31 episodi

Focus economia è il programma quotidiano dedicato all'approfondimento dei temi dell'attualità dell'economia e della finanza, realizzato con i protagonisti della giornata economico finanziaria e il contributo di giornalisti e analisti de Il Sole 24 ORE. L'obiettivo della trasmissione è di spiegare e analizzare, in termini comprensibili anche "ai non addetti ai lavori", i temi più interessanti della giornata. Appuntamento fisso per i commenti a caldo pochi minuti dopo la chiusura della Borsa.

Focus economia Radio 24

    • News
    • 4,4 • 689 valutazioni

Focus economia è il programma quotidiano dedicato all'approfondimento dei temi dell'attualità dell'economia e della finanza, realizzato con i protagonisti della giornata economico finanziaria e il contributo di giornalisti e analisti de Il Sole 24 ORE. L'obiettivo della trasmissione è di spiegare e analizzare, in termini comprensibili anche "ai non addetti ai lavori", i temi più interessanti della giornata. Appuntamento fisso per i commenti a caldo pochi minuti dopo la chiusura della Borsa.

    L'economia europea dopo la Merkel

    L'economia europea dopo la Merkel

    Il partito socialdemocratico Spd guidato dal vicecancelliere e ministro delle Finanze Olaf Scholz ha vinto le elezioni con il 25,7% dei voti. Questo esito lascia il Paese in bilico per la formazione del prossimo governo di coalizione. Cdu-Csu chiudono l'era Merkel con il peggiore risultato nella storia del partito, prendendo (per ora) il 24,1% dei voti. Al terzo posto i Verdi con il 14,8% e poi l'Fdp con l'11,5%. A seconda della coalizione che si formerà, potranno esserci diverse implicazioni per le politiche europee: il nuovo cancelliere spingerà per un ritorno all'austerity?

    Torna in presenza Cersaie, la fiera della ceramica
    Focus economia oggi è in diretta da Bologna, dove dal 27 settembre al 1° ottobre ci sarà Cersaie 2021, l'appuntamento mondiale più importante per la ceramica, l'arredobagno, l'architettura ed il design. La 38ª edizione, che comprende un ricco programma di iniziative supportate dal Ministero degli affari esteri e della cooperazione internazionale ed Agenzia ICE, segna il ritorno della fiera fisica nel rispetto dei più stringenti protocolli di sicurezza.

    Ospiti: Sergio Nava, Radio24, Fabrizio Pagani, Global Head of Economics and Capital Market Strategy di Muzinich&Co, Giovanni Savorani, presidente Confindustria Ceramica

    Classifica degli sprechi

    Classifica degli sprechi

    Come ogni venerdì, torna la poco invidiabile classifica con la Top Five degli sprechi di risorse pubbliche.

    Imprese che si rimboccano le maniche
    Il caso di oggi è Feed from Food S.r.l, start up innovativa, oltre che società benefit, nata come spin off dell'Università degli Studi di Milano. L'obiettivo dell'azienda è valorizzare lo spreco alimentare nella filiera del cibo per animali.Ha sviluppato un sistema innovativo in grado di raccogliere le eccedenze e gli sprechi alimentari generate dalla filiera con procedure sicure e controllate. Il materiale proveniente dalla filiera di recupero, opportunamente trattato, si trasforma in un prodotto finale a norma dal punto di vista igienico sanitario, destinabile alle filiere zootecniche o all'alimentazione degli animali da compagnia. Il prodotto può essere utilizzato come ingrediente, o come prodotto finito: crocchette e/o snack.

    Rapporti politici in alto mare sul nodo sottomarini
    Diplomazia al lavoro per cercare di sbloccare la crisi dei sottomarini, ma la tensione tra Parigi e Washington resta alta. Dopo la telefonata fra Joe Biden ed Emmanuel Macron, i ministri degli Esteri di Stati Uniti e Francia si sono incontrati in un primo faccia a faccia a margine dei lavori dell'Assemblea dell'Onu, senza tuttavia riuscire a sanare la ferita tra le due sponde dell'Atlantico. "La Commissione europea ha confermato" il vertice con gli Usa sul commercio e la tecnologia (Ttc), il 29 settembre, a Pittsburgh. Ad annunciarlo è la portavoce dell'Esecutivo comunitario per il Commercio, Miriam Garcia Ferrer, su Twitter. Sempre su Twitter la vicepresidente della Commissione Ue, Margrethe Vestager, ha fatto sapere che saranno lei e Valdis Dombrovskis a partecipare all'incontro. La riunione aveva rischiato di slittare a causa delle tensioni per l'annuncio della partnership sulla sicurezza tra Usa, Australia e Regno Unito (Aukus), e la disdetta di Canberra di una ricca commessa di sottomarini alla Francia.

