16 episodi

Il nuovo podcast è dedicato agli investitori, alle aziende alla ricerca di nuove fonti di finanziamento e ispirazione, agli operatori del settore e agli appassionati di finanza che intendono andare a fondo nel capire la base del successo e le visioni per il prossimo futuro da parte delle personalità dell’industria e della finanza italiana che rappresentano le Istituzioni preposte, i vertici delle societa’ di eccellenza nei vari settori, di imprese di nicchia specializzate in prodotti e servizi innovativi, persone che hanno raggiunto risultati straordinari oppure personalità che hanno visioni ed esperienze completamente “fuori dal coro”. Il principio di base di ogni episodio è quello dell’utilità per gli ascoltatori, quindi temi e approfondimenti che possano essere di aiuto per una migliore e piu’ efficace gestione degli investimenti e della finanza d’impresa, una brillante carriera o spunti imprenditoriali entrando “inside finance” in modo intimo, autentico e informale.

INSIDE FINANC‪E‬ vincenzo marzetti

    • Economia
    • 5.0 • 1 valutazione

Il nuovo podcast è dedicato agli investitori, alle aziende alla ricerca di nuove fonti di finanziamento e ispirazione, agli operatori del settore e agli appassionati di finanza che intendono andare a fondo nel capire la base del successo e le visioni per il prossimo futuro da parte delle personalità dell’industria e della finanza italiana che rappresentano le Istituzioni preposte, i vertici delle societa’ di eccellenza nei vari settori, di imprese di nicchia specializzate in prodotti e servizi innovativi, persone che hanno raggiunto risultati straordinari oppure personalità che hanno visioni ed esperienze completamente “fuori dal coro”. Il principio di base di ogni episodio è quello dell’utilità per gli ascoltatori, quindi temi e approfondimenti che possano essere di aiuto per una migliore e piu’ efficace gestione degli investimenti e della finanza d’impresa, una brillante carriera o spunti imprenditoriali entrando “inside finance” in modo intimo, autentico e informale.

    La storia di Mondadori e visioni sul futuro dell'editoria italiana. Intervista a Ernesto Mauri, Amministratore Delegato del Gruppo Mondadori

    La storia di Mondadori e visioni sul futuro dell'editoria italiana. Intervista a Ernesto Mauri, Amministratore Delegato del Gruppo Mondadori

    Abbiamo il piacere di intervistare oggi Ernesto Mauri, Amministratore delegato del Gruppo Mondadori dal 2013.

    Il Gruppo Mondadori è leader nel mercato dei libri, dove opera con le principali case editrici del Paese, e primo editore italiano multimediale con una audience di 33 milioni di utenti unici al mese e 38 milioni di follower sui social network.

    Mauri ci spiegherà come questi mesi di emergenza abbiano favorito, a differenza degli altri mercati, quello del libro: l’unico prodotto culturale rimasto sempre accessibile grazie alla possibilità di fruirne in casa, le cui vendite sono state trainate anche dagli acquisti online.

    Nel mondo, purtroppo, noi italiani non siamo tra i primi lettori, ma dati confortanti ci arrivano dai giovani che invece apprezzano sempre di più il piacere della lettura, anche nei nuovi formati digitali.

    In questo caso l'innovazione tecnologica ha mutato nel tempo le modalità di lettura, e il segreto di Mondadori è stato quello di aver saputo cavalcare tutte le nuove forme di intrattenimento culturale.

    Mauri terrà a sottolineare con forza anche l'importanza delle librerie come luogo di incontro fondamentale per gli amanti dei libri e presidio culturale sul territorio.

    Il nostro ospite ci stilerà anche una serie di differenze tra i lettori francesi e quelli italiani, in quanto in passato è stato alla guida delle attività di Mondadori in Francia, in qualità di Pdg di Mondadori France. Spiegherà le ragioni storiche di tali diversità, individuabili sia nelle forme letterarie sia in una diversa abitudine alla lettura che nel nostro Paese è stata influenzata anche dallo sviluppo della Tv commerciale.

    Concluderemo cercando di capire quali sono le nuove figure professionali che interessano il settore dell’editoria e vi lasceremo con i canonici bullet points da tenere a mente, in un’intervista da non perdere.

    • 59 min
    La storia di JP Morgan Asset Management in Italia e prospettive di evoluzione del settore. Intervista a Lorenzo Alfieri, Country Manager

    La storia di JP Morgan Asset Management in Italia e prospettive di evoluzione del settore. Intervista a Lorenzo Alfieri, Country Manager

    L’ospite che abbiamo il piacere di intervistare oggi è Lorenzo Alfieri, Country Manager di J.P. Morgan Asset Management in Italia.

