139 episodes

Podcast per una buona educazione economica e finanziaria, per potenziare la nostra natura imprenditoriale e per contribuire a una società prospera, libera e pacifica. Un percorso che parte dalla consapevolezza e conoscenza del Truffone monetario, intellettuale e politico.

Il Truffone Francesco Carbone: Speculatore, Investitore, Studioso di Economia

    • Investing

Podcast per una buona educazione economica e finanziaria, per potenziare la nostra natura imprenditoriale e per contribuire a una società prospera, libera e pacifica. Un percorso che parte dalla consapevolezza e conoscenza del Truffone monetario, intellettuale e politico.

    IT139: Per capire la Storia serve una buona teoria economica

    IT139: Per capire la Storia serve una buona teoria economica

    Con Bernardo Ferrero parliamo della relazione tra teoria economica e Storia, di come la prima sia propedeutica nel capire la seconda andando oltre la semplice e banale narrazione di fatti ed eventi.







    Attraverso un riferimento concreto all’analisi storica degli ultimi dieci anni in cui negli USA non si sono avute recessioni, cercheremo di capire i danni causati dalle banche centrali e dall’interventismo statale.







    Nella parte finale della puntata ci spostiamo sui temi divulgazione, istituzioni accademiche, ruolo intellettuali e populismo.







    Ancora un Bernardo preciso e puntuale su argomenti che sono davvero di enorme importanza sia per il futuro della scienza economica e sia delle nostre libertà.







    L’ospite della puntata







    Bernardo Ferrero, 23 anni, sta facendo un Master in Scuola Austriaca di economia a Madrid sotto la guida del prof. Jesús Huerta de Soto ed è membro della redazione di Storia Libera, autorevole rivista di scienze storiche e sociali. Si è laureato in economia a Londra e ha partecipato a diverse conferenze e seminari presso il Mises Institute di Auburn (Alabama, USA). Ha contribuito al sito «mises.org», e al Quarterly Journal of Austrian Economics. Da Dicembre 2019 è anche membro del Catallaxy Institute, associazione internazionale il cui obiettivo è la divulgazione dei principi del liberalismo classico e del libertarismo.







    Link e Risorse







    Ludwig von Mises, Teoria e Storia, Rubbettino, 2009. Shop Usemlab.







    David Landes, La ricchezza e la povertà delle nazioni. Perché alcune sono così ricche e altre così povere (Collezione storica), 2002. Link Amazon.







    Hans Herman Hoppe, Economic Science and the Austrian Method, sito Mises Institute, pdf gratuito.







    Ludwig von Mises, The Theory of Money and Credit, sito Mises Institute, pdf gratuito.







    Randall Collins, The Sociology of Philosophies: A Global Theory of Intellectual Change, 2000, link Amazon.







    F.A. Hayek, The Intellectuals and Socialism, sito Mises Institute, pdf gratuito.







    “Populism Is Not an Ideology“, articolo di Joseph Salerno pubblicato il 26 ottobr...

    • 45 min
    IT138: Le cause del ciclo economico: due teorie a confronto

    IT138: Le cause del ciclo economico: due teorie a confronto

    Traendo spunto dal primo articolo accademico di Bernardo Ferrero, 23 anni, analizziamo le cause del ciclo economico confrontando le tesi e le teorie degli economisti Mises e Schumpeter. Due spiegazioni radicalmente diverse perché frutto di due differenti approcci all’economia e due differenti metodologie che ancora oggi dividono la ricerca e gli studi: Austriaci da una parte, il resto del mondo dall’altra.







    Accenneremo anche a Milton Friedman e ai monetaristi, o liberisti della Scuola di Chicago, evidenziando l’errore più clamoroso e contradditorio di cui continuano a essere vittime che di conseguenza li rende anche responsabili intellettuali della crisi del liberismo in occidente.







    Infine sentiremo cosa ha da dire Bernardo sulla mentalità tipicamente anticapitalistica di tanti giovani di oggi come quelli di cui si è parlato nella puntata precedente che avevano contestato la presentazione su Bitcoin di Simone Da Re nel liceo di Vittorio Veneto.