    Ospiti: Marta Castrica, fondatrice e amministratore delegato di Feed from Food srl, Giulio Sapelli, Università Statale Milano

    Assemblea di Confindustria

    Assemblea di Confindustria

    Il presidente del consiglio Draghi lancia la proposta di un patto economico e sociale per rilanciare l'Italia riprendendo le parole del presidente della Confindustria Bonomi e invita tutti a lavorare insieme per rendere duratura la crescita. "Nessuno può chiamarsi fuori", ha detto il premier all'assemblea degli industriali. Rivolgendosi a imprese e sindacati Draghi ha chiesto nuove relazioni industriali, che accompagnino le riforme sulla quale ha impegnato il governo. "Vi chiedo di fare di più in una prospettiva di sviluppo a beneficio dei più deboli e delle nuove generazioni". Bonomi ha invitato le forze politiche a fare le riforme senza "rinvii, giochetti e veti" e si è augurato che Draghi "continui a lungo nella sua attuale esperienza".

    Ospiti: Alberto Orioli, vice direttore Sole 24 Ore.

    Non solo Evergrande, tutto l'immobiliare in Cina è sovraindebitato

    Non solo Evergrande, tutto l'immobiliare in Cina è sovraindebitato

    Evergrande allontana lo spettro default, dichiarando che effettuerà domani un pagamento di interessi obbligazionari e dando così sollievo ai mercati globali sulle turbolenze finanziarie del secondo sviluppatore immobiliare cinese, oberato da 305 miliardi di dollari. La compagnia ha affermato, dopo aver trovato un accordo con i titolari della emissione obbligazionaria, di poter onorare "232 milioni di yuan (35,9 milioni di dollari, ndr) di coupon onshore con scadenza 23 settembre". Nessuna menzione, invece, è sui rimborsi degli interessi sugli offshore bond.

    Faro sulla Fed
    La banca centrale è attesa oggi alla prova dei mercati con i suoi annunci di politica monetaria. Nessuna novità è prevista ma gli analisti e gli investitori puntano a cogliere dal comunicato finale e dai dot-plot, le tabelle con le previsioni sull'andamento dei tassi, le prossime mosse della banca centrale evidentemente divisa sulla tempistica del tapering. Secondo vari sondaggi delle ultime ore, la Fed annuncerà una riduzione degli acquisti di asset in novembre per dare il calcio d'inizio al ritiro degli stimoli messi in campo contro la pandemia in dicembre.

    Le riforme sul tavolo del governo: dal Catasto, al fisco e alle misure antidelocalizzazione
    Il governo lavora alle prossime riforme: Catasto, fisco e sono attese anche le misure antidelocalizzazione. Si lavora anche contro il caro bollette: un intervento in tal senso è atteso già per domani, mentre per tutti gli altri temi è possibile che si slitti alla prossima settimana.Il Catasto è un tema spinoso a livello politico, ma il Governo va avanti. Cercando di rincorrere l'invarianza di gettito che, secondo le intenzioni dei tecnici del Mef, dovrebbe tradursi in una redistribuzione del carico fiscale sulla casa adeguando le rendite ai valori di mercato ma senza far crescere l'importo complessivo delle tasse sul mattone. E senza toccare l'abitazione principale.

    Milano moda donna torna in presenza
    La rassegna ha preso il via ieri fino al 27 settembre, con un calendario di 65 sfilate (di cui 2 doppie), 43 fisiche e 22 digitali; 98 presentazioni e presentazioni su appuntamento (77 in presenza e 21 digitali) e 41 eventi (37 in presenza e 4 digitali) per un totale di 204 appuntamenti. Cambio di passo nel primo semestre 2021 per la moda donna rispetto al 2020. I dati dell'export sono positivi: le vendite estere, già cresciute del +2,6% nell'arco del primo trimestre, presentano un deciso rafforzamento del tasso di crescita da aprile a giugno (+72,1%), che permette di chiudere i primi sei mesi dell'anno con un incremento tendenziale pari al +27,6%. Il periodo gennaio-giugno 2020 si era archiviato con un calo del 23,6%. Le vendite estere di moda donna, secondo i dati elaborati dal Centro Studi di Confindustria Moda per Smi, ammontano, pertanto, a 4,3 miliardi circa nel primo semestre del 2021.

    Ospiti: Andrea Francheschi, Sole 24 Ore, Marco Valsania, Sole 24 Ore NY, Gianni Trovati, Sole 24 Ore, Giulia Crivelli, Sole 24 Ore.