    Inizieremo con la storia della multinazionale americana di servizi finanziari, in particolare del business del risparmio gestito, per provare a comprendere meglio il suo ruolo in origine e come si stia adattando alle novità della tecnologia e delle varie innovazioni finanziarie.

    Approfondiremo poi i vari strumenti finanziari, la loro evoluzione e l’incidenza sul mercato.
    Inoltre, daremo consigli ai giovani che vogliano affacciarsi a questo mercato con le adeguate conoscenze e la giusta preparazione.

    Come ultimi punti discuteremo quali siano le strategie di investimento più interessanti ad oggi e chiariremo la particolarità dell’impatto ESG di un portafoglio, in un episodio da non perdere.

    • 35 min
    Gli interventi di Sport e Salute SpA e prospettive per il settore sportivo italiano. Intervista a Vito Cozzoli, Presidente e CEO

    Gli interventi di Sport e Salute SpA e prospettive per il settore sportivo italiano. Intervista a Vito Cozzoli, Presidente e CEO

    L’ospite di oggi è l’avvocato Vito Cozzoli, il nuovo Presidente e Amministratore Delegato di Sport Salute S.p.A.

    Un’intervista diversa dalle precedenti, in cui tratteremo il tema dello sport.

    Sport come benessere, come stile di vita, come valore, ma soprattutto come elemento anche economico, che può avere un impatto centrale e di rilancio nell’economia del Paese.

    Nel 2020 Sport e Salute SpA ha gestito oltre 1 miliardo di € di risorse economiche dello Stato, per il 90% destinate al sostegno del sistema sportivo, collaboratori ed Organismi Sportivi.

    Un ambito, lo Sport, che rappresenta non solo uno sfogo o un passatempo salutare, ma che può diventare un lavoro e un’attività imprenditoriale di grande soddisfazione.

    Lo Sport, ci spiegherà Cozzoli, potrebbe essere uno dei motori principali per la ripartenza del Paese sul piano economico. Un settore spesso sottovalutato e non abbastanza tutelato. Tuttavia un settore che, se gestito adeguatamente e con capacità manageriali, può diventare a tutti gli effetti una grande opportunità di new economy.

    Infine chiuderemo, come da rito, con i consigli dell’esperto, sia per chi opera in questo settore sia per i giovani che potrebbero coglierne, oltre ai benefici psico-fisici, anche ottime possibilità lavorative e imprenditoriali.

    Un’occasione unica di cultura economico-finanziaria in un episodio da non perdere.

    • 55 min
    La storia di Fineco e il futuro del digital banking in Italia. Intervista ad Alessandro Foti, Amministratore Delegato FinecoBank

    La storia di Fineco e il futuro del digital banking in Italia. Intervista ad Alessandro Foti, Amministratore Delegato FinecoBank

    L’ospite di oggi è Alessandro Foti, Amministratore Delegato e Direttore Generale di FinecoBank.

    FinecoBank S.p.A., ci spiegherà Foti, nel corso degli anni si è adattata abilmente alle esigenze del mercato ed è così diventata una delle più importanti banche Fintech indipendenti in Europa , che offre servizi di banking, credit, trading e investimento, accessibili da un unico conto.

    Modulando le parole del Relatore, è diventata “il punto di atterraggio naturale per chiunque cerchi delle soluzioni finanziarie a 360 gradi, sofisticate e molto trasparenti”.

    Fineco propone uno dei servizi brokerage più utilizzati in Europa, e dispone di uno dei più importanti network di consulenti finanziari.

    Capiremo insieme come anche le crisi finanziarie, se bene sfruttate, possano rivelarsi delle grandi opportunità di crescita.

    Chiariremo poi insieme il significato di FinTech, di cui Fineco è una delle più importanti banche in Europa. I servizi e le piattaforme di consulenza sono sviluppati in-house con tecnologie innovative, finalizzate a rendere l'esperienza dei clienti semplice e naturale, su tutti i canali.

    Infine chiuderemo con i rituali consigli per i giovani e fissando i bullet point di una chiacchierata da non perdere.

    • 56 min
    Cambiamento climatico e transizione energetica, le sfide verso la sostenibilità. Intervista a Carlo Papa, Direttore di Enel Foundation

    Cambiamento climatico e transizione energetica, le sfide verso la sostenibilità. Intervista a Carlo Papa, Direttore di Enel Foundation

    L’intervistato che avremo il piacere di ascoltare oggi è Carlo Papa, Direttore di Enel Foundation.

    Vi anticipiamo che il suo spirito ottimista e idealista, che non mancherà di emergere in tutto il suo vigore, sarà una carica di energia per tutti gli ascoltatori.

    Inizieremo con la storia di Enel Foundation, dall’aprile 2015.