    L’ospite della puntata







    Bernardo Ferrero, 23 anni, sta facendo un Master in Scuola Austriaca di economia a Madrid sotto la guida del prof. Jesús Huerta de Soto ed è membro della redazione di Storia Libera, autorevole rivista di scienze storiche e sociali. Si è laureato in economia a Londra e ha partecipato a diverse conferenze e seminari presso il Mises Institute di Auburn (Alabama, USA). Ha contribuito al sito «mises.org», e al Quarterly Journal of Austrian Economics. Da Dicembre 2019 è anche membro del Catallaxy Institute, associazione internazionale il cui obiettivo è la divulgazione dei principi del liberalismo classico e del libertarismo.







    Link e Risorse







    “Are Structural Fluctuations Natural or Policy-Induced? Analyzing Mises’s and Schumpeter’s Contributions to Business Cycle Theory“, articolo accademico di Bernardo Ferrero pubblicato il 29 ottobre 2019 sul Quarterly Journal of Austrian Economics.







    “Professor Hébert on Entrepreneurship“, articolo di Murray Rothbard







    “Breaking Out of the Walrasian Box: The Cases of Schumpeter and Hansen“, articolo di Murray Rothbard, pubblicato su Review of Austrian Economics, 1-10







    Jose Ortega y Gasset, La ribellione delle Masse, pdf gratuito scaricabile







    Ludwig von Mises, a rel="noreferrer noopener" aria-label="The Anti...

    • 41 min
    IT137: Lo sviluppo su Bitcoin avanza e ignora ogni bullismo ideologico

    IT137: Lo sviluppo su Bitcoin avanza e ignora ogni bullismo ideologico

    Dietro le quinte lo sviluppo di Bitcoin continua su differenti livelli molto spesso comprensibili solo a chi li segue e ci lavora sopra. Con Simone Da Re proviamo a capire questo sviluppo in “stack” che poggia sulla blockchain di base e sul protocollo di lightning network di cui abbiamo parlato nella scorsa puntata con Alberto De Luigi.







    Al di là di ciò che fa il prezzo e delle continue argomentazioni contro Bitcoin, centinaia di programmatori, con un interesse diretto in quanto stakeholders della rete, lavorano costantemente nella costruzione di una infrastruttura tecnologica molto complessa.







    Simone di recente ha cercato di portare queste conoscenze di base su Bitcoin e i suoi sviluppi anche in una scuola superiore dove è stato vittima del bullismo ideologico di alcuni studenti e insegnanti. Parleremo anche di questo spiacevole episodio dovuto come al solito a persone che ignorano concetti e principi base di economia, nonché l’importanza di sviluppi tecnologici dai quali è dipeso e continua a dipendere il benessere della società moderna e che potranno dare ai giovani posti di lavoro in un ambiente decisamente più meritocratico.







    Con Simone vedremo come sia possibile intraprendere un processo di autoformazione come programmatore e sviluppatore in maniera totalmente gratuita, sempre grazie a tutto ciò che la tecnologia e la cultura open source ha reso possibile tramite internet. Questo principalmente è ciò a cui Simone deve la sua expertise di oggi.







    Di seguito il chart con la infografica di sviluppo a cui faremo riferimento nella puntata:















    L’ospite della puntata







    Simone Da Re è Full Stack Developer: Desktop, Web, IoT, ChatBot e Bitcoin. Divulgatore & Tech Speaker. Prima di sviluppare applicazioni altamente scalabili con AWS & Azure si divertiva tra piccoli esperimenti di Crittografia e software per l’ottimizzazione dei consumi energetici.







    Link e Risorse







    Il sito di Bitcultura e l’articolo “Liceo Flaminio Vittorio Veneto, il fallimento di un paese parte dalla scuola” di Simone Da Re pubblicato nel dicembre 2019.