    Manley lascia Stellantis dopo 20 anni

    Manley lascia Stellantis dopo 20 anni

    Dopo 20 anni Mike Manley lascia il gruppo Stellantis. Il manager, già ceo di Fca, abbandona il suo ruolo di Head of Americas di Stellantis per assumere il ruolo di ceo di AutoNation Inc., il più grande rivenditore automobilistico americano, con sede in Florida, dal 1 novembre 2021. Mark Stewart (Chief Operating Officer, Nord America) e Antonio Filosa (Chief Operating Officer, Sud America), membri del Comitato Esecutivo, d'ora in poi riporteranno direttamente all'amministratore delegato Carlos Tavares.

    Muro contro muro tra Ita e i sindacati
    Sul contratto di lavoro, la trattativa tra le parti è arrivata ieri al punto di rottura. Da una parte, la società ha deciso di andare avanti unilateralmente con un regolamento aziendale, avviando la chiamata ad personam per le assunzioni. Dall'altra i sindacati hanno deciso di non abbandonare il tavolo, sfoderando le 'armi' della mobilitazione permanente e dello sciopero. È stato questo l'esito dell'ennesimo confronto tra le parti: un dialogo riavviato dopo la rottura dell'8 settembre scorso e che l'azienda aveva già annunciato di voler chiudere entro ieri. L'incontro è stato relativamente breve e la rottura è apparsa chiara fin da subito. Confermato lo sciopero del 24 settembre di tutto il trasporto aereo.

    Come la carenza di materie prime sta impattando la filiera agroalimentare
    Ci occupiamo oggi del settore del latte: produrre ora costa 4-5 centesimi in più al litro, in compenso il prezzo del latte è calato rispetto al 2020. L'Italia degli allevatori è a 2 velocità: il 50% della produzione (dice Coldiretti) conferisce il latte ai grandi fornitori Dop e vanno bene, perché ricevono 45 centesimi al litro nel caso del Grana Padano e 75 in quello del Parmigiano. Poi c'è una quota di allevatori che ha i contratti con aziende che hanno indicizzato i prezzi all'andamento del mercato, e pagano meglio. Tutti gli altri, ossia la metà dei produttori, ricavano solo 36 centesimi al litro che è meno dei costi di produzione.

    Ospiti: Marigia Mangano, Il Sole 24 Ore, Gianni Dragoni, Il Sole 24 Ore, Gianpiero Calzolari, Presidente del Gruppo Granarolo

    Mercato del lavoro, tra ripresa e politiche attive che non funzionano

    Mercato del lavoro, tra ripresa e politiche attive che non funzionano

    Facciamo un punto sugli ultimi dati sul mercato del lavoro, cercando di capire come si dovrebbero adattare le politiche attive di cui tanto si discute.

    Il caso Evergrande fa tremare i mercati finanziari
    Evergrande affonda sulla prospettiva di default alla Borsa di Hong Kong, arrivando a cedere fino al 18% e scivolando ai nuovi minimi storici di 2,08 dollari di Hk, con una perdita del valore schizzata all'87% nell'ultimo anno. Ha chiuso la seduta odierna con un -10%. Il secondo sviluppatore immobiliare della Cina è alle prese col debito monstre di 305 miliardi di dollari: la scorsa settimana le banche creditrici hanno appreso dal governo cinese che la società mancherà ai suoi obblighi legati ai prestiti. I mercati non credono alle prospettive di salvezza di Evergrande e alla capacità di riuscire a far fronte al debito corporate. Un crollo della società metterebbe a repentaglio l'intera economia cinese trasferendo le scosse sismiche alla finanza globale che nei bond cinesi ha investito e creduto.

    Le novità sulla vertenza Gkn
    Tirano un sospiro di sollievo i 422 lavoratori dello stabilimento di Campi Bisenzio (Firenze) di Gkn, azienda britannica di componentistica per l'automotive. Il tribunale del lavoro ha infatti accolto il ricorso del sindacato della Fiom, partito dopo che Gkn aveva notificato ai suoi dipendenti la decisione di licenziarli via mail.

    Ospiti: Francesco Seghezzi, direttore fondazione ADAPT, centro studi su lavoro e occupazione fondato da Marco Biagi, Alessandro Plateroti, editorialista del Sole 24 Ore, Paolo Bricco, Il Sole 24 Ore

Recensioni dei clienti

4,4 su 5
689 valutazioni

689 valutazioni

hhhhhjakdkdjjxjdjd ,

Hugh

Jhhh

zaza76bz ,

Ultimamente troppi commenti positivi fake

Gli ultimi commenti al podcast sono chiaramente fasulli, fate qualcosa per riequilibrare i giudizi, grazie

appstore.umbe ,

Le puntate

Sul'app non compaiono i downloads

Top podcast nella categoria News

Gli ascoltatori si sono iscritti anche a

Altri contenuti di Radio 24