    Enel Foundation è un’organizzazione non-profit, incentrata sul ruolo cruciale dell'energia pulita prodotta e distribuita per garantire un futuro sostenibile per tutti.

    Anche grazie al Programma di collaborazione con le Università, World Energy for University We4U, Fondazione Enel lavora a programmi di ricerca e formazione sui temi dello sviluppo sostenibile e della transizione energetica.

    Papa ci spiegherà che la rivoluzione tecnologica influenza i continui e spesso repentini cambiamenti sistemici, permettendo ad attori lungimiranti di essere reattivi e anticipare le tendenze, sfruttandole a proprio favore e guidando il cambiamento a beneficio di tutti gli stakeholder.

    I giovani, molto a cuore al nostro illustre ospite, saranno poi i destinatari dei consigli preziosi che troverete a fine intervista.

    Chiuderemo con i rituali punti chiave enucleativi di tutta la chiacchierata e con gli indispensabili consigli ai manager, imprenditori e consulenti italiani.

    • 52 min
    Aristocrazia 2.0. Una nuova élite per salvare l’Italia. Intervista all'autore Roger Abravanel, Director Emeritus McKinsey&Co

    Aristocrazia 2.0. Una nuova élite per salvare l’Italia. Intervista all'autore Roger Abravanel, Director Emeritus McKinsey&Co

    L’intervista di oggi è al saggista Roger Abravanel.

    Ingegnere MBA INSEAD, con 35 anni di carriera alla McKinsey in Italia, Europa, Asia, USA, America Latina e Medio Oriente.

    E’ uscito da McKinsey nel 2006 ed è oggi Director Emeritus. Nel 2010 è stato selezionato tra i “50 alumni che hanno cambiato il mondo”, in occasione del 50nario della fondazione dell’INSEAD.

    Ha fatto parte di consigli di amministrazione di imprese globali quotate alla borsa di New York (Teva, multinazionale farmaceutica), Londra (Admiral, assicurazione digitale), Nasdaq (Caesar Stone, materiali innovativi – oggi è ancora membro), Telaviv (Phoenix, assicurazione vita e danni – oggi è ancora membro) e italiane (BNL/BNP, di cui oggi è ancora membro, in passato Luxottica, Cofide, Esselunga, Yamamay, Coesia) e di start up tecnologiche (oggi: Genenta, start up del San Raffaele di Milano).

    Dal 2008 è anche editorialista del Corriere della Sera e autore di saggi di successo, quali: “Meritocrazia”, “Regole”, “Italia cresci o esci", “La ricreazione è finita” e l’ultima pubblicazione: “Aristocrazia 2.0”

    Inizieremo la nostra discussione sul tema della competitività italiana. Di fondamentale interesse risulterà la diagnosi fatta da Roger riguardo il blocco dell’economia nazionale. A tal proposito individueremo ed analizzeremo i motivi profondi e reali che hanno causato la crisi economica e sociale italiana negli ultimi quarant’anni.

    Le soluzioni prospettate, illustrate più nel dettaglio nel saggio “Aristocrazia 2.0”, potrebbero essere spunti interessanti per le nuove generazioni, per capire come e soprattutto da dove dover ripartire: il prossimo Rinascimento italiano non passerà dai soldi europei e dalle solite politiche assistenziali, gestiti da una classe dirigente inefficiente, ma dalla costituzione di una nuova élite, che andrà selezionata attirando i migliori cervelli nelle nostre università.

    L’ottimismo propositivo del nostro ospite individua un’opportunità, se ben sfruttata, anche nel Covid. La pandemia globale, ci dirà il nostro intervistato, sta accelerando l’economia della conoscenza e tutto ciò può darci la possibilità di sfruttare i cambiamenti in atto, per migliorarci e rimetterci in moto.

    Abravanel ci svelerà quale sia stata la sua fortuna nella vita: il padre, che definisce un esempio di Aristocratico 2.0, ha investito nella cultura e nella preparazione del figlio, e non sui beni materiali, eredità troppo fragile in un modo in continuo movimento.

    Concluderemo questa splendida chiacchierata con la rituale domanda di chiusura relativa ai consigli per giovani di oggi in un episodio da non perdere.

    Il saggio è disponibile su Amazon: https://www.amazon.it/Aristocrazia-2-0-Roger-Abravanel/dp/8828201657/ref=sr_1_1?__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&crid=3UTE4UN7GWBKH&dchild=1&keywords=aristocrazia+2.0.+una+nuova+%C3%A9lite+per+salvare+l%27italia&qid=1612864105&sprefix=aristocrazia%2Caps%2C186&sr=8-1

    • 50 min

Recensioni dei clienti

5.0 su 5
1 valutazione

1 valutazione

Top podcast nella categoria Economia