22 episodi

Il podcast per chi lavora con la creatività ed è alla ricerca di nuovi metodi per produrre idee. Perché diciamolo: il brainstorming andava di moda negli anni ‘80.

Noi di Hacking Creativity siamo in missione per trovare nuovi strumenti, i modelli, i processi per essere originali.

E lo faremo intervistando pubblicitari, sceneggiatori, designer, autori, imprenditori che hanno dimostrato di saper trovare, costantemente, l’idea giusta.

Hacking Creativity Hacking Creativity

    • Cultura e società
    • 5.0, 34 valutazioni

Il podcast per chi lavora con la creatività ed è alla ricerca di nuovi metodi per produrre idee. Perché diciamolo: il brainstorming andava di moda negli anni ‘80.

Noi di Hacking Creativity siamo in missione per trovare nuovi strumenti, i modelli, i processi per essere originali.

E lo faremo intervistando pubblicitari, sceneggiatori, designer, autori, imprenditori che hanno dimostrato di saper trovare, costantemente, l’idea giusta.

    22 - Da 0 a 7 milioni di euro grazie (anche) alla creatività

    22 - Da 0 a 7 milioni di euro grazie (anche) alla creatività

    "Hai un’idea per una startup, ma non sai come destreggiarti tra piattaforme di e-commerce e crowdfunding senza sacrificare la creatività?
    Questa è la puntata che fa per te!

    L’ospite di oggi si chiama Martina Cusano ed è CEO e Co-Founder di Mukako, brand nativo digitale che produce e vende prodotti per bambini, capaci di unire in modo innovativo gioco, didattica e design.
    Un’eccellenza italiana che il Financial Times ha inserito nella top ten delle startup europee che hanno fatturato di più nel triennio 2015-2018. Nel caso di Mukako, stiamo parlando di un ritmo di crescita media annua pari al 316%.

    Martina ci ha raccontato il percorso ad ostacoli che ha condotto lei e la sua socia Elisa Tattoni al successo. Ma come si fa a trasformare le porte in faccia degli investitori in assegni?

    Ecco alcuni preziosi consigli:

    ➡️ Impara a leggere gli input che ti vengono dati dal target di riferimento;
    ➡️ Aggiungi una componente notiziabile, creativa e di innovazione al tuo prodotto;
    ➡️ Affidati a un’agenzia specializzata per costruire la tua campagna kickstarter;
    ➡️ Sfrutta creativamente i momenti di incertezza e ricordati che gli errori sono l’anticamera dell’innovazione;
    ➡️ Cogli l'occasione e preparati: potresti ritrovarti a dover pitchare il tuo progetto su un volo per la Cina!

    Per approfondire (e scoprire in anteprima quale sarà il prossimo prodotto targato Mukako) visita la nostra pagina FB ➡️ https://bit.ly/2pn02II

    • 22 min
    21 - Se non sperimenti non sopravvivi: il Growth Hacking

    21 - Se non sperimenti non sopravvivi: il Growth Hacking

    "Mai come oggi le aziende e i freelance sono chiamati ad evolversi per adattarsi al mercato e sopravvivere.
    Il Growth Hacking è la tecnica che permette loro di sperimentare con metodo, costanza e velocità, al fine di rinnovarsi e accrescere il business.

    Grazie a Raffaele Gaito, il più famoso Growth Coach italiano, abbiamo scoperto che la creatività e il Growth Hacking sono concetti legati a doppio filo.

    Vuoi saperne di più? Ti accontentiamo subito:

    ➡️La creatività è l’intersezione tra azione, connessione e deviazione. In parole povere: non procrastinare, lavora in team e pensa out of the box;
    ➡️Fai pace con il concetto di fallimento: più esperimenti fai, più aumenti il tuo know-how e hai possibilità di avere successo in futuro;
    ➡️Abolisci la parola “NO” durante i brainstorming e non scartare le idee a priori;
    ➡️Informati sulla creatività data-driven: il talento e l’istinto sono importanti, soprattutto se sono supportati da analisi scientificamente attendibili!

    Per approfondire (e scoprire che cos’è la tecnica SCAMPER o che cosa sono i parametri ICE) visita la nostra pagina FB ➡️ https://bit.ly/2pn02II

    • 53 min
    20 - Come fare un video sul Covid da 8 milioni di views (a costo zero)

    20 - Come fare un video sul Covid da 8 milioni di views (a costo zero)

    Tutti parlano di Coronavirus.
    Pochi, però, riescono a farlo in maniera davvero innovativa ed originale.

    È il caso di Olmo Parenti. Filmmaker milanese, insieme al collettivo A THING BY ha creato un video sul tema che ha raggiunto decine di milioni di visualizzazioni in tutto il mondo.
    Il concept è semplice ma d’impatto: alcuni italiani si riprendono e mandano un messaggio ai se stessi di dieci giorni prima. L’obiettivo? Far capire al resto del mondo che con il virus c’è poco da scherzare. Lo trovi qui: https://bit.ly/2RPwIpM

    Abbiamo hackerato la sua creatività per capire meglio i retroscena di questo successo internazionale.
    Ecco che cosa abbiamo scoperto:

    ➡️ Le persone apprezzano quando ci si mette a nudo e si lascia trasparire la propria vulnerabilità;
    ➡️ Il montaggio può dare una svolta decisiva alla qualità del video;
    ➡️ Il tempismo ha decretato la fortuna del progetto: se avessero aspettato, sarebbe passato in sordina;
    ➡️ L’unico modo per raggiungere un bacino d’utenza mondiale è quello di smettere di guardarsi l’ombelico per aprirsi al confronto con l’estero;
    ➡️ A volte bisogna svestire i panni di tecnici per ritornare ad essere artigiani della creatività.

