9 episodios

di Roberta Lippi

In Soli raccogliamo le storie dei bambini che sono stati portati dai loro genitori nelle comuni di Osho tra la fine degli anni Settanta e l’inizio degli anni Ottanta. Racconteremo, grazie anche alla loro voce, il senso di libertà, l’anticonformismo e la concretezza, ma anche la confusione, la sessualità precoce, la sofferenza e la solitudine. Adulti che, oggi, dicono che non sanno chi sarebbero diventati senza quell’esperienza, trascorsa perché i loro genitori, all’improvviso, decisero di lasciare tutto e metterli in comune, in tutti i sensi.

Illustrazione di Martino Pietropoli
Musiche di Smokelab

Soli storielibere.fm

    • Espiritualidad

di Roberta Lippi

In Soli raccogliamo le storie dei bambini che sono stati portati dai loro genitori nelle comuni di Osho tra la fine degli anni Settanta e l’inizio degli anni Ottanta. Racconteremo, grazie anche alla loro voce, il senso di libertà, l’anticonformismo e la concretezza, ma anche la confusione, la sessualità precoce, la sofferenza e la solitudine. Adulti che, oggi, dicono che non sanno chi sarebbero diventati senza quell’esperienza, trascorsa perché i loro genitori, all’improvviso, decisero di lasciare tutto e metterli in comune, in tutti i sensi.

Illustrazione di Martino Pietropoli
Musiche di Smokelab

    Ep. 07 | Nessuno vuole parlare

    Ep. 07 | Nessuno vuole parlare

    di Roberta Lippi

    La messa online di Soli è stata notata dalla comunità dei sannyasin e persino Osho News le ha dedicato un lungo articolo. Abbiamo ascoltato molte storie, molte voci di ex bambini di Osho che negli anni '70 furono portati a vivere nelle comuni di Osho dai propri genitori. Ma alla nostra storia mancava ancora un capitolo.
    Un nuovo episodio di Soli, che è anche un riconoscimento sia a coloro che hanno scelto di condividere e rivivere un’esperienza che ha toccato profondamente le loro vite, sia a chi ha scelto di dimenticare.
    Protagonista di questo episodio è Maroesja Perizonius, regista olandese che nel 2004 dedica alla sua storia di ex bambina di Osho il documentario “Child of the commune”. Con lucidità e coraggio Maroeja fa i conti con la sua infanzia sannyasin, le scelte che le sono state imposte e la consapevolezza di fronte alla quale è stata messa durante il confronto diretto con gli adulti, che negano ogni responsabilità rispetto a quello che lei ha dovuto vivere.

    • 29 min
    Ep. 06 | Dopo la fuga

    Ep. 06 | Dopo la fuga

    di Roberta Lippi

    Nello scorso episodio, abbiamo visto cosa ha significato per Camila vivere nelle comuni, quali sono stati per lei i momenti più belli e quelli più brutti. Ha descritto la difficoltà di appartenere a una famiglia spesso divisa e l'incubo di dover a un certo punto finire in Inghilterra da sola, fino al giorno in cui i genitori decidono di riportarla a casa e di abbandonare per sempre il movimento sannyasin. Da quel momento in poi, Camila rientra nel mondo "normale". Non c'è più traccia di Kamla, la bambina che è stata per dieci anni, se non nella sua anima.
    È arrivato adesso il momento di confrontarsi con i suoi coetanei e tornare a fare le lezioni e la vita che fanno loro. Come affronterà Camila questo cambiamento? E cosa si porterà dentro di questa esperienza?

    • 31 min
    Ep. 05 | Dov'è mia madre?

    Ep. 05 | Dov'è mia madre?

    di Roberta Lippi

    Come abbiamo visto, buona parte dei piccoli che hanno vissuto nelle comuni sannyasin oggi sembrano aver sviluppato potenzialità speciali.
    Una delle ex bambine che conferma questa teoria è Camila Raznovich, volto storico di MTV, conduttrice televisiva di successo, nata nel 1974 da un melting pot di culture: una madre cattolica italiana trapiantata in Argentina da piccolissima, un padre ebreo argentino con origini russe.
    Camila è stata una bambina sannyasin praticamente dal giorno in cui è nata. Come ha vissuto i primi dieci anni della sua vita? Come ha affrontato le esperienze e gli ostacoli che le si sono presentati?

    • 25 min
    Ep. 04 | I giochi proibiti

    Ep. 04 | I giochi proibiti

    di Roberta Lippi

    Osho veniva chiamato il Guru del sesso perché i suoi seguaci erano liberi di dare sfogo alle proprie pulsioni anche con più partner e, anzi, venivano invitati a farlo. Il Maestro non aveva sicuramente problemi a parlare di sesso e dava consigli molto concreti su come ottenere il meglio dall'amplesso. Osho sostiene anche che bisogna essere sinceri, che bisogna dire ai bambini la verità, ma non faceva i conti con una cosa: i bambini imitano i grandi. Vogliono essere come loro, vogliono fare quello che fanno loro. E che succede dunque se quello che vogliono imitare è il sesso? Il protagonista di questo episodio è Swami Anand Satish, che racconta di quanto precoci siano state le sue esperienze all'interno delle comunità sannyasin. Tutte, anche quelle sessuali.

    • 20 min
    Ep. 03 | Fuori dal comune

    Ep. 03 | Fuori dal comune

    di Roberta Lippi

    Il protagonista di questo episodio è Massimo, che non è mai diventato sannyasin, ma che sa bene cosa significa esserlo, dal momento che ha vissuto la sua infanzia e giovinezza con una madre devota a Osho. Sua madre, come molti altri genitori, ha deciso di non partire, ma di provare a seguire gli insegnamenti del Maestro dalla sua casa, frequentando le comuni disseminate in tutta Italia: come è stata dunque l’infanzia di Massimo?

    • 25 min
    Ep. 02 | Medina: la comune dei bambini

    Ep. 02 | Medina: la comune dei bambini

    di Roberta Lippi

    Continua il racconto dell'avventura di Venu e Anugatha, madre e figlio, che per un periodo si dividono: dopo l'apertura di Rajneeshpuram, in Oregon, tutti i bambini delle comuni sparse per il mondo vengono mandati in quella di Medina, in Inghilterra, da soli. Come vive Venu, a soli dieci anni, questo particolare periodo della sua vita, senza sua madre accanto?

    • 23 min

Top podcasts de Espiritualidad

Otros usuarios también se han suscrito a