10 episodi

Quale America andrà al voto nel 2024? Chi sono e come vivono gli americani? Che cosa pensano? Cosa mangiano, che religione praticano, che scuole scelgono per i loro figli e come funziona davvero la sanità negli USA? “That’s America”, il nuovo podcast originale di Radio 24, ci accompagna in un viaggio virtuale da New York a Los Angeles, per scoprire lo stile di vita le idee e le radici della società americana. Alessandro Milan e Andrew Spannaus vi offriranno uno sguardo privilegiato sui modelli e i meccanismi che regolano la vita degli americani anche attraverso considerazioni sulle differenze tra Stati Uniti e Italia.  Economia, politica, cultura, società, niente sarà lasciato al caso in questo dialogo settimanale. L’obiettivo: sfatare i luoghi comuni e conoscere a fondo la mentalità di un popolo che, nel bene e nel male, occupa una posizione centrale sulla scena mondiale. Andrew Spannaus è giornalista e analista politico americano che vive e lavora in Italia. Alessandro Milan è giornalista e conduttore di “Uno, nessuno, 100Milan” su Radio 24. 

CREDITI:That’s America - Dietro le quinte degli Stati Uniti di Alessandro Milan e Andrew SpannausSound design Carlo SalvatoreProducer Riccardo PoliCoordinamento editoriale Alessandra Scaglioni

That’s America - Dietro le quinte degli Stati Uniti Radio24 Podcast Originali

    • News
    • 4,8 • 40 valutazioni

Quale America andrà al voto nel 2024? Chi sono e come vivono gli americani? Che cosa pensano? Cosa mangiano, che religione praticano, che scuole scelgono per i loro figli e come funziona davvero la sanità negli USA? “That’s America”, il nuovo podcast originale di Radio 24, ci accompagna in un viaggio virtuale da New York a Los Angeles, per scoprire lo stile di vita le idee e le radici della società americana. Alessandro Milan e Andrew Spannaus vi offriranno uno sguardo privilegiato sui modelli e i meccanismi che regolano la vita degli americani anche attraverso considerazioni sulle differenze tra Stati Uniti e Italia.  Economia, politica, cultura, società, niente sarà lasciato al caso in questo dialogo settimanale. L’obiettivo: sfatare i luoghi comuni e conoscere a fondo la mentalità di un popolo che, nel bene e nel male, occupa una posizione centrale sulla scena mondiale. Andrew Spannaus è giornalista e analista politico americano che vive e lavora in Italia. Alessandro Milan è giornalista e conduttore di “Uno, nessuno, 100Milan” su Radio 24. 

CREDITI:That’s America - Dietro le quinte degli Stati Uniti di Alessandro Milan e Andrew SpannausSound design Carlo SalvatoreProducer Riccardo PoliCoordinamento editoriale Alessandra Scaglioni

    Dietro le… sbarre degli Stati Uniti

    Dietro le… sbarre degli Stati Uniti

    Per questo episodio dovremmo cambiare il sottotitolo del podcast “That’s America” perché il nostro Andrew Spannaus ha deciso di raccontare il Paese visto dalla cella di un carcere. E lo può fare a ragione perché lui, dietro le sbarre, c’è finito per davvero. Il che può accadere più facilmente di quanto si possa pensare, in un Paese in cui si può finire davanti al giudice, e quindi in prigione, per ubriachezza o per un’infrazione al codice della strada. Esploriamo in questo nuovo episodio di “That’s America - Dietro le quinte degli Stati Uniti” il mondo delle carceri americane, tra strutture statali e federali, edifici di bassa e di massima sicurezza. Il tutto, raccontato davvero in prima persona…  

    ​Istruzioni d'USA

    ​Istruzioni d'USA

    Lo sapevate che la giornata degli studenti americani inizia con un giuramento? È la "pledge of allegiance", la formula recitata con cui si promette fedeltà alla bandiera e alla Nazione. In questo episodio di “That’s America - Dietro le quinte degli Stati Uniti” andiamo alla scoperta del sistema scolastico americano: dalle elementari, che in alcuni Stati durano cinque anni e in altri sei, alla high school, le nostre superiori, dove i voti sono identificati in lettere e non in numero. Per finire poi gli studi… in spiaggia!  

    State svegli!

    State svegli!