    Per approfondire (e lasciarti ispirare dagli altri progetti di Olmo e del suo team), visita la nostra pagina FB ➡️ https://bit.ly/2pn02II

    • 40 min
    19 - Come ideare il video perfetto per ogni brand

    19 - Come ideare il video perfetto per ogni brand

    Quando scrolliamo i feed dei social siamo bombardati di video. Alcuni sono dei nostri amici, altri sono contenuti free, e ci sono anche un sacco di spot pubblicitari...

    Ma c'è un particolare tipo di video che sta prendendo sempre più piede negli ultimi anni, un video che unisce intrattenimento e brand. In gergo sono noti come "video di branded content entertainment".

    Ok, direte voi. Ma che cos’è questo Branded Content e come funziona?

    La persona giusta per rispondere alle vostre domande è Antonio Filoni, Head of Digital Offering per Doxa, la più importante azienda italiana di ricerche ed analisi di mercato.

    Ecco le risposte del nostro ospite:

    ➡️ Il branded content è un’evoluzione del product placement, in cui il brand non è più mero oggetto finanziatore, ma diventa protagonista di un prodotto di intrattenimento;
    ➡️ Attenzione: l’efficacia economica del brand non deve essere annullata dalla potenza dell’entertainment;
    ➡️ La storia da raccontare deve essere scelta con cura. Se sbagliata, genera una considerazione negativa del brand in generale;
    ➡️ Un video impattante sa suscitare delle reazioni in chi lo guarda. Se volete vincere facile, usate un attore bambino. La lacrimuccia di commozione è (quasi) sempre assicurata!

    Per approfondire e scoprire quali sono i parametri da seguire per realizzare il video perfetto, seguite la nostra pagina Facebook ➡️ https://bit.ly/2pn02II

    • 40 min
    18 - Come si scrive un romanzo finalista al Premio Strega

    18 - Come si scrive un romanzo finalista al Premio Strega

    Marco Balzano è uno scrittore e insegnante, Premio Campiello 2015 (“L’Ultimo Arrivato”) e finalista al Premio Strega 2018 (“Resto qui”). Insomma, è uno che di scrittura ne sa parecchio.

    Noi di Hacking Creativity gli abbiamo posto una domanda semplice semplice: ma come si scrive un romanzo?
    Partendo dal presupposto che la creazione artistica è un mistero, ecco che cosa ci ha risposto:

    ➡️ Trova un’idea che resista a una serie di prove del fuoco come il tempo o il confronto con le altre idee. Lascia che fiorisca in un’ossessione e costruiscile intorno una storia;
    ➡️ L’inizio e la fine devono essere chiari prima ancora di posare le mani sulla tastiera. Poi, però, non rinunciare alla bellezza della scrittura: perditi, ogni tanto.
    ➡️ La voce del tuo personaggio deve essere intima, persuasiva, capace di veicolare una gamma di emozioni ai lettori;
    ➡️ Fai in modo che la tua storia diventi una metafora universale in cui chiunque possa riconoscersi.

    Per approfondire (e sapere in media quanto guadagna un autore italiano), visita la nostra pagina Facebook ➡️ https://bit.ly/2pn02II

    • 43 min
    17 - Luca Casadei: presente e futuro dei creators del web (parte 2)

    17 - Luca Casadei: presente e futuro dei creators del web (parte 2)

    Proseguiamo la chiacchierata con Luca Casadei, imprenditore di successo, fondatore e CEO di WebStarsChannel, una vera e propria fucina di “content creators” di talento (mai sentito parlare di Favij?).

    Nella seconda parte di questa intervista Luca ci ha raccontato della nascita di WebStarsChannel e della sua evoluzione professionale come manager e producer di content creators del calibro di Me Contro Te, Favij, Leonardo Decarli…
    Ecco, in anteprima, alcuni punti salienti del suo racconto:

    ➡️ Essere creativi significa saper stupire gli altri;
    ➡️ Il mercato dà udienza se ci sono risultati dimostrabili;
    ➡️ Lavorare insieme ai content creators vuol dire salvaguardarne e condividerne la visione, per creare un prodotto comprensibile al mercato;
    ➡️ Su Youtube funziona tutto ciò che è replicabile, è fondamentale l’immedesimazione del pubblico;
    ➡️ Un manager deve essere capace di leggere il punto della carriera di un autore, per poi sostenerlo e indirizzarlo verso una nuova fase che gli permetta di divertirsi di nuovo;
    ➡️ La creatività è figa, soprattutto quando costa poco!

    Per approfondire e scoprire quale sarà il futuro dei content creators, visita la nostra pagina Facebook ➡️ https://bit.ly/2pn02II

    • 56 min

Recensioni dei clienti

5.0 su 5
34 valutazioni

34 valutazioni

Ledimiche ,

Curiosi e mai scontati

Bello questo podcast! Tantissimi spunti e riflessioni in campi diversi. Da ascoltare e riascoltare per riflettere e pensare la creatività in modo inusuale

matteobrugnolo ,

Miglior podcast da ascoltare in quarantena (e non)

Ora come ora non ci sono scuse per non lasciare una recensione. Grazie per tenerci compagnia in questo periodo (e anche in quelli prima!)
Trovo il format davvero nuovo, dà voce al talento e alle storie di professionisti eterogenei: dalla psicologia al marketing, quindi tiriamo dentro un po’ tutto.
Nella speranza di poter vivere di creatività, vi ringranzio per Hacking Creativity!

Umberto Guerra ,

Interessantissimo

Contenuti davvero interessanti... grazie

Top podcast nella categoria Cultura e società

Gli ascoltatori si sono iscritti anche a