    L’evento presentazione del libro Il Bitcoin Standard con l’autore Saifedean Ammous si terrà a Milano il 20 gennaio 2020. L’evento è gratuito ma per accedere è necessario registrarsi su Eventbrite: https://www.eventbrite.it/e/biglietti-milano-meetup-aperitech-di-gennaio-ben-italia-88629662707







    Puntate collegate







    IT136: Prospettive su Bitcoin tra halving e lightning nel 2020  – 1 gennaio 2020 – Alberto De Luigi







    IT129: Il Bitcoin Standard, un libro da leggere, assolutamente – 13 novembre 2019 – Francesco Carbone e Stefano Bassi







    IT122: 5 chiarimenti sul...

    • 43 min
    IT136: Prospettive su Bitcoin tra halving e lightning nel 2020

    IT136: Prospettive su Bitcoin tra halving e lightning nel 2020

    Con Alberto de Luigi torniamo a parlare di Bitcoin coprendo diversi argomenti intorno a quelle che sono le prospettive per l’anno nuovo in cui il premio per I minatori, ovvero il numero di bitcoin di nuova creazione per blocco, si dimezzerà per la terza volta passando da 12.5 a 6.2.







    Parleremo anche di lightening network, la soluzione più avanzata per la scalabilità di Bitcoin, di censura delle idee, privacy e anonimato alla luce anche della 5 direttiva antiriciclaggio (AMLD5), finendo con qualche osservazione sul libro il Bitcoin Standard fondamentale non solo per capire meglio bitcoin, e ovviamente anche i contenuti di questa puntata, ma anche per assimilare principi e concetti economici necessari a capire meglio la realtà di ciò che ci circonda.







    L’ospite della puntata







    Alberto De Luigi (Ponte dell’Olio, 1990) dopo la laurea in economia politica, inizia a lavorare come consulente informatico. Nel frattempo studia computer science CS50 di Harvard, conseguito online. Segue progetti in grandi società italiane, per anni in Luxottica, oggi Intesa Sanpaolo tramite Accenture. Da anni impegnato nell’attivismo liberale e libertario, nel 2013 co-fonda l’associazione Lodi Liberale. Appassionato di Bitcoin, è autore del blog albertodeluigi.com, un riferimento nella community italiana dei bitcoiners.







    Link e Risorse







    Guida al lightning network di Alberto De Luigi, pdf in italiano e inglese.







    “Come sopravvivere alla Bull Run: scalare con Bitcoin“, articolo di Alberto De Luigi, aggiornato al luglio 2019.







    “101 cose che non sapevi su Bitcoin“, articolo di Alberto De Luigi, aggiornato al marzo 2019.







    “Bitcoin e adozione di massa: cosa (e quanto tempo) manca a Lightning Network“, articolo di Alberto De Luigi, aggiornato al febbraio 2019.







    Wallet Phonix per lighning network, the Bitcoin wallet from the Future.







    Wallet Zap per lighning network, Bitcoin for everyone







    “AMLD5: le novità introdotte dalla quinta direttiva antiriciclaggio“.







    “Quinta direttiva europea antiricicla...

    • 45 min
    IT135: Autoformazione e sensibilità alle sintomatologie del cambiamento

    IT135: Autoformazione e sensibilità alle sintomatologie del cambiamento

    Quanto si apprende nelle scuole tradizionali è necessario ma non sufficiente per il mondo del lavoro di oggi. Autoformazione e sensibilità ai mercati, per coglierne le sintomatologie che ne anticipano i futuri cambiamenti, sono sempre più rilevanti per orientarsi e raggiungere i propri obiettivi in un mondo sempre più dinamico.







    Con Claudio Staiger vediamo come potenziare il percorso autoformativo e sviluppare queste capacità. Claudio è uno dei primi lettori del blog usemlab al quale arrivò nel 2003. Grazie agli stimoli trovati in quei contenuti di partenza, e ad un nuovo quadro di riferimento col quale interpretare la realtà, trovò il modo di orientarsi e adattarsi consapevolmente al dinamismo del nuovo millennio, pur rimanendo in un territorio come quello italiano, sempre più in declino e dal quale non poteva fuggire, ma riuscendo comunque a suo modo a delocalizzarsi.







