3 episodi

Pochi sentimenti hanno il potere evocativo e narrativo della nostalgia. La nostalgia è un topos che guida i racconti fin dall’antichità, eppure ha avuto un nome solo alla fine del 1600, quando si pensava fosse una malattia. Oggi Sara Poma indaga l’origine, le forme e i significati di questo particolarissimo sentimento, che è ubiquo, quasi imprendibile e profondamente vitale. Nel corso di quattro puntate incontra ospiti come lo scrittore Paolo Nori e il giornalista Simone Pieranni che l’aiutano ad allargare la prospettiva e a capire come si vive – e traduce – la nostalgia in Russia e in Cina. Poi ci sono le autrici Giulia Cavaliere, Raffaella Silvestri e Lucrezia Ercoli che discutono di musica, cinema e tecnologia, e i professionisti di Palazzo Ducale di Genova che parlano dell’arte e dell’architettura ospitate nella mostra “Nostalgia”. 

Sulla Nostalgia è un podcast di Chora Media realizzato in collaborazione con Palazzo Ducale - Genova.
È stato scritto e raccontato, Sara Poma, insieme a Francesca Bottenghi, Simone Clemente e Tommaso de Lorenzis. 
In redazione Rebecca Grassi. 
La supervisione del suono e della musica sono di Luca Micheli.
La post-produzione e il montaggio sono di Daniele Marinello.
La project manager è Anna Nenna.
La producer è Martina Conte. 
Il coordinamento della post produzione è di Matteo Scelsa.
I fonici di studio sono Lucrezia Marcelli e Luca Possi.
Il fonico di presa diretta per le interviste realizzate a Palazzo Ducale è Danilo Guidarelli.
La cura editoriale è di Sara Poma.

Sulla Nostalgia Chora Media - Sara Poma

    • Arte
    • 5,0 • 2 valutazioni

Pochi sentimenti hanno il potere evocativo e narrativo della nostalgia. La nostalgia è un topos che guida i racconti fin dall’antichità, eppure ha avuto un nome solo alla fine del 1600, quando si pensava fosse una malattia. Oggi Sara Poma indaga l’origine, le forme e i significati di questo particolarissimo sentimento, che è ubiquo, quasi imprendibile e profondamente vitale. Nel corso di quattro puntate incontra ospiti come lo scrittore Paolo Nori e il giornalista Simone Pieranni che l’aiutano ad allargare la prospettiva e a capire come si vive – e traduce – la nostalgia in Russia e in Cina. Poi ci sono le autrici Giulia Cavaliere, Raffaella Silvestri e Lucrezia Ercoli che discutono di musica, cinema e tecnologia, e i professionisti di Palazzo Ducale di Genova che parlano dell’arte e dell’architettura ospitate nella mostra “Nostalgia”. 

Sulla Nostalgia è un podcast di Chora Media realizzato in collaborazione con Palazzo Ducale - Genova.
È stato scritto e raccontato, Sara Poma, insieme a Francesca Bottenghi, Simone Clemente e Tommaso de Lorenzis. 
In redazione Rebecca Grassi. 
La supervisione del suono e della musica sono di Luca Micheli.
La post-produzione e il montaggio sono di Daniele Marinello.
La project manager è Anna Nenna.
La producer è Martina Conte. 
Il coordinamento della post produzione è di Matteo Scelsa.
I fonici di studio sono Lucrezia Marcelli e Luca Possi.
Il fonico di presa diretta per le interviste realizzate a Palazzo Ducale è Danilo Guidarelli.
La cura editoriale è di Sara Poma.

    Ep.2 - Nostalgia del tempo e del futuro

    Ep.2 - Nostalgia del tempo e del futuro

    Le parole sono importanti: il lessico e la lingua definiscono la cultura di interi popoli. Così, insieme al giornalista e sinologo Simone Pieranni, e allo scrittore ed esperto di letteratura russa Paolo Nori, Sara Poma scopre che per Cina e Russia la nostalgia è un concetto che non permea la cultura e la società, quantomeno non nella misura in cui succede da noi. La puntata arriva così a spiegare che la nostalgia parte dai luoghi ma si radica nel tempo, tra ritorno al passato e tensione verso il futuro. I curatori Matteo Fochessati e Anna Vyazemtseva discutono delle connessioni tra questo sentimento, la propaganda  politica, l’arte e l’architettura, mentre l’autrice Lucrezia Ercoli parla di quanto sia normale per gli esseri umani provare a sfuggire al presente rifugiandosi in un altro momento storico.

    • 26 min
    Ep.1 - Nostalgia dei luoghi e delle vite possibili

    Ep.1 - Nostalgia dei luoghi e delle vite possibili

    La nostalgia è nata come malattia: la malattia della distanza da casa – della distanza dalla Svizzera per la precisione. E, in effetti, la parola nostalgia è stata inventata nel diciassettesimo secolo dal medico Johannes Hofer, che la inserì nella sua tesi per descrivere una particolare condizione patita da alcuni soldati svizzeri che si trovavano a combattere all’estero. Dopo oltre tre secoli Sara Poma ritorna su questo sentimento, sul senso della lontananza da casa e dello sradicamento. Lo fa con Raffaella Silvestri, scrittrice che ha vissuto in tanti angoli diversi del mondo, e Sofia Borri, figlia di una desaparecida argentina, che è stata costretta a lasciare il suo Paese natale da bambina. Che cos’è la nostalgia per chi ha vissuto queste esperienze? 
    Completano la puntata gli interventi di Matteo Fochessati, uno dei due curatori della mostra “Nostalgia”, che si tiene al Palazzo Ducale di Genova.  

    • 26 min
    Sulla Nostalgia - Trailer

    Sulla Nostalgia - Trailer

    Sara Poma va alla ricerca delle origini, delle forme e dei significati della nostalgia. Un sentimento molto più complesso – e soprattutto positivo – di quello che sembra.

    • 3 min

Recensioni dei clienti

5,0 su 5
2 valutazioni

2 valutazioni

Effexeffe ,

Stupendo

Prima puntata davvero molto molto interessante. Attendo con ansia il seguito

Top podcast nella categoria Arte

Zerocalcare, tra virgolette
Il Post
Voce ai libri
Silvia Nucini – Intesa Sanpaolo e Chora Media
Copertina
storielibere.fm
Caffè Design
Caffè Design
Una foto, una storia
Contrasto e storielibere.fm
1984 - George Orwell
Ménéstrandise Audiolibri

Potrebbero piacerti anche…

Dicono di te
Malcom Pagani - Chora e Tenderstories
Voce ai libri
Silvia Nucini – Intesa Sanpaolo e Chora Media
TOTALE
Jonathan Zenti
Pilastri
Will Media
Altri Orienti
Simone Pieranni - Chora Media
Amare parole
Il Post