    Tecnicamente è un verbo, o meglio il passato remoto del verbo "to wake", che significa svegliarsi. Ma "essere woke", cioè svegli, attenti, consapevoli, è diventato negli ultimi anni una sorta di filosofia di vita, un modo per contrastare e demolire tutti gli stereotipi delle culture passate che secondo molti sono fondate sul razzismo e l'imposizione dell'ideologia creata dai bianchi. Il "wokeism" è da qualche tempo al centro di dibattiti e polemiche, tra chi lo vede come una giusta consapevolezza e chi lo percepisce come una sorta di fondamentalismo del politicamente corretto. Tanto che J. K. Rawling, la celebre inventrice di Harry Potter, si è detta pronta a farsi arrestare pur di fermare quella che considera una deriva buonista.   

    La casa nella prateria

    La casa nella prateria

    Gli Stati Uniti, al contrario dell’Italia, non sono una nazione basata sul mito del mattone, inteso come proprietà immobiliare. Anche perché lì le case sono costruite con materiali diversi, talvolta meno solidi ma decisamente più pratici. Eppure anche in America la casa è simbolo di benessere e crescita sociale e può trasformarsi, come nella crisi economica del 2008, in un’arma a doppio taglio. In questo nuovo episodio di “That’s America - Dietro le quinte degli Stati Uniti” andiamo alla scoperta delle case degli americani, in genere più grandi e spaziose delle nostre, spesso indipendenti e talvolta, addirittura, preconfezionate e in grado di viaggiare su due ruote.   

    Dio benedica l’America

    Dio benedica l’America

    Perché sulle banconote americane è citato Dio? Perché nei tribunali spesso si giura sulla Bibbia? E perché molti presidenti americani concludono i loro discorsi con la formula "Dio benedica l'America"? In un Paese laico ci si aspetterebbe un rapporto meno stretto tra lo Stato e la religione. Ma è davvero una questione spirituale o più un'applicazione letterale del concetto di libertà? Andiamo a scoprire in questo nuovo episodio di “That’s America” il rapporto tra gli americani e la religione. Tra evangelici e amish, canti gospel e mormoni, ce n'e davvero per soddisfare ogni anima.   

    Prendere la mira

    Prendere la mira

    Clint Eastwood lo ha spiegato bene al cinema: “Quando un uomo con la pistola incontra un uomo con un fucile, quello con la pistola è un uomo morto”. Il punto è che negli Stati uniti questo scenario è meno raro del previsto. Perché le armi sono molto diffuse, per molti americani costituiscono un vero e proprio culto, per altri ancora un diritto intoccabile, sancito persino da un emendamento della Costituzione. Il risultato è che milioni di cittadini possiedono un’arma, con i rischi connessi. In questa puntata di “That’s America” spieghiamo da dove proviene questa cultura e scopriamo insieme chi ha pronunciato la massima: “l’unica cosa che ferma una persona cattiva con un'arma è una persona buona con un’arma”.   

Recensioni dei clienti

4,8 su 5
40 valutazioni

40 valutazioni

Staralnoor ,

Non delude

Dai tempi di 24 mattino tante parole mai banali, grande Milan.
Ottimo Sparagnaus ….

aserdczbn ,

Bello

Un podcast molto spiritoso che con leggerezza e allegria risponde davvero agli innumerevoli quesiti che ci poniamo sull’America qui intesa come Stati Uniti. Bravi e simpatici i conduttori.

Saramazzzzz ,

Precisetti

Molto carino il podcast!
Peccato che la dizione di OLECRANO sia
OLÈCRANO e non OLECRÀNO
😂

Top podcast nella categoria News

La Zanzara
Radio 24
Il Mondo
Internazionale
Non hanno un amico
Luca Bizzarri – Chora Media
Stories
Cecilia Sala – Chora Media
News dal pianeta Terra
LifeGate Radio
The Essential
Will Media - Mia Ceran

Potrebbero piacerti anche…

Non hanno un amico
Luca Bizzarri – Chora Media
Don Chisciotte
Will Media
Alessandro Barbero Podcast - La Storia
Curato da: Primo Vassallo
Il podcast di Alessandro Barbero: Lezioni e Conferenze di Storia
A cura di: Fabrizio Mele
Geopop - Le Scienze nella vita di tutti i giorni
Geopop
Altre/Storie
Mario Calabresi - Chora