    Tanti spunti, consigli, aneddoti significativi di una persona che nel 2003 era senza dubbio negli stessi panni di tanti ascoltatori che hanno scoperto il podcast solo negli ultimi tre anni e che sono sempre in tempo per cambiare in meglio il proprio percorso.







    Verso la fine della puntata anche una idea per uno dei trend degli anni 20 che potrebbero offrire potenziale e opportunità sia in termini imprenditoriali sia di investimento.







    L’ospite della puntata







    Claudio Staiger, attualmente Sales Manager presso Vivifytextiles.







    Link e Risorse







    Angel.co, Join the world’s largest startup community.







    AIF. Associazione Italiana Formatori







    Assobase, Federchimica, l’acido solforico.







    Francesco Carbone, Prevedibile e Inevitabile, USEMLAB, 2008.







    Puntate collegate







    IT067: Il concetto del comprare tempo alla base della trasformazione e del cambiamento – 8 ottobre 2017 – Enrico Giraudi







    IT058: I 4 pilastri per essere uomini, i 4 per una vera educazione e la regola dell’80/20 – 6 agosto 2017 – monologo Francesco Carbone







    IT101: Perché la migliore educazione è quella che coinvolge la funzione imprenditoriale – 13 maggio 2018 – Giorgio Venzo







    IT084: Una semplice ma grande abilità: l’anticipazione – 28 dicembre 2017 – Francesco Carbone







    IT088: 5 lezioni e 3 consigli per prosperare tra investimenti e speculazioni – 11 febbraio 2018 – monologo Francesco Carbone







    a rel="noreferrer noopener" href="http://iltruffone.

    • 45 min
    IT134: Dietro ai fallimenti bancari: i crediti deteriorati

    IT134: Dietro ai fallimenti bancari: i crediti deteriorati

    Insieme a Massimo Famularo, esperto in NPL o crediti deteriorati, andiamo alla scoperta del fenomeno che ha interessato e continua a interessare tante banche italiane, l’ultima vittima delle quali proprio in questi giorni è la Banca Popolare di Bari.







    Vedremo meglio come vengono classificati i crediti deteriorati, perché il sistema bancario italiano ne ha sofferto più di altri paesi, come e grazie a cosa si sta lentamente rinormalizzando la situazione, qual è la situazione attuale e quali le possibile ramificazioni future di questo enorme problema.







    Anche nel fallimento della Popolare di Bari ovviamente è stato coinvolto chi aveva investito nelle azioni e nel debito subordinato da 213 milioni di euro. Persone che magari si sono fatte trascinare nell’acquisto di strumenti finanziari senza essere ben coscienti dei rischi ai quali andavano incontro, anche perché probabilmente non hanno mai ascoltato questo podcast, in particolare le puntate dedicate a temi importanti come ad esempio la 29 con Luca Lixi, “cosa è l’alfabetismo finanziario e perché può costarti molto caro” o la 111 con Marco Picetti, “utilità e vantaggi della consulenza finanziaria indipendente”.







    L’ospite della puntata







    Massimo Famularo (profilo linkedin, profilo twitter) è Investment Management Advisor con focus su Distressed Assets e NPL. Attualmente partner per la società Distressed Technologies, in passato è stato membro indipendente del cda di Frontis NPL e prima ancora Director per Algebris Investments e responsabile del Servizio Sofferenze del Gruppo Cariparma Credit Agricole. A questo link è possibile iscriversi alla sua Newsletter su NPL e Fintech.







    Link e Risorse







    Il Blog wordpress di Massimo Famularo in italiano, quello in inglese, e tutti gli articoli su Il Fatto Quotidiano. In particolare sul tema i seguenti suoi articoli: “Le sofferenze bancarie non finiscono mai. Ma dove sta esattamente il problema?“, “Npl, viva la Garanzia statale. Ma siamo sicuri che il rischio sia sparito?“, “Qual è il giusto prezzo della sofferenza (bancaria)?

    • 47 min

Top Podcasts In Investing

Listeners Also Subscribed To