, il passo, il modo più veloce per arrivare alla soluzione.

    • 20 min
    Meditare con i sensi: l'udito - Meditazione guidata 38

    Meditare con i sensi: l'udito - Meditazione guidata 38

    Viviamo tutti in un mondo fatto di rumore, fatto di stimoli, ma se tutte le giornate sono troppo rumorose, come facciamo a trovare lo spazio per ascoltare noi? Possiamo iniziare proprio portando l’attenzione a questo rumore esterno e a osservare come stiamo, osservare i pensieri o le sensazioni o i giudizi che abbiamo sui rumori che ci circondano. Più prendiamo coscienza e consapevolezza del mondo che ci circonda, più possiamo far sì che diventi uno strumento e parte della nostra evoluzione anziché un ostacolo.

    • 20 min
    Nel giardino - Meditazione guidata 37 (Visualizzazione)

    Nel giardino - Meditazione guidata 37 (Visualizzazione)

    Siamo su un prato e forse muovendo le mani possiamo sfiorare l’erba. Mi lascio andare alla coccola di questo momento. È un momento sereno. Non ci sono pericoli, non ci sono rumori minacciosi. Ci siamo noi. Più mi rilasso più mi sento parte dell’ambiente, parte di quella natura, parte di quella meraviglia che ci avvolge.

    • 20 min
    Quando sento incertezza - Meditazione guidata 36

    Quando sento incertezza - Meditazione guidata 36

    Stasera, visto che la situazione negli ultimi giorni è cambiata molto (cambiano le routine, cambiano le abitudini, cambiano i luoghi che si possono frequentare e gli orari), abbiamo più o meno tutti avuto l’occasione non sempre felice e non sempre facile, ma è comunque un’occasione, di sperimentare l’incertezza. Lasciamo che ancora per qualche istante questa parola risuoni dentro di noi. Cosa succede nel corpo se dico incertezza? Proviamo a sentire se qualcosa o qualche sensazione arriva a noi. Potrebbe essere un senso di pesantezza, una fitta, un dolore, qualsiasi cosa che arriva però dal corpo e non dalla mente.

    • 21 min
    Allo specchio - Meditazione guidata 35

    Allo specchio - Meditazione guidata 35

    Ora, lentamente, iniziamo a immaginare un enorme specchio davanti a noi. Osserviamo la forma, il colore, se c’è o non c’è una cornice, quanto è distante da noi. Lasciamo che queste caratteristiche emergano da sé. Non cerchiamo di costruire noi con la testa lo specchio ma lasciamo che arrivi. Se vediamo che la nostra mente invece ci ostacola, possiamo provare a iniziare questa visione immaginando qualcosa e poi vedere se si completa e se emergono altri dettagli. Per ora c’è solo questo specchio, in una stanza senza forma e senza tempo, alla distanza che ritenete opportuna per voi. Com’è nel corpo avere questo specchio davanti a voi? Emergono dei pensieri, delle emozioni? Proviamo ad ascoltare che cosa c’è.

    • 15 min

Recensioni dei clienti

4.6 su 5
8 valutazioni

8 valutazioni

Top podcast nella categoria Buddismo

Gli ascoltatori si sono iscritti anche a